© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Salute e Benessere è uno spazio web curato dalla dott.ssa Viola Dante, che pubblica notizie ed approfondimenti su tutto quello che riguarda la salute ed il benessere psicofisico di uomo, donna e bambino. Hai bisogno d'aiuto?  Contattami : viola.dante@email.it o, se la pagina lo prevede, lascia un commento. Ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
Breve messaggio di benvenuto (clicca qui).
Prima pagina ♥ » Nutrizione » Ecco Gli Alimenti Da Cui è Meglio Stare Alla Larga

Ecco Gli Alimenti Da Cui è Meglio Stare Alla Larga

Marirosa Barbieri – Siamo davvero sicuri di sapere che cosa mangiamo? Siamo certi che il latte che consumiamo giornalmente non ci riservi brutte sorprese? E che le patate acquistate al mercato siano sicure ed affidabili?
Oggigiorno risulta sempre più difficile fidarsi della qualità degli alimenti che mangiamo. La globalizzazione ha imposto una serie di regole (produttività, tempi celeri, business) che, in un modo o nell’altro, condizionano la qualità dei prodotti. Non è più pensabile che un contadino attenda il processo di crescita naturale di un frutto. E’ cosa “buona e giusta”, secondo le logiche di mercato, riempire il prodotto di pesticidi ed accelerarne la crescita.
Mio nonno diceva sempre che “la mela con il verme è la più buona”, quasi a rimarcare che la presenza del vermiciattolo fosse garanzia di sicurezza e qualità.

LE MELE

Si dice che “una mela al giorno toglie il medico di torno”. Sarà vero? Oggi non più.
Una mela, oggi, può addirittura attirarli, i medici. Questo perché sui frutti vengono spruzzati pesticidi che dovrebbero renderli impermeabili ai parassiti.
E’ stato dimostrato che le persone che consumano abitualmente mele sono più esposte al rischio di contrarre il cancro. Altri studi hanno dimostrato, invece, una correlazione tra consumo di mele e sviluppo del morbo di Parkinson.
Che cosa bisogna fare? E’ buona norma acquistare mele biologiche (assicurandosi che esse siano realmente biologiche). Altra regola da osservare consiste nel lavare meticolosamente il frutto lasciandolo in ammollo in acqua e bicarbonato. E’ preferibile anche sbucciare la mela prima di consumarla.

LE PATATE

Allarme rosso, anche per le patate. La patata è un ortaggio che trae nutrimento dal terreno, attraverso le radici. Ciò significa che essa assorbe i fertilizzanti chimici ed i pesticidi che gli agricoltori spruzzano sul raccolto.
Una volta raccolte, le patate vengono trattate con ulteriori prodotti chimici.

LA CARNE ALLEVATA CON IL MAIS

Occhio alla “corn fed beef” (carne di manzo allevata con mais in luogo dell’erba).
Il mais, infatti, oltre a non essere l’alimento adatto alla mucca è ricco di fertilizzanti e pesticidi che possono contaminare la carne dell’animale.

I POMODORI IN SCATOLA

I pomodori contengono grandi quantità di licopene, elemento fondamentale per la prevenzione di tumori, come il cancro alla prostata.
Occhio però ai pomodori in scatola:
la resina che riveste le lattine contiene bisfenolo-A, un elemento ritenuto dannoso per l’uomo e che, se assunto, può alterare il sistema endocrino e causare una serie di problemi al sistema riproduttivo, al cervello, danni al sistema cardiovascolare, diabete, pubertà precoce, obesità e l’insorgere di tumori.

SALMONE D’ALLEVAMENTO

Il salmone in scatola è altrettanto pericoloso, se allevato.
I salmoni d’allevamento, infatti, sono alimentati con una dieta a base di soia ed altri scarti, tanto che l’Environmental Defense Fund ha bollato il salmone d’allevamento come un prodotto pessimo.
E’ importante, dunque, consumare salmoni vissuti in stato selvatico.

ATTENTI AL LATTE CONTENENTE RBGH

L’RBGH è l’acronimo inglese di “recombinant bovine growth hormon” (ormone ricombinante della crescita bovina).
Esso viene somministrato alle vacche, in moda da aumentare la loro produzione di latte. Il latte trattato con RBGH può aumentare, nell’uomo, il rischio di cancro al seno, alla prostata ed al colon.
Pur adottando una serie di accorgimenti (ad esempio, acquisto del latte presso un caseificio di fiducia piuttosto che presso il supermercato), il problema resta: l’assenza di didascalie ed etichette sui prodotti rende impossibile risalire all’allevamento di provenienza o ai metodi utilizzati, o ai trattamenti che esso ha subito. L’assenza di trasparenza, dunque, resta un ostacolo difficile da rimuovere.
Chi ci garantisce quindi che il prodotto consumato sia realmente sicuro ed affidabile?

Autore | Marirosa Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Ecco Gli Alimenti Da Cui è Meglio Stare Alla Larga
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Ecco Gli Alimenti Da Cui è Meglio Stare Alla Larga
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Oli Vegetali: Fanno Davvero Bene Alla Salute?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *