© Tutti i diritti riservati e della Proprietà di salute-e-benessere.org

Prima pagina ♥ » Nutrizione » Diete » Carenza Di Ferro? Ecco Come Compensarla Con La Dieta Ideale

Carenza Di Ferro? Ecco Come Compensarla Con La Dieta Ideale

Il ferro è un elemento fondamentale per l’organismo umano e gli vengono “assegnati” incarichi prestigiosi: il trasporto di ossigeno ai tessuti, il trasferimento di elettroni nella catena respiratoria, la produzione di vitamina A e la trasmissione degli impulsi nervosi. Quando la quantità di ferro nell’organismo scarseggia, non raramente ci si imbatte in affaticamento, tachicardia, pallore, diminuzione del tono muscolare e abbassamento delle difese immunitarie. Ovviamente sarà il medico a consigliare la giusta terapia, ma potrete aiutarvi con una corretta alimentazione. Seguendo una dieta specifica, infatti, è possibile ristabilire il giusto livello del ferro nel sangue.

Alimenti ricchi di ferroFerro in 100 g
Fegato d’oca30,53mg
Cioccolato fondente amaro17,4mg
Vongola13,98mg
Cacao amaro13,86mg
Caviale11,88mg
Muesli8,20mg
Lenticchie7,54mg
Ostrica6,66mg
Farina di soia6,37mg
Germe di grano6,26mg
Pollo – coscia6,25mg
Ceci6,24mg
Seppia6,02mg
Pinoli secchi5,53mg
Fagioli cannellini5,49mg
Fagioli borlotti freschi5,00mg
Fiocchi d’avena4,72mg
Nocciole4,70mg
Alici sott’olio4,63mg
Arachidi4,58mg
Grano duro4,56mg
Mandorle secche4,51mg

Quelli in tabella sono gli alimenti che non devono mancare mai nella dieta di chi si imbatte nell’anemia sideropenica (carenza di ferro), ma questi alimenti da soli non bastano, è necessario tenere in considerazione alcuni accorgimenti. Questi cibi dovrebbero essere sempre accompagnati da bevande o frutti che contengono molta vitamina C ed è meglio consumarli lontano da pasti ricchi di calcio. Tutto questo facilita l’assorbimento del ferro.

Ecco adesso la “giornata perfetta” (da mettere in pratica una volta a settimana) per chi vuole ripristinare il livello di ferro.

Colazione
1 tazza di latte con muesli, un po’ di cioccolato fondente e un frutto.
Spuntino
1 spremuta di agrumi.
Pranzo
Patè d’oca con contorno di lenticchie.
Insalata di verdure crude condite con olio e tanto limone.
Pane integrale.
Merenda
Una manciata di arachidi, nocciole e mandorle.
Cena
Tartine con caviale nero.
Spaghetti con le vongole.

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it