© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Benessere » Le Intossicazioni Da Alte Dosi Di Oli Essenziali

Le Intossicazioni Da Alte Dosi Di Oli Essenziali

Help – aiuto!
»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca qui: ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)

Dott.ssa Eleonora Elez – Abbiamo già una visione generale su quali siano gli effetti collaterali indesiderati che può provocare l’assunzione delle essenze e sulle loro controindicazioni (vedi: Effetti collaterali e controindicazioni all’uso degli oli essenziali). Oggi prenderemo in esame le manifestazioni tossiche derivanti da un uso improprio delle essenze aromatiche, cioè dall’assunzione di dosaggi elevati o eccessivi. Infatti, gli oli essenziali possiedono una tossicità intrinseca, dovuta all’incredibile varietà e all’alta concentrazione di principi attivi in essi contenuti, che è di tipo dose-dipendente. Questo significa che attenendosi ai dosaggi normalmente consigliati l’assunzione degli oli essenziali offre le massime garanzie di sicurezza, ferma restando l’eccezione costituita dalla presenza di allergie a determinati loro componenti.

L’elevata attività biologica delle essenze le rende paragonabili a qualsiasi sostanza chimica potenzialmente pericolosa – proprio per questo si devono conservare in un luogo sicuro e fuori dalla portata dei bambini. Le intossicazioni acute (avvelenamenti) da oli essenziali sono in genere dovute a ingestione accidentale in soluzione unica di dosi di essenza superiori ai 10 ml. e possono anche avere esito molto sfavorevole o letale. L’assunzione di elevati dosaggi di determinate essenze (con particolare neurotropismo, oppure con effetti irritanti o stupefacenti, e via dicendo) per lunghi periodi di tempo può invece portare all’insorgenza di manifestazioni patologiche di origine tossica di tipo cronico, dovute alla degenerazione degli organi o dei tessuti che sono il bersaglio dell’azione dei particolari principi attivi di quegli oli essenziali.

Tra le piante aromatiche potenzialmente tossiche troviamo il bergamotto, che ad alte dosi può causare iperpigmentazione cutanea o, con l’esposizione al sole, eritemi anche gravi.
Elevati dosaggi di garofano hanno invece effetti caustici sulle mucose, proprio come accade con la senape, la quale può inoltre provocare la comparsa di fenomeni asfittici anche gravi con esito letale.
Effetti negativi sul sistema nervoso, che si manifestano con la diminuzione della sensibilità e la comparsa di tremori o spasmi muscolari, o di convulsioni, si possono produrre per dosaggi impropri di oli essenziali quali quelli di salvia, assenzio e tanaceto. Si manifestano convulsioni anche con l’assunzione di alte dosi di canfora, per la sua azione eccitante sul sistema nervoso centrale.
Alti dosaggi di diverse piante aromatiche, quali il cedro o la ruta, hanno effetti abortivi; il prezzemolo veniva usato in passato proprio con questa finalità.
Elevati dosaggi di menta piperita e noce moscata hanno effetti stupefacenti.
Un esagerato senso di euforia, accompagnato da analgesia e diminuzione della frequenza respiratoria si osserva con il sovradosaggio di finocchio o badiana.

Autore | Dott.ssa Eleonora Elez

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Le Intossicazioni Da Alte Dosi Di Oli Essenziali
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Le Intossicazioni Da Alte Dosi Di Oli Essenziali
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

Tradimento Emotivo: Colpevole O No?

Tradimento Emotivo: Colpevole O No?

Help – aiuto!»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca …

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

2 Commenti

  1. lavoro in un centro olistico come massaggiatore, gli oli preparati dalle responsabili contengono oli essenziali di te verde e un altro che ora non ricordo, l’olio viene scaldato a micronde xchè il tipo di massaggio richiede olio caldo, ormai sono li da 4 mesi e oggi ho piccoli foruncoli pruriginosi e assenza di ciclo, ma quello che mi da da pensare è una palina che si è formata vicino all’intestino,premetto di aver avuto una forte diarrea 8 gg fa e dal quel momento non è apparso il ciclo e ho notato questa pallina. può essere dovuta ad intosicazione o no?

    • Viola Dante

      Monica, io purtroppo non sono capace di fare una diagnosi in queste condizioni.
      Di sicuro un olio riscaldato e posto all’aria si ossida ….. se poi viene bombardato con le microonde dell’elettrodomestico non oso pensare che cosa diventi quell’olio. Se lei ci fa caso infatti l’olio va conservato lontano da fonti di calore e luce e se possibile anche in contenitori in cui l’ossigeno viene ridotto al massimo grazie all’uso dell’azoto.
      Le sue mani vengono costantemente a contatto con questo olio. Non è da escludere che abbia delle irritazioni cutanee per questo motivo.
      Per favore si rivolga al suo medico così che possa dare un’occhiata alla “pallina” sul suo ventre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *