© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Benessere » Il Massaggio Ayurvedico Per Rilassare Il Corpo E La Mente

Il Massaggio Ayurvedico Per Rilassare Il Corpo E La Mente

Daniela Bortolotti – L’Ayurveda è una disciplina scientifica antica che, pur essendo nata migliaia di anni fa, è ancora usata come trattamento per molti problemi e disturbi. Oltre ai suggerimenti nutrizionali, i massaggi con oli ayurvedici sono raccomandati per il relax del corpo e della mente e per la stimolazione di nervi e muscoli.

Nei tempi antichi, i massaggi ayurvedici erano una pratica generalmente nota in tutta l’India ma gli operatori ayurvedici e le cliniche non venivano utilizzate più di tanto: la gente era solita consultare gli specialisti ayurvedici solo per trattamenti specifici e bisogni singolari, al fine di ricevere un trattamento particolare. Oggi, invece, si trovano queste soluzioni in tutte le cliniche ayurvediche e anche nei centri benessere più professionali e specializzati.

Attraverso il processo di disintossicazione e relax della mente, il massaggio ayurvedico ha anche un grande effetto sullo stato mentale e psicologico: quando la mente può rilassarsi dallo stress e dal sovraccarico di input del proprio ambiente circostante, si ha il tempo di ordinare pensieri ed emozioni. Nelle tradizioni dell’India ancora si fa un massaggio ayurvedico per la sposa e lo sposo, come una cerimonia speciale che permette loro di rilassarsi e rende la loro pelle morbida in vista del grande passo: è senz’altro vero che il rilassamento aiuta una coppia –di sposi ma non soltanto- a condividere e dare amore e i massaggi ayurvedici sono raccomandati per i partner che desiderano migliorare una relazione d’amore.

Il trattamento terapeutico

Il mondo moderno offre molti vantaggi, ma è al tempo stesso una sfida per la mente e il corpo: lo stress e la pressione costante pesano nella nostra mente, e una postura sempre sbagliata mentre lavoriamo o studiamo mette sotto sforzo tutto il nostro corpo. Molte persone che hanno sperimentato con scarsi risultati la medicina omeopatica, hanno sperimentato i massaggi ayurvedici e sono rimasti favorevolmente impressionati dai risultati: si sentono meglio, i muscoli si sono rilassati, tensione e stress sono diminuiti e, conseguentemente, il dolore si è ridotto. Queste sono le procedure più comuni e consigliati: Pizhichil, Njavarakizhi, Abhayangam, Shirodhara, Shirovasti, Elakizhi e Ubatan. Vediamole nel dettaglio:

Abhyangam

È che ciò che la maggior parte delle persone immagina quando sente il termine “massaggio Ayurvedico”. A base di erbe e olio medicato, viene utilizzato per massaggiare tutto il corpo. In questa procedura il terapeuta arriva a toccare ben 107 punti vitali, chiamati Marma, sparsi in tutto il corpo. Questo massaggio ha grandi benefici su tutto il corpo: migliora la circolazione sanguigna, tonifica i muscoli, ringiovanisce la pelle, rinforza i tessuti e rilassa i nervi. Attraverso il relax del corpo, anche la mente gode di grandi benefici: corpo e il sistema immunitario resisteranno meglio alle influenze che girano negli ambienti chiusi, la qualità del sonno sarà migliore, la pelle più brillante e ci si sente più giovani e pieni di energia.

Shirodhara

È probabilmente uno dei trattamenti ayurvedici più conosciuti: si tratta di un massaggio dolce, con il flusso costante di olio ed erbe ayurvediche versato sopra la fronte. L’effetto di questa procedura viene spesso descritto come un rilassamento di rara profondità della mente ha un effetto rilassante sulla situazione mentale ed emotiva ed è quindi fortemente raccomandato per le persone che soffrono di insonnia, depressione e la patologia psicologica detta “burnout”. Perfino la concentrazione risulta più facile e l’individuo trattato può anche cambiare il suo atteggiamento generale affrontando la vita con una maggiore positività. Se il terapeuta usa un siero di latte/latticello al posto dell’olio, la terapia si chiama Takradhara.

Pizhichil (o Sarvangadhara)

Significa letteralmente “spremitura”, ma non è il corpo ad essere spremuto, bensì un pezzo di stoffa che il terapeuta immerge sistematicamente in una ciotola contenente olio caldo con erbe ayurvediche; questo olio viene spremuto sul corpo in un flusso continuo per un determinato periodo di tempo. Oltre al suo evidente effetto calmante sulla mente, rilassa i muscoli di tutto il corpo, mentre le erbe penetrano in profondità nei tessuti. Questo trattamento è raccomandato per i pazienti con spasmi muscolari, crampi frequenti e anche paralisi e di emiplegia (deficit motorio).

Njavarakizhi

Durante questa procedura, un olio con erbe ayurvediche viene applicato su tutto il corpo, poi si riceve un massaggio con un fascio caldo di erbe ayurvediche e medicinali, che è stato prima lasciato a bagno per un po’ nel latte caldo. Il calore, maggiorato dal massaggio ayurvedico e dalle erbe, fa espellere le tossine dal corpo attraverso il sudore e, attraverso lo sfregamento con il fascio, la pelle morta viene rimossa in modo che nuova pelle possa formarsi. Questo processo non solo rende splendente e vitale la vostra epidermide (dando così l’impressione di una terapia di ringiovanimento) ma aiuta anche contro alcune malattie della pelle e contro le sue impurità. Oltre a questo effetto, si suggerisce questa terapia per tutti i tipi di reumatismi, dolori articolari e artrite: Il suo effetto rilassante e calmante è utile durante il periodo di convalescenza posteriore ad esperienze traumatiche. Anche in caso di debolezza generale o su pazienti affetti da paralisi si sono ottenuti ottimi risultati dopo l’applicazione ripetuta di questo e di altri trattamenti per un periodo prolungato nel tempo.

Shirovasti

Snehana (oliatura) e Swedana (sudorazione ottenuta mediante vapore) sono le prime due fasi di questa procedura: va fissato un tappo sulla testa, in modo che possa essere riempito dall’alto senza scivolare né perdere il proprio contenuto, dopodiché va riempito con olio caldo alle erbe ayurvediche e lasciato per un po’ di tempo. Da un semplice mal di testa e mal d’orecchi fino alla stimolazione di tutte le funzioni sensoriali, l’olio caldo va a toccare i nervi nella parte superiore della testa ed è quindi raccomandato per le malattie ed i problemi connessi con la zona cranica. Si raccomanda il trattamento per paralisi facciale, cataratta e glaucoma, ma anche per la schizofrenia, disturbi ossessivo-compulsivi, perdita di memoria, insonnia e disorientamento. Viene descritto come trattamento Shamana anziché che un trattamento Shodhana, in quanto è utile per alleviare i sintomi ma non arriva a risolverli completamente.

Elakizhi

In questo caso il terapeuta preparerà fasci di varie erbe e polveri a base vegetale, che verranno riscaldati negli oli ayurvedici e poi utilizzati per massaggiare il corpo. Questa è una terapia che rivitalizza la pelle perché aumenta la circolazione sanguigna e il corpo suda le tossine. La pelle rilascia le sostanze tossiche e, attraverso il massaggio, le cellule morte vengono rimosse; è consigliato contro i dolori articolari, crampi muscolari e artrite. Naturalmente il massaggio riduce anche eventuali livelli di stress nel corpo.

Ubatan

È un massaggio di bellezza per molti versi simile al processo di purificazione ayurvedica completa (Panchakarma) e, anche se è nato per aiutare gli anziani, le tecniche sono state successivamente sviluppate anche per i giovani e addirittura i neonati. In questo caso anche una persona sana può richiedere questo genere di pratica, anche semplicemente per rafforzare il sistema immunitario e restituire energia al corpo.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Tradimento Emotivo: Colpevole O No?

Tradimento Emotivo: Colpevole O No?

Come molte donne, Renè (ha chiesto che venga usato solo il suo nome di battesimo), …

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...