© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Benessere » CENTRI BENESSERE: GIOVANO ALLA SALUTE?

CENTRI BENESSERE: GIOVANO ALLA SALUTE?

Maria Bruno, Bari – Rappresentano la tendenza degli ultimi anni e sempre più persone li preferiscono al tradizionale viaggio alla scoperta di nuove città o al week end per fuggire dalla routine.
I centri benessere sono diventati un’oasi di pace e serenità per chi viene travolto dai ritmi frenetici del tempo che stiamo vivendo e vengono vissuti come la maniera più trendy per recuperare energia fisica e mentale. Ma cosa sono esattamente? Quali benefici possiamo trarre? Cosa si fa in un centro benessere?

Questo piccolo paradiso terrestre, ormai rintracciabile in ogni dove e conosciuto anche sotto il nome di “Spa”, è l’evoluzione delle antiche terme progettate ed edificate dagli antichi romani che usavano tale luogo non solo per provvedere al proprio benessere ma anche per socializzare. Ciò che rendeva speciali le terme era il potere curativo e rilassante delle speciali acque che venivano utilizzate e, ancora oggi, proprio l’acqua è il cuore del moderno centro benessere che offre sempre più servizi.

CENTRO BENESSERE: SAUNA

È una pratica idrotermoterapica che si svolge in un ambiente in cui la temperatura va dagli 80 ai 100 gradi e ciò attiva una copiosa traspirazione che consente l’eliminazione di tossine e impurità. Il tasso di umidità in una sauna è solitamente bassissimo anche se alcuni centri offrono anche la sauna umida. La pratica viene consigliata anche a chi ha problemi come sinusite o bronchite e migliora la circolazione. È una procedura sconsigliata a chi ha disturbi seri della pressione sanguigna.

CENTRO BENESSERE: BAGNO TURCO

Qui la temperatura va dai 40 ai 60 gradi, mentre l’umidità è del 100%. Tale pratica, come la sauna, favorisce la sudorazione, anche se meno intensa. La pelle viene purificata, i vasi sanguigni si dilatano a tutto beneficio della circolazione e il relax è assicurato.

CENTRO BENESSERE: DOCCE EMOZIONALI

Nei moderni centri benessere, la doccia non è semplicemente un metodo di lavaggio o di contrasto caldo-freddo, ma è diventata un luogo per riattivare tutti i sensi e offrire un’intensa sensazione di piacere e benessere. Nelle migliori spa sono presenti sia le docce cromatiche (che per conferire piacevoli sensazioni sfruttano il potere di tutti i colori dell’arcobaleno) che le docce con effetto nebbia (grazie alle quali viene attivato anche l’olfatto tramite profumi nuovi e delicati).

CENTRO BENESSERE: VASCA IDROMASSAGGIO

È uno dei metodi migliori per rilassare del tutto il corpo e la mente grazie al potere dell’acqua unito a quello del massaggio. La vasca con acqua calda cura le contratture e i problemi legati alla circolazione del sangue, mentre quella più fredda regolarizza la pressione, tonifica e rassoda la pelle.

CENTRO BENESSERE: TISANERIA

È una stanza, più o meno ampia, ovattata e curata in ogni dettaglio, provvista di comodi lettini. Qui il rilassamento si completa con l’aromaterapia e la musicoterapia, il tutto accompagnato, per chi lo desidera, dalla degustazione di tisane benefiche.

Le migliori spa offrono tutti i servizi sopra elencati e non solo. In molti casi è possibile scegliere tra svariate tipologie di massaggio e usufruire di una specifica consulenza medica. Queste sono le caratteristiche che ci permettono di valutare la qualità delle spa.

Chi non ha a disposizione giornate intere per godere di queste vere e proprie oasi può usufruire dei sempre più diffusi pacchetti per percorsi benessere che durano solitamente due o tre ore. I benefici sono numerosissimi e i motivi per privarci di tale piacere sono davvero pochissimi, forse solo i costi, talvolta non alla portata di ogni tasca (anche se il percorso benessere di due ore ha un prezzo molto discreto che si aggira intorno alle 20 euro e che, però, non comprende quasi mai il massaggio).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *