© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Benessere » ARREDAMENTO ZEN PER LA MASSIMA SERENITA’ IN CASA

ARREDAMENTO ZEN PER LA MASSIMA SERENITA’ IN CASA

Maria Bruno, Bari – Il nostro benessere prende vita da innumerevoli aspetti e condizioni dell’esistenza. Ogni dettaglio e ogni sfumatura, apparentemente banali, possono contribuire alla nostra serenità oppure privarci di essa. Quello che mangiamo, ciò che facciamo ogni giorno, le cose che guardiamo o ascoltiamo, hanno sempre una notevole importanza e condizionano la salute, il pensiero, lo stato d’animo.

Ogni oggetto, ogni cibo, ogni frase deve essere scelta con cura e mai a caso. Anche l’arredamento della casa non può essere deciso sulla base di mere ragioni estetiche, ma deve essere studiato per conferire serenità, pace, buon umore.

Dopo una frenetica giornata di shopping o di lavoro, è importante tornare nella propria abitazione e ricaricarsi di energie positive.

Una salute impeccabile dipende anche da questo.
Un luogo fondamentale della casa è la camera da letto. Non è mai una pessima idea decidere di arredarla seguendo la filosofia zen.

1. Colore. Il luogo del riposo deve avere colori neutri o caldi: marrone chiaro, verde salvia, beige, ecc. Se avete mobili con colori che non possono conferire armonia e non avete la possibilità di cambiarli, provate a capire se è possibile dipingerli.
2. Semplicità. L’arredamento deve essere sempre molto semplice, oltre che lineare. Preferite sempre materiali come legno o bamboo; evitate di riempire i mobili di oggetti e ricordini vari (i ricordi più belli si conservano nel cuore, la casa, invece, deve essere priva di fonti di stress per gli occhi). Fate in modo che nella camera ci sia almeno uno specchio oltre a un pannello in carta giapponese (schermo Shoji).
3. Luce. Sia la luce naturale che quella artificiale, in camera da letto, non devono mai essere eccessive. Sarebbe opportuno controllare l’ingresso di luce solare con delle tende chiare e velate, in modo che il sole illumini, ma con moderazione. Lo stesso vale per la luce artificiale.
4. La cura dei dettagli. Ogni stanza zen degna di rispetto deve avere in sé i quattro elementi naturali: terra, fuoco, aria, acqua. Contribuiscono notevolmente al relax i bonsai, le piccole fontane, la sabbia e le candele (possibilmente profumate, quelle usate per l’aromaterapia).

5. Ordine. Avere una camera da letto sempre in ordine aiuta ad avere anche una mente sempre ordinata. Il principale segreto per avere una stanza ordinata è quello di non accumulare troppi oggetti. Poche cose ma sistemate bene! Donate o buttate via quello che non serve più.
6. Eliminare le fonti elettromagnetiche. Evitate sempre di portare in camera da letto il computer, il cellulare o la radio. Anche se spenti emettono onde elettromagnetiche che disturbano il sonno.

Per combattere l’ansia e lo stress, per invecchiare bene, per vivere meglio con gli altri, anche questo è importante: vivere in un luogo che doni continuamente molta pace.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *