© Tutti i diritti riservati e della Proprietà di salute-e-benessere.org

Prima pagina ♥ » Bellezza » Ringiovanire » Botox: Tutto Quello Che Dovete Sapere

Botox: Tutto Quello Che Dovete Sapere

La scienza anti-aging ha preso talmente piede che oggi, anche una donna che si suppone abbia cinquanta o più anni, riesce a sembrare perfino più giovane di una trentenne. Siete curiose e volete provare il Botox? Scoprite tutto quello che c’è da sapere.

Il Botox per la prima volta

Molti specialisti, come il chirurgo plastico Dr. Sean Rice di Toronto, offrono trattamenti introduttivi gratuiti. Anche se “trattamento” è la parola sbagliata, dato che non stiamo parlando di una malattia, il Botox è un’applicazione medica e non dimentichiamo che alcuni lo usano per controllare problemi di estrema sudorazione.

Che cos’è il Botox

Si tratta di una neurotossina che potrebbe teoricamente paralizzare e uccidere. In ogni caso, la neurotossicità non è un problema in ambito clinico, secondo la Food and Drug Administration. Le dosi utilizzate per scopi medici e clinici sono estremamente minuscole e diluite in soluzione salina: il Botox non è né un filler, né una chirurgia estetica.

Dove si applica il Botox

Le zone più popolari sono tra le sopracciglia (le due linee verticali), rughe e linee orizzontali sulla fronte, la parte superiore del naso su entrambi i lati e le piccole rughe che vengono agli angoli esterni degli occhi quando si sorride.

Quanto costa il Botox

Il costo varia a seconda di quanto ne serve, ma se desiderate intervenire su tutte le zone sopra indicate, potreste arrivare ad un totale di circa 400 Euro.

Come funziona

Lo specialista utilizza un ago molto piccolo, mentre voi sarete comodi su una poltrona (in genere assomiglia a quella del dentista) e sentirete delle piccole punture. Il Botox agisce come un “inibitore competitivo“: di solito, i segnali chimici viaggiano lungo i nervi e dicono ai muscoli di contrarsi, quindi il Botox impedisce al segnale di arrivare. Dopo tre o quattro mesi, il nervo “aggira” il punto dove è stato iniettato e bloccato, che è il motivo per cui la maggior parte delle persone ha bisogno di ricevere tre cicli di iniezioni all’anno.

Cosa evitare dopo una iniezione di Botox

Per alcune ore non andate in palestra e non strofinate il viso, perché la tossina si deve diffondere uniformemente nel tessuto e, se a causa di un esercizio, vi doveste trovare in posizione non eretta, il Botox potrebbe cambiare percorso.

Visibilità dei risultati

Nel periodo che va da quattro giorni a due settimane dal trattamento (se avete una scadenza particolare a cui volete presentarvi perfette, pianificatelo in anticipo).

Effetti collaterali

Alcuni pazienti potrebbero provare mal di testa per un giorno o poco più. Alcuni provano un senso di intorpidimento, come dopo essere stati anestetizzati dal dentista, nonché una sensazione di difficoltà ad aggrottare le sopracciglia. Nei giorni successivi potreste notare lucidità e gonfiore nella zona trattata, ma sono effetti che generalmente svaniscono in un paio di giorni. Il vostro viso cambierà espressione, potreste rimanere leggermente disorientati nel guardarvi allo specchio.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l’Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo.
Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *