© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Bellezza » Piano In 3 Mosse Per un Inverno Di Benessere

Piano In 3 Mosse Per un Inverno Di Benessere

Federica Borghi – Ormai si sa: l’inverno con i suoi sbalzi di temperatura e il suo facilitare l’insorgenza di raffreddore e influenza sferza un duro colpo alle nostre difese immunitarie, alla salute della nostra pelle e la nostro umore.
Ma abbiamo la possibilità attraverso l’azione curativa dei cibi e dei rimedi naturali di riequilibrare il sistema nervoso prevenendo lo stress e di depurare la pelle e i reni per una bellezza splendente.

Ma vediamo insieme che cosa possiamo fare al mattino, al pomeriggio e alla sera per un super piano d’attacco contro i duri colpi dell’inverno che ci regalerà benessere ed energia.

Al mattino

L’azione da compiere necessaria è “alzare il tono dell’umore”: se, come me, alla mattina vi sentite giù di corda e vi sentite più stanchi di quando vi siete andati a coricare per dormire si rende necessaria una colazione tonificante, in grado di fornire energia e carica per tutta la giornata. E per aiutare il buonumore un bel massaggio profumato non può che fornirci un’eccellente carica di entusiasmo.
Ecco quindi le 3 abitudini di benessere:

Doccia calda-fredda da fare: durante la doccia mattutina è estremamente importante alternare getti di acqua fresca a getti di acqua tiepida; è un trattamento facile e semplice ma che regalerà davvero una sferzata di energia e stimolerà il sistema immunitario.
Massaggio rinvigorente da spalmare: dopo la doccia un bel massaggio anche veloce fa la differenza soprattutto con oli in grado di regalarti buonumore e tranquillità; consiglio 2 cucchiai di olio di girasole con 3 gocce di olio essenziale di Vetiver che ha proprietà antidepressive.
Latte e muesli da mangiare: questa colazione tonifica i nervi e fornisce energia fino all’ora del pranzo, difficilmente avrete fame durante la mattina e quindi non sarete soggetti a momenti di debolezza fisica e mentale.

Al pomeriggio

L’azione da compiere è “combattere ritenzione e cellulite”: se le conseguenze dei pranzi festivi sono ancora evidenti e vi sentite ancora appesantite il pomeriggio vi regala qualche momento per contrastare ritenzione idrica e cellulite e per stimolare la funzionalità dei reni promuovendo una profonda e delicata purificazione del vostro organismo.
Ecco quindi 3 rimedi salva linea:

Gocce di Pilosella da bere: si trova facilmente in erboristeria ed è eccellente per eliminare i liquidi in eccesso e la cellulite soprattutto di vecchia data. Potete assumerle alle 15 e alle 18 per un’azione di attacco.
Macedonia ai 3 colori da mangiare: la merenda deve diventare, come il the per gli inglesi, una sana e salutare pausa fisica e mentale. Per drenare, tonificare e appagare il gusto l’ideale è farla con una macedonia composta da un mango, un kiwi e 3-4 mandorle sbucciate.
Olio essenziale di Vetiver: come precedentemente accennato l’olio essenziale di Vetiver è speciale per energizzare e donare carica. Portatevene sempre una boccettina con voi per annusarla nei momenti di particolare stanchezza (mi raccomando però di non aspirare l’aroma direttamente sopra alla boccettina ma di spargere il profumo muovendo il senso rotatorio il flaconcino sotto al naso).

Alla sera

L’azione da compiere è “favorire un buon sonno”: capita sovente che si arrivi alla sera stanchi, stressati e con mille pensieri nella testa. E’ fondamentale quindi provvedere alla preparazione di un buon sonno per recuperare le energie perse.
Ecco quindi le 3 regole del buon riposo:

Zuppa di cereali da mangiare: alimenti come avena, orzo e miglio sono fonti di Triptofano che favorisce il rilassamento del sistema nervoso e predispone a una notte riposante.
Digestivo di Melissa da bere: può essere facilmente preparato immergendo in acqua calda un cucchiaino di pianta in un bicchiere d’acqua per qualche minuto e filtrato. Sorseggiato dopo cena favorisce la digestione e rinforza l’azione rilassante della zuppa di cereali.
Bagno e gocce aromatiche da massaggiare: nella vasca da bagno immergi nell’acqua 10-15 gocce di camomilla romana e rimani immersa per 20-30 minuti rilassandoti completamente.

Autore | Federica Borghi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *