© Tutti i diritti riservati e della Proprietà di salute-e-benessere.org

Prima pagina ♥ » Bellezza » Cura Pelle » I Prodotti Per La Cura Della Pelle Devono Essere Della Stessa Marca?

I Prodotti Per La Cura Della Pelle Devono Essere Della Stessa Marca?

Se state mescolando creme idratanti, creme solari e sieri di tutte le marche, fate attenzione! Quattro esperte di prodotti per la pelle, ci spiegano cosa fare e non fare quando si tratta di mescolare le varie marche.

I prodotti che usiamo ogni giorno nella nostra “beauty routine” devono essere della stessa marca?

1 – La risposta dell’esperta Rhonda Rovan

Rhonda Rovan, beauty editor, ci spiega che mescolare varie marche è abbastanza comune. “Anche se avere tubetti e bottiglie tutti uguali allineati in bagno è affascinante, personalmente non faccio uso di una marca sola. Tuttavia, non vi sorprenderà sapere, come è accaduto a me, che le aziende cosmetiche hanno motivi per cui non consigliano di mescolare prodotti di case differenti” conferma l’esperta. La miscelazione può significare stratificazione prodotti, anche procedere alternando frequentemente (per esempio, da un giorno a quello successivo) una marca all’altra. Questo va bene se si stanno utilizzando creme idratanti a base di glicerina, ma per i prodotti con principi attivi, conferma la Rovan, è un’altra cosa.

2 – La risposta dell’esperta Solen Marie

Solen Marie, responsabile dello sviluppo dei prodotti per il marchio farmaceutico Dermaglow, prodotto a Woodbridge (Ontario), conferma che non si devono mescolare le marche se contengono retinolo, acido glicolico, acido salicilico o peptidi. Anche se alcune persone possono essere in grado di mescolare e non provare alcun tipo di irritazione, “un uso eccessivo può irritare la pelle particolarmente sensibile, così si corre il rischio di acne, irritazione, arrossamento ed eruzione cutanea”. “Ogni azienda utilizza una varietà di questi ingredienti nelle propria formulazione ed è possibile che i principi attivi possano essere incompatibili” conferma l’esperta. “Non si può essere sicuri che gli ingredienti siano compatibili tra di loro in quanto i prodotti sono testati solo per le prestazioni individuali”.

P U B B L I C I T A'

La chiave per ottenere risultati ottimali è quella di darsi tempo usando un prodotto alla volta: se non dà il risultato sperato, si può cambiare marca all’acquisto successivo.

3 – La risposta dell’esperta Michèle Lalande

Michèle Lalande, farmacista e Direttore scientifico alla Dermtek Pharmaceuticals di Montreal, che produce il marchio farmaceutico Reversa, ci spiega: “I produttori tendono ad utilizzare gli ingredienti di base simili, in modo che il consumatore riceva le stesse formule di base con molecole simili e conservanti simili”. Ma è solo quando i componenti di una linea sono usati in combinazione, che si ottiene il massimo beneficio totale dagli ingredienti.

4 – La risposta dell’esperta Suzanne Gagnon

Il parere della Dr.ssa Suzanne Gagnon è che l’aspetto più importante, al di là della combinazione, è sicuramente il regime di cura. Per la prevenzione dei danni alla pelle consiglia ai pazienti di effettuare ogni mattina questa procedura: lavaggio, applicazione del siero anti-ossidante e quindi applicazione della protezione solare ad ampio spettro. “Si potrebbe utilizzare un prodotto viso di una marca, un siero di un’altra e un filtro solare di un’altra ancora” spiega la dermatologa. “Di notte, l’importante è utilizzare una crema idratante che contenga acido glicolico, retinolo, vitamina C o acido ascorbico , in alternativa peptidi”. Ma attenzione: chi soffre di rosacea o eczema dovrebbe consultare il proprio dermatologo prima di utilizzare certi ingredienti attivi.

In generale, la Dr.ssa Gagnon suggerisce di scegliere l’acido glicolico “per la costruzione del collagene, per liberarsi delle cellule morte della pelle e rafforzare le cellule viventi”. L’efficacia dipende anche dalla possibilità di mantenere il giusto pH. I prodotti utilizzati in miscelazione possono neutralizzare l’acido glicolico in modo da non renderlo più efficace, ma non deve essere un problema “Se si sceglie la giusta consistenza, che sia una crema ricca o una lozione più leggera, per il proprio tipo di pelle, è sufficiente attendere 30 minuti prima di stendere un altro prodotto sulla stessa zona“.

Concludendo

Vale la pena ricordare che resta sempre fondamentale leggere le istruzioni del prodotto e seguire le indicazioni, perché quando si tratta di cura della pelle, oggi, educare sé stessi alle corrette procedure è uno dei modi migliori per mantenere il viso sano e fresco.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *