© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Bellezza » Cura Pelle » Pori Della Pelle: Falsi Miti e Verità

Pori Della Pelle: Falsi Miti e Verità

I pori della pelle possono davvero aprirsi e chiudersi? Ci si può veramente liberare di loro per sempre? Per molti individui, quei piccoli buchi sul volto sono poco più che un fastidio sgradevole. Ma a parte creare un inestetismo sui vostri visi, servono a uno scopo: i pori contengono un follicolo pilifero e una ghiandola sebacea e servono come punto di uscita per sebo, l’olio naturale della vostra pelle. “Un poro è solo un percorso o un canale che permette al sebo di raggiungere la superficie della pelle” ci spiega la Dr.ssa Kucy Pon, consulente dermatologo per Olay.

Mentre le dimensioni dei nostri pori sono in gran parte determinate dalla genetica, alcuni tendono ad essere più grandi di altri a causa delle dimensioni del follicolo pilifero e della ghiandola sebacea. Scarsa igiene e sporcizia, olio e cellule morte che vanno ad ostruirli, spesso li fanno sembrare più grandi. “I pori vengono generalmente ostruiti da sebo e da cellule morte della pelle, che naturalmente fuoriescono dal lato del poro” conferma la Dr.ssa Lydia Evans, dermatologa e consulente per L’Oreal a New York. “Se un poro si ostruisce, si ingrandirà e ciò contribuirà a renderlo più evidente“. I pori ostruiti possono portare ad un’altra sgradita condizione della pelle: i punti neri e i brufoli.

Inoltre, se i vostri pori sembrano essere sempre più grandi a mano a mano che andate avanti con l’età, sappiate che l’invecchiamento e i danni del sole contribuiscono ulteriormente alla loro dimensione. “Poiché la pelle intorno a un poro perde la sua compattezza quando invecchiamo, il poro può sembrare più grande a causa della mancanza di sostegno da parte del tessuto circostante”, ci spiega la Evans.

Volete saperne di più? Ecco a voi tre falsi miti (o verità) riguardo i pori.

1. Il mito: i pori aperti si possono richiudere con il vapore.

La verità: nonostante quello che vostra madre vi ha detto, non è possibile richiudere col vapore i pori aperti. “I pori non hanno muscoli intorno alla loro apertura per consentire loro di aprirsi e chiudersi”, ci spiega la Dr.ssa Pon. Tuttavia, un trattamento a base di vapore per la pelle può contribuire ad allentare i detriti di fondo, rendendo i punti neri più facili da estrarre. “Ma è meglio lasciare le estrazioni ai professionisti”, precisa la Dr.ssa Evans.

2. Il mito: il punto nero è composto di sporcizia.

La verità: quei piccoli punti che vediamo sulle guance sono in realtà il risultato dell’ossidazione, “una reazione chimica che coinvolge l’ossigeno e il sebo” spiega la Evans. Per prevenire nuovi punti neri eseguite un normale trattamento esfoliante e cercate di utilizzare un detergente esfoliante come Olay Dual Action Cleanser + Pore Scrub, che può essere usato quotidianamente al costo di circa 8€ la confezione, e cercare di privilegiare ingredienti come l’acido salicilico, che aiuta il ricambio delle cellule morte della pelle. Provate anche il prodotto Pore Minimizer Thermal di Clinique, dal costo di circa 25 Euro, un trattamento bisettimanale che contiene sia l’acido salicilico e che proprietà esfolianti, per rivelare una pelle più fresca.

3. Il mito: ci si può liberare definitivamente dei pori.

La verità: non è possibile bandirli completamente dai nostri volti, ma con la cura giusta della pelle, è possibile renderli meno evidenti. “Si può fare qualcosa per farli sembrare più piccoli, rimuovendo l’eccesso di sebo, detriti e il trucco dal poro“, conferma la Dr.ssa Pon. “Assicuratevi di pulire il viso due volte al giorno e dopo un intenso allenamento, oppure ogni volta che vi sentite sudati o poco puliti”, spiega la Dr.ssa Evans. Cercate in commercio i prodotti opacizzanti o idratanti che garantiscono l’assorbimento del sebo, come quelli di L’Oréal Paris, linea Genesis, dal costo di circa 18 Euro, o l’Oil Control Lotion di Dermalogica, 38 Euro circa, per tenere a bada l’effetto lucido. “Il sebo depositato appena fuori dal poro può riflettere la luce e quindi rendere il poro più grande ad una prima occhiata“, aggiunge la Evans.

Il nostro consiglio? Evitate la tentazione di lavarvi eccessivamente. “Il lavaggio molto frequente può infiammare la pelle e può rendere i vostri pori più evidenti“, conclude l’esperta.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Smagliature Durante La Gravidanza

Smagliature Durante La Gravidanza

Sono molte le cose che cambiano durante la gravidanza e dopo: orari, il tempo per …

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...