© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Bellezza » Cura Pelle » Cura Della Pelle: 6 Consigli Per Renderla Più Morbida

Cura Della Pelle: 6 Consigli Per Renderla Più Morbida

Sia che abbiate venti o sessanta anni, mantenere la pelle sana può essere una sfida. Oggi vi diamo sei consigli molto facili da seguire, per aiutarvi ad avere una pelle più morbida, senza limiti di età!

In qualsiasi fase della vita, quella con la pelle può essere una battaglia quotidiana. Anche se non esiste un metodo garantito per tirare definitivamente indietro le lancette dell’orologio, ci sono diversi modi semplici per rallentarlo e mantenere una bella pelle morbida e idratata. Il Dr. Benjamin Barankin, dermatologo presso il Centro di Dermatologia a Toronto, afferma che questi consigli sono validi anche per i casi più gravi, che possono essere tenuti sotto controllo grazie ai progressi nella cura della pelle e ad uno stile di vita sano. “Possiamo sempre aiutare la nostra pelle” spiega l’esperto. Dai più recenti ritrovati per quanto riguarda le creme idratanti per il viso, fino agli alimenti amici della pelle, ma anche grazie ai nuovi interventi medici, è possibile garantire una buona salute generale e un’invidiabile freschezza molto a lungo.

1. Lavate il viso correttamente

Con una vasta gamma di lozioni e prodotti presenti sul mercato, è facile confondersi su cosa usare, soprattutto sul viso. “L’utilizzo di un detergente piuttosto che un sapone è sempre una buona idea“, consiglia il Dr. Barankin. “Il sapone è spesso troppo duro e dà un effetto di essiccazione alla pelle delicata del viso”. La soluzione? Un detergente che non contenga sodio lauril solfato (SLS) e che possa garantire una pulizia profonda ma senza disidratare la pelle. “Per completare la vostra routine”, aggiunge Barankin, “sciacquatevi con acqua tiepida dopo aver terminato il lavaggio e asciugatevi evitando lo sfregamento“.

2. Provate una nuova crema idratante

State usando la stessa crema idratante da anni? Grazie agli scienziati, la scoperta di nuovi ingredienti per combattere la vostra personale guerra ha fatto passi da gigante e forse è il momento di ricominciare a guardarsi intorno per individuare un nuovo prodotto. “Cercate creme contenenti estratto di bacche di caffè, matrixly (conosciuto anche come procollagene, NdA) o ceramide, per ammorbidire la pelle“, suggerisce il Dr. Barankin. La ceramide, l’ultima innovazione, viene creata chimicamente ma è bio-compatibile, il che significa che è naturalmente tollerata dalla nostra pelle. Barankin incoraggi anche l’uso di impacchi emollienti alle vitamine; inoltre, di notte, una crema a base di vitamina C può essere utile. Questa vitamina non è solo utili ai fini dell’anti-invecchiamento, ma è utile anche per eliminare alcuni degli strati di pelle “morta” che causano opacità e rugosità. Un prodotto da banco a base di retinolo o un’alternativa con prescrizione, come il Tretinoin (a base di vitamina A) può essere altrettanto utile.

3. Aggiungete più pesce alla vostra dieta

Abbiamo tutti familiarità con il vecchio adagio, “Sei quello che mangi“, ma quando si tratta di pelle, questo proverbio non poteva essere più azzeccato: una dieta malsana piena zeppa di cibi da fast food o trasformati e ad alto contenuto di zucchero, si tradurrà in una carnagione secca, acneica e spenta. Per mantenere la pelle elastica e morbida, una dieta sana è l’ideale: il Dr. Barankin suggerisce una dieta ricca di frutta fresca, verdura e soprattutto pesce. Salmone, la forse meno conosciuta tilapia e le aringhe sono ricchi di acidi grassi omega-3 che aiutano ad allontanare l’infiammazione e permettono alla vostra pelle di rimanere morbida e flessibile. E non dimenticate l’acqua! “Assicuratevi di assumere abbastanza liquidi nel vostro corpo, durante il giorno“, si raccomanda Barankin. “Se non state assumendo abbastanza fluidi, la pelle sembrerà sempre più increspata, secca e ruvida“.

4. Evitate i nemici della pelle

Alcol, fumo, caffeina e un’eccessiva esposizione al sole sono fattori che minacciano la salute della pelle. “Essere in buona salute generale, non fumare e non bere alcol, aiuta il vostro corpo in molti modi, tra cui a mantenere una bella pelle“, spiega il Dr. Barankin. L’alcol, la caffeina e le sigarette agiscono come diuretici, disidratano la pelle causando un colorito giallastro al viso, mentre il troppo sole favorisce ulteriori danni. Secondo Barankin, la riduzione dell’esposizione al sole o anche solo grazie all’uso di vestiti a maniche lunghe, cappelli o protezione solare è fondamentale per mantenere la pelle morbida. “Se si osservano le persone anziane che non si sono mai abbronzate, si può vedere che la pelle è morbida ed elastica, il che la dice lunga sull’effetto di inquinamento e luce del sole“, spiega il medico.

5. Diffidate delle credenze popolari

Il sonno, l’esercizio fisico, le maschere fai da te, sono un aiuto o un ostacolo? “Il sonno e l’esercizio fisico sono ottimi per la pelle“, conferma il Dr. Barankin. “Quando si dorme meglio, si verificano meno cerchi scuri intorno agli occhi, ad esempio“. Per quanto riguarda l’esercizio, essere fisicamente impegnati “aumenta la circolazione e dona compattezza alla pelle”, spiega Barankin. “L’esercizio fisico riduce i livelli di cortisolo degli ormoni dello stress”, aggiunge lo specialista. Purtroppo, invece, le maschere fatte in casa, così come i massaggi facciali, offrono solo un effetto temporaneo. “Fanno sentire bene e tutti amano farle, ma non ci sono dati reali per poter dire con certezza che siano utili a lungo termine“.

6. Rivolgetevi ad un trattamento cosmetico professionale

I progressi nelle procedure cosmetiche hanno aperto la porta a molte nuove storie di successo nella cura della pelle. “Ora più che mai i trattamenti a disposizione sono molteplici: acido glicolico, acido salicilico, acido retinoico, ovviamente a seconda del tipo di pelle e da quanto può tollerare“, spiega il Dr. Barankin. “La microdermoabrasione e alcuni dispositivi laser possono aiutarci a renderla più morbida“. Il nostro consiglio: queste soluzioni cosmetiche sono rapide e possono tentarvi, ma possono anche essere costose e non appropriate per tutti. Prima di procedere, una verifica approfondita con un dermatologo di fiducia è fondamentale.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *