© Tutti i diritti riservati e della Proprietà di salute-e-benessere.org

Prima pagina ♥ » Bellezza » Capelli » Come Prendersi Cura Dei Capelli Sottili e Come Rinforzarli

Come Prendersi Cura Dei Capelli Sottili e Come Rinforzarli

I capelli sottili, a differenza di quanto comunemente si creda, sono difficili da gestire perché tendono a “pendere” verso il basso annullando gli effetti della piega. Questa tipologia di capigliatura comporta anche la comparsa di diversi problemi, come la caduta frequente e l’estrema fragilità dei capelli, nonché l’ipersensibilità del cuoio capelluto.

Per prenderti cura nella maniera adeguata dei tuoi capelli fini e sottili segui i nostri consigli. In questo articolo vedremo anche come cercare di rinforzare la chioma con dei validi rimedi naturali.

Capelli sottili: come riconoscerli?

I capelli sottili sono poco corposi e privi di volume. Il fusto del capello è finissimo, fragile e tendente alla rottura. Questa tipologia di capigliatura è molto difficile da mettere in piega e da “domare” perché la mancanza di volume e di forza dei capelli non consente neanche al coiffeur più esperto di dare una forma armonica alla chioma.

Se anche tu hai i capelli sottili e privi di volume non gettare la spugna. Qualcosa si può fare per cercare di rinforzarli e per prenderti cura della tua chioma nella maniera migliore, senza stressarti troppo con spazzole, lacca e spuma volumizzante.

Rimedi naturali per rinforzare i capelli sottili e fragili

Ecco qualche consiglio utile per prenderti cura dei capelli sottili e per offrire alla chioma un effetto rinforzante e volumizzante.

Iniziamo con un rimedio eccellente, conosciuto ed usato anche dalle nostre nonne. Prendi un paio di cucchiai di maionese e fai una maschera su tutta la capigliatura, cuoio capelluto compreso. L’uovo ha delle proprietà nutritive elevatissime ed è un ottimo rinforzante naturale per la chioma. L’unica raccomandazione è di non usare questa maschera se hai i capelli grassi ed untuosi.

In alternativa puoi fare un impacco con dell’olio di Argan. Metti qualche goccia di olio di Argan sui palmi delle mani e distribuisci bene il prodotto su tutta la capigliatura (evitando la cute). Questo trattamento può essere fatto dopo ogni shampoo senza problemi, perché è molto delicato ed estremamente efficace.

Se questi rimedi non dovessero funzionare, puoi provare ad assumere degli integratori di Vitamine del gruppo B, essenziali per nutrire a fondo i capelli e rinforzarli dall’interno. Provare per credere.

Autore | Lucia D’Addezio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *