© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Bambini » Mobile Fasciatoio: Consigli Per Gli Acquisti

Mobile Fasciatoio: Consigli Per Gli Acquisti

Uno dei modi più semplici per risparmiare tempo e spazio è acquistare un mobile fasciatoio: invece di mettere un fasciatoio e tutta l’attrezzatura in cima al vostro comò, spostando tutto di anno in anno (spesso è più sicuro e più facile cambiare i bambini sul letto) e senza dimenticare che, da una certa età, ai vostri figli piace poco stare sulla schiena, vi diamo qualche consiglio per acquistare il prodotto giusto e utilizzarlo correttamente.

Posizionamento

Mettete il mobile fasciatoio contro un muro (meglio se in un angolo), assicurandovi che non ci sia assolutamente spazio tra i due. Tenete il mobile fasciatoio lontano da termosifoni, finestre o vicino ad una porta che si apre.

Stabilità

Se scegliete di non usare un mobile fasciatoio, assicuratevi che il mobile su cui vi appoggiate sia robusto e pesante. Se oscilla non è abbastanza stabile per il vostro bambino. Posto che avete bisogno di spazio sufficiente per posizionare tutta l’attrezzatura necessaria sulla parte superiore, compreso il fasciatoio, accertatevi di avere spazio sufficiente: non dovrebbe essere necessario piegarsi o aprire i cassetti durante il cambio del bambino, perché questo significa distogliere gli occhi e l’attenzione.

Preparazione

Mettete tutto il necessario a portata di mano vostra, non del vostro bambino. Il posto migliore è sul lato opposto del mobile, dalla parte della sua testa. Per cambiare i neonati, i materassini e para colpi sono molto utili perché permettono di mantenere il vostro bambino fermo e non farlo rotolare avanti e indietro. Anche se non hanno molta utilità oltre i primi mesi, valgono l’investimento. Asciugamani e teli monouso o lavabili, dovranno essere sistemati sulla parte superiore del fasciatoio. Quando si sporcano, non dovete fare altro che prenderne uno nuovo e gettare o lavare il precedente entro il prossimo cambio. Se utilizzate pannolini usa e getta, tenetene una scorta in un contenitore sulla parte superiore del fasciatoio. Non ci si dovrebbe mai piegare in basso e aprire un cassetto per afferrare un pannolino.

Pulizia

È sempre stato detto di evitare l’uso di salviette per neonati, ma quelle senza alcool, senza profumo e ipoallergeniche ora sono facili da trovare, e vanno bene per la maggior parte bambini. Se decidete di utilizzarle, assicuratevi la possibilità di aprire la scatola e tirarne fuori una sola con una sola mano (l’altra dovrebbe essere sempre sul bambino). Se il neonato è sensibile alle salviette, è possibile utilizzare gli asciugamani (morbidi!) di carta o batuffoli di cotone imbevuti di acqua tiepida, o salviette calde in stoffa. Per la prevenzione o il trattamento di semplice dermatite da pannolino, è bene utilizzare un unguento o crema con ossido di zinco o vaselina. Qualcosa di più grave può richiedere una prescrizione medica: a prescindere da ciò che si utilizza, è necessario assicurarsi di poter aprire, comprimere e chiudere con una mano il prodotto. Inoltre, dovrebbe essere facilmente spalmabile con una mano sola e ricordate che se avete bisogno di un asciugamano per pulirla, dovrete togliere entrambe le mani del bambino.

Rifiuti

Tenete un bidone nelle vicinanze, in modo da poter gettare il pannolino sporco senza voltarsi a guardare. I teli e asciugamani sporchi vanno nel cestino della lavanderia.

Prodotti e accessori

Tenere tutti i materiali per l’igiene in un unico luogo. Se il bambino ha un momento difficile durante il cambio del pannolino, tenete a portata di mano dei giocattoli per tenerlo calmo e distratto.

Sicurezza

Ogni fasciatoio viene fornito con cinghie di sicurezza, ma fate attenzione: tendono a compromettere i vostri istinti innati di sicurezza e a creare un falso senso di protezione, rendendo più facile allontanarsi o prendere con una mano sola il vostro bambino anche per un breve momento. Le cinghie sono anche un fattore di rischio per lo strangolamento e possono schiacciare bambino: tenendo conto di questi eventuali fattori negativi, il tempo del cambio di pannolino deve essere sufficiente, nonché un’opportunità per voi di stare più vicino al vostro bambino, toccarlo e interagire su un livello più intimo.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Gravidanza 5 Cibi Da Evitare Durante L'Allattamento

Gravidanza: 5 Cibi Da Evitare Durante L’Allattamento

Non c’è bisogno di cambiare radicalmente dieta durante l’allattamento: tutte le sostanze nutritive assunte andranno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...