Sandra Ianculescu – Mantieni snella la silhouette e ti liberi dei chili di troppo con le insalate nutrienti dell’inverno.


Anche d’inverno puoi continuare la dieta sana con cui sei rimasta in forma fino ad ora. Basta sostituire la lattuga, pomodori e cetrioli con le radici di stagione: carote, sedano, ravanello, pastinaca. Non escludere anche le verdure “fiorite” che trovi al mercato: cavolfiori e broccoli – anche loro fanno parte della categoria di verdure a basso contenuto calorico!

Più vitalità con le calorie “al negativo”

Il principale vantaggio delle insalate invernali: gli ingredienti richiedono molta energia dal corpo per la digestione, quindi la quantità di calorie rilasciate è inferiore a quella di calorie consumate dalla digestione. Per esempio, 100 grammi di broccoli rilasciano solo 25 calorie e hanno bisogno di 80 calorie per essere digeriti, perché sono pieni di fibre. Come non perdere peso, quando consumi più energia di quella che ottieni dal cibo? E l’apporto ridotto di calorie non diminuirà affatto la tua vitalità, perché queste radici contribuiscono al benessere del tuo corpo con molti minerali e vitamine.

Un cibo dietetico non è un cibo senza sapore

Non ci piacciono veramente le combinazioni di verdure crude senza un contorno delizioso, della maionese cremosa o un dressing con un buon sapore. Ma ci sono soluzioni gustose per mantenere le insalate invernali nella zona dietetica dell’alimentazione:

Aggiungi un po’ di formaggio fresco magro, o anche ricotta (ha circa 80 cal./100 g). Per non rovinare la funzione principale delle insalate crude – cioè farti perdere peso – la quantità di formaggio aggiunta non dovrebbe portare un’assunzione maggiore di 100 calorie.

Prepara un dressing leggero, solo con olio d’oliva (spremuto al freddo idealmente) e aceto balsamico! O una miscela di olio d’oliva e succo di limone (40 cal./ 1 cucchiaino).

Usa la maionese vegetale preparata in casa, se non puoi rinunciare per niente a una salsa cremosa nell’insalata! Ecco una ricetta semplice: metti in un frullatore 125 g di semi di girasole crudi, un cucchiaio di succo di limone, un cucchiaino di senape, un cucchiaio di olio d’oliva, due spicchi d’aglio, un cucchiaio di aneto tritato, un po’ d’acqua. Quando la pasta dal frullatore è quasi omogenea, aggiungi un avocado morbido tritato. Mescola tutto nel frullatore, fino a ottenere una maionese liscia.

Rinuncia ai crostini e alla pancetta! Utilizza petto di pollo bollito o alla griglia, pesce alla griglia o una manciata di noci, olive, avocado! Avrai parte di gusto, grassi buoni in quantità moderata e poche calorie nell’insalata.

Cambia il sale fino con sale marino che contiene sali minerali. E quando utilizzi sedano nelle insalate, prova a mettere solo pepe, perché questa verdura ha un sacco di sodio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


loading...
Quanto letto merita di essere premiato o condiviso?

Nessun Commento Al Momento.

Lascia un Commento

Messaggio

..o Commenta con Facebook!

Libera La Tua Voglia Di Comunicare

Benvenuta su SALUTE E BENESSERE. Unisciti anche tu alla nostra Community. Scopri i tanti articoli, leggi i commenti lasciati dalle tue amiche e aggiungine uno tuo. Partecipa alla conversazione! Lascia un segno. Esprimi un giudizio.
Votaci sui social e facci conoscere alle tue amiche.

Viola Dante | Direttore creativo e Responsabile
2014 Salute e Benessere è un progetto di Viola Dante | Privacy Policy | Termini d'uso | Copyright Ufficiale | Seguici su Google+