© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Salute e Benessere è uno spazio web curato dalla dott.ssa Viola Dante, che pubblica notizie ed approfondimenti su tutto quello che riguarda la salute ed il benessere psicofisico di uomo, donna e bambino. Hai bisogno d'aiuto?  Contattami : viola.dante@email.it o, se la pagina lo prevede, lascia un commento. Ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
Breve messaggio di benvenuto (clicca qui).
Prima pagina ♥ » Salute » Un Punto Di Vista Sulle Caviglie Gonfie

Un Punto Di Vista Sulle Caviglie Gonfie

Sono diverse le ragioni per cui le caviglie si gonfiano, ma quando è impossibile distinguerle dal piede e sembra che si stiano fondendo con il polpaccio, il problema potrebbe essere più che cosmetico, potrebbe essere medico, e avere una causa seria e rimedi ancor più seri. Vuoi rivedere le tue caviglie?
Vediamo insieme come.

Qual è la causa delle caviglie gonfie?

Ci sono poche ragioni che causano le caviglie gonfie, ma alcune sono più preoccupanti di altre. Innanzitutto il peso. Essere in sovrappeso potrebbe far guadagnare alle tue caviglie quei tanto odiati centimetri di troppo, perché mettere su peso significa immagazzinare grasso, ad esempio sulle gambe, che la forza di gravità contribuirebbe poi a far ricadere verso il basso, verso le caviglie. In secondo luogo, se il tuo corpo sta ritenendo liquidi, i tessuti della parte bassa del polpaccio potrebbero gonfiarsi, facendo apparire le caviglie più grosse di quello che sono.

Di solito questa condizione si sviluppa in gravidanza e si risolve dopo la nascita del bambino; ma può essere anche conseguenza di una malattia renale, di un’insufficienza cardiaca, di un coagulo o una placca nel sistema linfatico, e di altri problemi medici gravi. Da non dimenticare, è anche la predisposizione genetica. Alcune persone potrebbero essere soggette alle caviglie spesse, proprio a causa del loro retaggio genetico.

Quando mi devo preoccupare?

La maggior parte delle volte una caviglia gonfia è solo il segnale di un forte sovrappeso o di una predisposizione genetica; in ogni caso, se in poco tempo il gonfiore peggiora, arrivando addirittura a fare male, se in quella parte la pelle è più calda o fredda del resto del corpo, e se la superficie si presenta arrossata, sarà meglio consultare un medico. Con un dito, premi sulla parte gonfia. Il grasso e i fluidi in eccesso rendono la parte elastica, con il risultato che il tuo dito dovrebbe venirne respinto e la parte tornare al suo posto. Se non succede, se il tuo dito lascia un segno, un’ammaccatura, un’impronta, è il segno che ci troviamo di fronte ad un’edema. Questo test, ti sarà utile per capire di fronte a quale tipo di gonfiore ti trovi, così da, come nel secondo caso, consultare un medico.

Cosa posso fare per le caviglie gonfie?

Una volta appurato che la motivazione non è seria, esistono soluzioni semplici, creative e facili da riprodurre anche in casa, per ridare alle tue caviglie l’aspetto aggraziato che desideri, e che piace.

» Crema per le emorroidi: Le creme da banco che servono a combattere le emorroidi, hanno il compito di rendere la pelle più ferma e spessa. La crema per le emorroidi, viene infatti a volte indicata anche come soluzione immediata, indolore e fai da te contro le rughe. Ovviamente quindi, non è un preparato da usare spesso, ma solo un rapido rimedio a portata di mano perché i suoi effetti sono momentanei. Presta attenzione, non è detto che questa soluzione possa andare bene per te, consulta sempre il tuo medico prima di usare un preparato mai usato prima.

» Infuso di prezzemolo: Il prezzemolo è un diuretico naturale; aiuta il fegato a depurarsi dalle tossine e i reni ad espellere i liquidi in eccesso. Quindi perché non usarlo per la ritenzione idrica delle caviglie? Puoi trovare l’infuso di prezzemolo in erboristeria, o nei negozi di tè e infusi, oppure puoi farlo da te comprando del prezzemolo fresco da infondere in una tazza di acqua bollente. Bevine una tazza al giorno.

» Ballerine a punta: Nel frattempo, puoi indossare ballerine a punta. Fanno apparire il tuo piede più lungo, quindi hanno l’effetto di far sembrare lunga l’intera gamba. Anche scarpe dai toni simili al nudo danno alla gamba lo stesso effetto ottico.

» Salto con la corda: Puoi riacquistare il tono originale delle tue caviglie, senza ricorrere in chirurgie estetiche costose, ma semplicemente, andando in palestra. Non potresti rimuovere chirurgicamente il grasso solo dalle tue caviglie, quindi perché non fare ginnastica? Sono molte infatti le strutture che hanno preso in seria considerazione il problema, e offrono esercizi mirati a riguardo, come ad esempio il salto della corda; sì, quello che facevamo da bambine. Prova a saltare la corda per almeno 10 minuti al giorno, ti aiuterà ad assottigliare le caviglie.

Autore | Enrica Bartalotta

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Un Punto Di Vista Sulle Caviglie Gonfie
1.5 (30%) 2 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Un Punto Di Vista Sulle Caviglie Gonfie
1.5 (30%) 2 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

obesità

Obesità, Dalla A Alla Z. Scopri Se Sei A Rischio e Come Intervenire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *