© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Tumore Alle Ovaie: Cosa Dovrebbero Sapere Le Donne

Tumore Alle Ovaie: Cosa Dovrebbero Sapere Le Donne

Help – aiuto!
»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca qui: ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)

Negli ultimi tempi Angelina Jolie ha portato su di sé l’attenzione di tante donne, rivelando che una mutazione genetica avrebbe potuto aumentare il rischio per lei di tumore alle ovaia. In tante ci siamo chieste: “Mi devo preoccupare del rischio di poter soffrire di tumore ovarico?”.

In breve, secondo l’Ovarian Cancer National Alliance, tutte le donne corrono il rischio di sviluppare un tumore alle ovaia; circa 1 donna su 72 svilupperà la forma invasiva di questa malattia nel corso della sua vita. Potrebbe sembrare una percentuale piccola ma, per le 22.000 donne che ogni anno si sentono dire di avere un tumore alle ovaia, la scoperta non è per nulla facile da elaborare. Stiamo parlando del tumore ginecologico più letale e della quinta causa di decessi per tumore per le donne.

Alcune donne – tra cui Angelina Jolie – corrono un rischio maggiore, in quanto hanno ereditato mutazioni genetiche che aumentano le probabilità di tumore ovarico. Oltre alle mutazioni del gene BRCA, che è associato sia al tumore al seno che alle ovaia, alcune donne corrono un maggiore rischio anche di sviluppare un tumore alle ovaia, a causa di una mutazione genetica, chiamata sindrome di Lynch. Le donne con una storia familiare di tumore al seno, alle ovaia o al colon – retto, spesso preferiscono consultare un medico per counseling genetico e tests.

Anche le donne che non hanno mai partorito, non hanno mai usato contraccettivi orali o hanno avuto il loro primo figlio dopo i trent’anni corrono un rischio molto alto di sviluppare un tumore ovarico. È possibile ridurre il rischio, assumendo la pillola anticoncezionale; le donne che assumono contraccettivi orali per cinque anni o più possono arrivare a ridurre il rischio del 50%.

Un motivo per cui il tumore alle ovaia è così letale è la mancanza di una diagnosi precoce o tests di screening per questa malattia. Il pap test non serve per il tumore alle ovaia, ma solo per identificare quello cervicale. Tuttavia, alcuni studi hanno dimostrato che molte donne con tumore alle ovaia hanno sintomi, un passo fondamentale per poter identificare la malattia.

I sintomi più comunemente riportati dalle donne con tumore alle ovaia, sono:

– gonfiore

dolore pelvico o addominale

– difficoltà a mangiare o rapida sensazione di sazietà

– “sintomi” urinari (urgenza e/o frequenza)

Se sperimenti questi sintomi per 12 o più giorni in un mese e non conosci il motivo, rivolgiti a un medico, preferibilmente un ginecologo. Il tumore alle ovaia rimane uno dei tumori più pericolosi per le donne, ma imparando a riconoscere i sintomi e i fattori di rischio, ci si può proteggere di più.

Autore | Anna Abategiovanni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

mononucleosi immagine

Mononucleosi in Adulti, Giovani e Bambini: Sintomi, Cura e Rischi in Gravidanza

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *