© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Trovato Il Gene Dell’Obesità Nel 35% Degli Adulti Messicani

Trovato Il Gene Dell’Obesità Nel 35% Degli Adulti Messicani

Il 35 % degli adulti messicani presenta il gene dell’obesità. E’ quanto riportato in una ricerca pubblicata sull’Open Journal of Genetics.
Restare in forma è già di per sé una lotta che diventa, poi, particolarmente difficile quando i nostri geni ci predispongono all’obesità.

Un gruppo di ricercatori che all’obesità,a pubblicata hanno preso parte al progetto Amigos Up in collaborazione con la University of Illinois e l’Universidad Autónoma de San Luis Potosi in Messico, hanno studiato l’impatto del gene dell’obesità sulla massa grassa nei giovani adulti. I ricercatori, in particolare, hanno testato 251 pazienti di un’età compresa tra i 18 ed i 25 anni di età.

La ricerca ha rilevato che il 15 per cento dei giovani adulti testati ha ereditato il rischio genetico di sviluppare l’obesità da entrambi i genitori, il 20 per cento da un solo genitore, ed il 65 per cento non ha presentato alcun gene a rischio.

“Le persone che hanno ereditato i fattori di rischio genetici da entrambi i genitori”, hanno detto i ricercatori dell’Università dell’Illinois a Urbana-Champaign, “presentavano già una stazza maggiore rispetto a quella normale, oltre ad avere anche i livelli di glucosio nel sangue, a digiuno, leggermente più alti”.

Perché i messicani sono più soggetti a sviluppare l’obesità?

Il gene FTO, così si chiama, è stato collegato all’obesità in diversi gruppi etnici. Tra gli elementi che predispongono il soggetto a questo tipo di problema, ci sono i fattori socio-economici, la dieta e bassi livelli di esercizio fisico (caratteristiche ed abitudini riscontrabili in questa popolazione).

Precedenti ricerche hanno dimostrato che il tasso di obesità per i messicani è significativamente più alto di quanto lo sia per altri gruppi etnici.

Che cosa bisogna fare se si è geneticamente predisposti all’obesità?

Per prima cosa, occorre cambiare le abitudini e lo stile di vita mangiando, ad esempio, i cibi giusti e sani e praticando del sano esercizio fisico.
Ad ogni modo, gli esperti sono chiari su un punto: se i giovani si rendono conto sin da subito di avere questa predisposizione, devono mettere in campo una serie di misure significative per lottare contro l’obesità. In questi casi, infatti, una dieta sana e dell’esercizio fisico regolare si rivela ancora più importante e significativo.

In futuro, il programma Amigos Up, condotto finora con successo, cercherà anche di studiare gli effetti che il regolare esercizio fisico (basato su attività semplici come lo step, la corsa, la camminata a passo svelto) sortisce sulla obesità nei giovani adulti messicani e su tutti quelli che sono predisposti a svil corsa, la camminata a passo svelto)mpio, i cibi giusti e sani uppare questa fastidiosa tendenza.

31 maggio 2013, ore 14:52

Autore | Marirosa Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *