© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Tamoxifene: Il Farmaco Più Efficace Contro Il Cancro Al Seno?

Tamoxifene: Il Farmaco Più Efficace Contro Il Cancro Al Seno?

Più di 400 donne potrebbero salvarsi, ogni anno, dal cancro al seno, grazie ad un farmaco.

Lo dicono alcuni ricercatori dell’Università di Glasgow che hanno eseguito uno studio finanziato dal Breast Cancer.

Circa 13.000 donne all’anno assumono, per una durata di cinque anni il tamoxifene, un farmaco che comporta una serie di effetti collaterali, come le vampate di calore, dolori articolari, stanchezza, aumento di peso e sudorazione ma risulta particolarmente efficace nella terapia post-operatoria.

L’analisi ha rilevato che coloro che non riescono a prendere interamente il tamoxifene hanno una probabilità più alta di sviluppare il cancro nuovamente.

La ricerca ha anche sottolineato lo sforzo finanziario sostenuto dal Servizio Sanitario Nazionale a causa di pazienti che non assumono questo farmaco. Si stima che i pazienti non sottoposti a trattamento, costano alle casse pubbliche una somma extra di 5.970 sterline oltre alle spese legate al ricovero.

Delyth Morgan, l’amministratore delegato della Breast Cancer Campaign ha detto che il Tamoxifene è uno dei trattamenti più efficaci contro il cancro al seno ma alcune donne lo trovano insostenibile ai fini terapeutici.

Questo studio”, sottolinea Morgan, “deve costituire una spinta ed uno stimolo fortemente significativo per le donne che si sottopongono a trattamenti contro il cancro”.

L’ANALISI

Colin McCowan dell’Università di Glasgow ed il suo team hanno analizzato il quadro clinico di 1.263 donne affette da cancro al seno e sottoposte al trattamento a base di tamoxifene.

I risultati hanno dimostrato che 434 vite all’anno potrebbero essere salvate se le donne affette da cancro assumessero questo farmaco per cinque anni, in maniera continuativa.

I ricercatori hanno scritto sul British Journal of Cancer che i pazienti che non fanno uso di questa medicina tendono a sviluppare la recidiva del cancro più velocemente con conseguenze significative anche sui costi medici e sulla qualità della vita.

Lesley Smith manager presso il Macmillan Cancer Support ha detto che, come molti altri farmaci adoperati per il trattamento del cancro, anche il tamoxifene può spesso avere effetti collaterali fortemente debilitanti.

Purtroppo”, ha sottolineato Smith, “gli effetti collaterali del trattamento sono da tenere in considerazione per chi si sottopone ad una terapia post cancro al seno”.

I ricercatori stimano che almeno mezzo milione di sopravvissuti al cancro nel Regno Unito attualmente devono affrontare problemi e cattive condizioni di salute a causa della malattia e soprattutto di un trattamento post operatorio poco adeguato.

Autore | Marirosa Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Palmitoiletanolamide pea

Palmitoiletanolamide (PEA): Antidolorifico, Antinfiammatorio – Integratore Alimentare

PALMITOILETANOLAMIDE – E’ stata scoperta nel 1957 e il Premio Nobel Prof.ssa Rita Levi Montalcini …

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...