© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Scegliere La Dieta Che Piace Non Fa Dimagrire Di Più

Scegliere La Dieta Che Piace Non Fa Dimagrire Di Più

Help – aiuto!
»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca qui: ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)

Scegliere la dieta che vi piace di più non vuol dire che vi farà perdere più peso.

Come suggeriscono ricerche recenti, la scelta di una dieta dimagrante in base alle preferenze alimentari potrebbe rivelarsi controproducente e portare ad una minore perdita di peso.

Dopo aver confrontato due gruppi, uno in cui si potevano scegliere uno dei due piani alimentari proposti e l’altro in cui la dieta era assegnata in modo casuale, i ricercatori hanno scoperto che coloro che avevano potuto scegliere hanno perso un po ‘meno peso rispetto a coloro che non avevano avuto scelta.

“[La differenza nella perdita di peso] non è stata statisticamente significativa”, ha ammesso il dottor William Yancy Jr., autore dello studio ,ricercatore associato del Centro per la Ricerca sui Servizi Sanitari in Cure Primarie presso la Duke University, a Durham, Carolina del Nord. “La perdita di peso è stata simile tra i due gruppi. E ‘solo che l’effetto non è stata assolutamente quello previsto”.

Per lo studio, pubblicato nell’edizione del 16 giugno del Annals of Internal Medicine, 207 persone sono state assegnate in modo casuale a uno dei due gruppi.

Lo studio è durato 48 settimane, durante le quali entrambi i gruppi hanno ricevuto assistenza di gruppo e telefonica.

I ricercatori hanno ipotizzato che, consentendo ad alcune persone di scegliere una dieta che comprendeva cibi che amavano, essi l’avrebbero rigidamente rispettata e avrebbero perso più peso rispetto a quelli a cui era stata assegnata la dieta. Hanno anche permesso alle persone del gruppo che aveva avuto possibilità di scelta, la possibilità di cambiare la dieta dopo 12 settimane se fossero stati insoddisfatti della loro decisione iniziale. Pochissimi hanno approfittato di tale offerta.

Dopo 48 settimane, il gruppo che aveva avuto possibilità di scelta, ha perso una media di 5,7 Kg, mentre l’altro gruppo ha perso una media di 6,7 Kg.

Dal momento che lo studio non ha dimostrato il successo a lungo termine per mantenere la perdita di peso, e la differenza nella perdita di peso tra i due gruppi non è stata statisticamente significativa, la scelta di un programma dietetico in base alle proprie preferenze alimentari potrebbe essere più efficace nel lungo periodo?

“Questo è certamente un argomento ragionevole”, ha detto Yancy. “Tuttavia, per coloro che sono alla ricerca di modi per migliorare gli effetti della perdita di peso con una modifica nello stile di vita, la scelta di una dieta in base alle preferenze alimentari non sembra essere efficace.”

Egli ha poi aggiunto che la dieta migliore per alcuni potrebbe essere quella in cui devono provare nuovi cibi.

“Si può chiedere alle persone di cercare di integrare nuovi alimenti nella loro dieta per ottenere maggiori risultati”, ha detto Yancy. “La buona notizia è che sappiamo che i nostri gusti sono in grado di adattarsi ai nuovi cibi pertanto essi possono risultare più gradevoli nel corso del tempo.”

Christine Santori è program manager nel Centro per il Controllo del peso nel North Shore-LIJ Syosset Hospital in Syosset, New York.

“Integrare le proprie preferenze alimentari e coinvolgere il paziente nella pianificazione del pasto aumenterà il rispetto delle dieta e manterrà la perdita di peso nel lungo termine”, ha detto Santori, che non era coinvolto nella ricerca.

Ha avvertito, tuttavia, che la scelta di un programma di dieta in base a preferenze alimentari che possono essere ricche di calorie, potrebbe rendere difficile il controllo delle dimensioni delle porzioni e, in ultima analisi, potrebbe portare ad una minore perdita di peso.

“A mio avviso, è meglio scegliere un piano alimentare basato sul proprio profilo metabolico e lavorare per integrare le singole preferenze alimentari con il coinvolgimento del paziente,” ha detto.

I ricercatori si sono trovati d’accordo con tali affermazioni, ed hanno aggiunto che la ricerca futura dovrebbe concentrarsi sull’utilizzo dei profili genetici o metabolici per associare la dieta ottimale ad ogni paziente.

“Un profilo metabolico potrebbe essere stabilito con un certo numero di esami del sangue – o altri test – che riflettono [quello che sta succedendo] nel corpo”, ha detto Yancy. “Questi potrebbero includere i test che sono comunemente eseguibili [presso il proprio medico curante o in farmacia], come i [livelli di] lipidi nel sangue, glicemia o di insulina.”

Ha spiegato, per esempio, che la ricerca preliminare suggerisce che le persone con insulino-resistenza, basso livello di colesterolo (buono) HDL o trigliceridi alti (grassi nel sangue) possono beneficiare di una dieta a basso contenuto di carboidrati.

“Per quanto riguarda i profili genetici,” Yancy ha aggiunto, “abbiamo appreso che un certo numero di varianti genetiche aumentano il rischio di obesità o diabete. È possibile che le persone con determinate varianti rispondano meglio ad una dieta rispetto ad un’altra.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Scegliere La Dieta Che Piace Non Fa Dimagrire Di Più
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Scegliere La Dieta Che Piace Non Fa Dimagrire Di Più
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

check-up

Check Up Salute, È Ora Di Una Revisione Completa Del Nostro Corpo?

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *