© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Sangue Dal Naso: Cause e Rimedi Naturali

Sangue Dal Naso: Cause e Rimedi Naturali

Help – aiuto!
»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca qui: ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)

Si chiama emorragia nasale o, più correttamente, epitassi ed è la perdita improvvisa di sangue dalle narici. Almeno il 50% degli italiani ha sofferto di questo problema, una volta nella vita.
I motivi che provocano una simile condizione sono svariati ed, a volte, difficili da individuare.
Sicuramente gli improvvisi zampilli di sangue tendono ad allarmarci e spaventarci e non sempre siamo pronti ad affrontarli.
Ecco, quindi, una serie di accorgimenti da adottare nel caso in cui dovessimo soffrire di emorragia nasale.

POSSIBILI CAUSE

L’epitassi è sintomatica di una fragilità dei capillari presenti nella cavità nasale. Si manifesta attraverso perdite ematiche continue o ad intermittenza.
Se essa non è innescata da un urto, una caduta o da un raffreddore, potrebbe essere la spia di un problema più grave, come l’ipertensione. Di solito bisogna preoccuparsi quando il sangue fiotta in modo copioso dal naso senza un apparente motivo.
Il caldo, che è vasodilatatore, può favorire la rottura dei capillari: ecco perchè d’estate si è maggiormente soggetti ad episodi di epitassi.
Anche chi soffre di allergia è più soggetto a fenomeni di emorragia nasale.
Tra le altre possibili cause vanno annoverate la rinite allergica, interventi di rinoplastical o l’uso dell’ aspirina. Quest’ultimo rimedio farmacologico, infatti, può interferire con la coagulazione del sangue, alterandola e scompensandola.
Così come, se siamo soliti soffrire di allergie stagionali, dobbiamo trattarle tempestivamente.

SOFFIA DELICATAMENTE

Il rimedio più semplice ed immediato per affrontare l’emorragia, consiste nel sedersi in posizione eretta con la testa leggermente inclinata in avanti, soffiando delicatamente così da espellere eventuali grumi. A questo punto, è importante pizzicare la parte molle del naso per almeno 10 minuti.

RIMEDI NATURALI

Se il naso continua a gocciolare sangue, utilizza una piccola garza e ponila tra le gengive ed il labbro superiore, per circa 5/10 minuti.
La garza può essere imbevuta in un estratto di amamelide o succo di limone, in grado di arrestare le perdite ematiche.

IL GHIACCIO

Applicare un impacco di ghiaccio sulla narice sanguinante è la soluzione praticata da molti. Il freddo, infatti, è vasocostrittore e restringe i vasi sanguigni nel naso.
Se non si dispone di una borsa di ghiaccio, è possibile applicare una pezza fredda o un pezzetto di cotone imbevuto in acqua ossigenata. In poco tempo il sanguinamento si dovrebbe arrestare.
Nel caso in cui la sintomatologia dovesse persistere, possiamo provare ad utilizzare uno spray nasale che svolge una funzione antiemorragica e di vasocostrizione.

IL POTERE DELLA PREVENZIONE

La prevenzione, si sa, è la cura migliore. Per evitare eventuali epitassi, infatti, dovremmo bere 250 ml di acqua al giorno: in questo modo, manterremo le mucose sempre umide ed idratate.

Soprattutto d’estate, dovremmo evitare di utilizzare l’aria condizionata che, asciugando l’aria, ci espone maggiormente alle perdite ematiche.
Tamponare l’interno del naso con la vaselina o con una soluzione fisiologica o spray nasale, si rivela spesso una buona soluzione. Entrambi i metodi contribuiranno a mantenere le narici umide evitandoci situazioni fastidiose. Questo approccio è utile da seguire se siamo in procinto di prendere un aereo, o siamo soggetti ad un raffreddore o un’infezione.

ALIMENTAZIONE

Lo sapevate che la vitamina C aiuta a rafforzare le pareti dei capillari e svolge una funzione protettiva?
Per questo è molto utile introdurla sotto forma di integratori o alimenti che ne sono particolarmente ricchi, come gli agrumi.

Se si soffre di problemi di epistassi ricorrenti, è il caso di prendere dai 1.000 ad i 1.200 milligrammi di vitamina C; così come, assumere 500 milligrammi al giorno di un integratore di bioflavonoidi, come l’estratto di vinacciolo, l’estratto di pino ed il Pycnogenol o proantocianine si rivela molto utile.
Non dimentichiamo, infatti, che i flavonoidi sono noti per la cura ed il potenziamento dei capillari particolarmente fragili.
Tra gli alimenti particolarmente suggeriti per contrastare l’epitassi, ci sono le verdure a foglia verde ricche di vitamine (soprattutto la K) che contribuiscono a coagulare il sangue.

Autore | Marirosa Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Sangue Dal Naso: Cause e Rimedi Naturali
4.56 (91.11%) 9 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Sangue Dal Naso: Cause e Rimedi Naturali
4.56 (91.11%) 9 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

mononucleosi immagine

Mononucleosi in Adulti, Giovani e Bambini: Sintomi, Cura e Rischi in Gravidanza

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *