© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Perdita Di Peso Legata Alle Basse Temperature

Perdita Di Peso Legata Alle Basse Temperature

Help – aiuto!
»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca qui: ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)

Degli studi hanno mostrato che la perdita di peso può essere legata alle basse temperature. In precedenza, in Giappone, dei ricercatori avevano scoperto che persone, che rimanevano esposte ad una temperatura massima di 17.2° C per sole due ore al giorno, diminuivano la loro massa corporea in circa sei settimane. Adesso il Trends in Endocrinology and Metabolism, un giornale americano online di medicina, riporta la correlazione fra il clima e la diminuzione di massa corporea. Tuttavia il team di ricercatori in Olanda alla Maastricht University Medical Center ha fatto un passo avanti e ha cercato di scoprire di più su come funziona la massa corporea in correlazione ai climi più freddi.

Il corpo ha due tipi di grasso, quello marrone e quello bianco, a volte chiamato giallo. I bambini di natura hanno una riserva piena di grasso marrone che brucia facilmente per aiutare le sostanze del corpo durante il freddo. Si riteneva che gli adulti avessero molto meno grasso marrone dei bambini, ma quando gli adulti coinvolti nella ricerca sono entrati nelle stanze refrigerate, il team di ricercatori ha potuto costatare che il grasso marrone si era attivato nei partecipanti aiutandoli a sopravvivere al freddo. I ricercatori hanno poi abbassato la temperatura fino a 15° C per un periodo di 6 ore. La sorprendente presenza di più grasso marrone del previsto, attivato dagli adulti, è servita per tollerare la fredda stanza. In sostanza, il grasso marrone poteva essere chiamato la radiazione interna del corpo. Il grasso marrone ha ottenuto questo nome perché la fonte d’energia delle cellule mitocondriali è più scura del grasso bianco. Contrariamente a questo, il grasso marrone si pensa essere salutare poiché diminuisce il grasso bianco usando l’energia del corpo immagazzinata in esso. Consumando fino al 30% dell’energia del corpo, il grasso marrone può mangiare il peso corporeo, con il risultato di dimagrire.

Il potenziale delle ricerche effettuate sul grasso marrone è già commercialmente utilizzato. Il libro di dieta The Brown Fat Revolution è stato pubblicato nel 2009. Scritto da James R. Lyons, la dieta prescritta consiglia sei pasti al giorno, senza prodotti trattati e esercizio. Questo programma di perdita di peso, tuttavia, non indica che esistono dei modi artificiali per stimolare il grasso marrone a lavorare più duramente all’interno del corpo per eliminare il grasso bianco e favorire la perdita di peso.

La perdita di peso, legata alle basse temperature, rende flessibile la perdita di peso senza alterare la dieta o gli esercizi abituali. La fregatura è doversi esporre, per due ore o più al giorno, alle fredde temperature di una stanza refrigerata o uscire fuori senza adeguati vestiti invernali, e ciò per molte persone non è per niente invitante.

Il team di ricercatori in Olanda suggerisce di evitare di esporsi ad una grande differenza fra la temperatura esterna e il riscaldamento interno, affinché il corpo possa mantenere un equilibrio salutare. Il prof. Lichtenbelt, alla Maastricht University, ha dichiarato: “Adesso studi fisiologici mostrano che il freddo può essere salutare”. Ad ogni modo, parlando in termini economici, diminuire le temperature può portare a minori misure per ridurre le spese sanitarie. Tuttavia, per determinare una perdita di peso legata alle basse temperature, gli esperti concordano che una dieta varia e salutare costituisce tuttora la chiave fondamentale per perdere peso.

Noemi Pellicane

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

Informazioni Veloci Sul Mal Di Schiena: Cosa Fare e Segnali D'Allarme

Informazioni Veloci Sul Mal Di Schiena: Cosa Fare e Segnali D’Allarme

Help – aiuto!»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca …

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *