© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Olio Di Origano: Come Usarlo Per Problemi Comuni?

Olio Di Origano: Come Usarlo Per Problemi Comuni?

In un precedente articolo si è parlato delle proprietà anti – infiammatorie dell’olio di origano e delle sue capacità di uccidere i germi e alleviare il dolore. Ora invece si parlerà di come può essere impiegato per affrontare vari problemi. Ecco dei suggerimenti:

Dolori:

L’olio di origano può essere usato localmente per trattare artrite, mal di schiena, borsite, tunnel carpale, fibromialgia, dolori muscolari e traumi sportivi. Una volta applicato, penetra nella pelle e allevia il dolore. Strofina sulla zona interessata una miscela preparata con una parte di olio di origano e una parte di olio d’oliva.

Prevenzione e trattamento del raffreddore:

Quando cominci ad avvertire una sensazione di prurito nella parte posteriore della gola e pensi che è in arrivo per te un raffreddore, metti 3 – 6 gocce di olio in una capsula vuota e prendile 2 – 3 volte al giorno, subito prima dei pasti, per 5 – 10 giorni.

Problemi digestivi:

Metti 3 – 6 gocce di olio in una capsula vuota e prendile per 2 – 3 volte al giorno, subito prima dei pasti. Gli alti livelli di timolo e carvacrolo presenti nell’olio aiutano a calmare lo stomaco scombussolato e favoriscono la digestione.

Otite:

Strofina la miscela con olio di origano e olio di oliva in parti uguali sulla parte esterna dell’orecchio. Per i bambini, sono sufficienti 25% di olio di origano e 75% di olio di oliva. Ricorda che l’olio di origano non va mai direttamente nel canale auricolare.

Punture di insetto e pungiglione:

Pronto per una escursione? Porta con te una miscela preparata con 50% di olio di origano e 50% di olio d’oliva. Aiuta a neutralizzare e estrarre il veleno di una puntura di insetto o il pungiglione. Inoltre tale miscela aiuta con le reazioni allergiche causate dalle vespe e dal pungiglione delle api. Basta applicare sulla parte gonfia.

Mal di testa causato da emicrania e sinusite:

La prossima volta che hai il mal di testa, prepara una miscela utilizzando una parte di olio di origano e una parte di olio di oliva e strofinala tra le sopracciglia, sulla fronte e nelle tempie (fai attenzione a non sporcarti gli occhi!). Per trattare la sinusite, puoi anche aspirare le esalazioni dell’olio.

Lievi scottature:

L’olio di origano può alleviare il dolore in modo istantaneo e prevenire vesciche. Mescola una goccia di olio di origano con un cucchiaino di olio di oliva e applica sulla zona interessata.

Bocca infiammata, ascessi e mal di denti:

Mescola una goccia di olio di origano con un cucchiaino di olio d’oliva e applica sul dente infettato o intorno alle gengive. È possibile utilizzare questa miscela come una sorta di collutorio. Risciacqua senza ingoiare per 1 – 2 minuti. Se necessario, ripeti ogni giorno.

Ricorda che l’olio di origano deve essere diluito prima di essere applicato direttamente sulla pelle.

Autore | Anna Abategiovanni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *