© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Obesità Nei Bambini e Fabbisogno Calorico

Obesità Nei Bambini e Fabbisogno Calorico

Alcuni bambini in sovrappeso possono consumare più calorie rispetto a quelle prescritte dai loro medici o imposte dai genitori, lo ha reso noto un nuovo studio che è stato pubblicato lo scorso 30 luglio sulla rivista online “The Lancet” sezione Diabete e Endocrinologia e che aggiorna i medici sul modello matematico di calcolo dei fabbisogno calorico giornaliero di bambini e adolescenti.

Il nuovo modello cerca di stimare con maggiore precisione il fabbisogno energetico per la crescita di ragazze e ragazzi. Giustifica anche metabolismi più elevati per i bambini rispetto agli adulti e tiene conto del calo di attività fisica che si verifica con l’età, ovvero come bambini frenetici diventano adolescenti pigri. E, per ultimo, lo studio valuta il fattore di aumento di energia richiesta per mantenere una dimensione del corpo maggiore, con l’aumentare dell’età.

In sintesi, il modello prevede molte più calorie per i bambini rispetto a quelle su cui gli esperti si sono sempre basati. Per esempio, il vecchio modello stima che per una ragazza che aveva un peso normale all’età di 5 anni, diventare 10 chili in sovrappeso consisteva nel mangiare circa 40 calorie in più al giorno, l’equivalente di una piccola mela. Il nuovo modello prevede invece che debba effettivamente mangiare molto di più – circa 400 calorie al giorno, che corrispondono a una porzione media di patatine fritte del fast-food – per ottenere lo stesso risultato. Questo è soltanto un esempio, ma il numero di calorie che serve per aumentare di peso è leggermente diverso per i ragazzi e le ragazze di ogni età.

Come se fosse un bersaglio in movimento“, è stata la definizione dell’autore dello studio, Dr. Kevin Hall, un ricercatore senior presso il National Institute of Diabetes. “Il punto di questi esempi è che il consumo di calorie in eccesso è molto maggiore di quanto si sarebbe mai pensato in passato“. Utilizzando i dati storici raccolti dai Centri statunitensi per il Controllo delle Malattie, Hall e il suo co-autori hanno calcolato che i bambini di oggi sono una media di 13 chili in più di quello che erano alla fine del 1970, prima dell’inizio dell’epidemia di obesità. Per guadagnare quei chili di troppo, i ragazzi hanno consumato circa 200 calorie in più al giorno, in età diverse e, a seconda della quantità di peso che un bambino ha raggiunto, le differenze possono essere anche maggiori.

Ad esempio, il modello stima che un ragazzo di undici anni che è di 8 chili in sovrappeso ha mangiato circa 320 calorie in più al giorno rispetto ai suoi coetanei normopeso. Una ragazza che ha la stessa età ed è a sua volta 8 chili in sovrappeso ha assunto un extra di 301 calorie giornaliere. Hall ha dichiarato che i nuovi numeri da dare ai genitori e ai medici sono un modo per capire come si sia arrivati fin ​​qui, con bambini in sovrappeso e obesi, ma non sono esattamente la soluzione per farli tornare a un peso normale. I ragazzi che diminuiscono l’assunzione di calorie possono fermare l’aumento di peso, ma hanno probabilmente bisogno di eliminarne di ulteriori per liberarsi dei chili di troppo.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Obesità Nei Bambini e Fabbisogno Calorico
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Obesità Nei Bambini e Fabbisogno Calorico
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Palmitoiletanolamide pea

Palmitoiletanolamide (PEA): Antidolorifico, Antinfiammatorio – Integratore Alimentare

PALMITOILETANOLAMIDE – E’ stata scoperta nel 1957 e il Premio Nobel Prof.ssa Rita Levi Montalcini …

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...