© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Iperkaliemia: Guida

Iperkaliemia: Guida

L’iperkaliemia (detta anche ipercaliemia o iperpotassiemia ) è un eccesso di potassio nel sangue.
Il corpo ha bisogno di dosi esatte di potassio nel sangue per permettere ai muscoli e al cuore di funzionare correttamente.
L’eccesso di potassio può portare a squilibri potenzialmente mortali, nel battito cardiaco.

Cause di iperkaliemia

L’iperkaliemia si può verificare in caso di malfunzionamento dei reni, che non riescono a smaltire il potassio in eccesso dall’organismo, oppure quando le cellule producono troppo potassio.

La causa più comune di iperkaliemia è un problema ai reni. I reni servono a filtrare il potassio in eccesso nel sangue e a smaltirlo dal corpo. Se non funzionano correttamente, i reni non riescono ad eliminare il potassio in eccesso.
Il livello di potassio viene regolato da un ormone chiamato aldosterone. Alcune malattie, come il morbo di Addison, riducono la produzione di questo ormone, e ciò può provocare iperkaliemia.

Se c’è un malfunzionamento dei reni, anche un eccesso di potassio nella dieta può causare problemi. Alcuni alimenti come meloni, arance e banane sono ricchi di potassio.

Alcuni condizioni di salute possono interferire sul movimento del potassio all’interno delle cellule. Talvolta, le cellule possono produrre troppo potassio. Ciò può essere causato da:

– Scomposizione dei globuli rossi, chiamato emolisi
– Scomposizione del tessuto muscolare, chiamata rabdomiolisi
– Ustioni, traumi, o altre lesioni dei tessuti
– Diabete non controllato

Altre cause che possono creare un malfunzionamento dei reni ed una conseguente iperkaliemia sono:

– Disturbi ormonali
– insufficienza renale
Lupus

Iperkaliemia indotta da farmaci

Alcuni farmaci possono influire sul corretto funzionamento dei reni e sullo smaltimento del potassio, specie in caso di malattie renali. Inoltre, alcuni farmaci possono aumentare il livello di potassio nell’organismo.

I farmaci che possono causare iperkaliemia sono:

– Antibiotici, tra cui penicillina G
– Antifungini, per trattare infezioni vaginali e altri tipi di infezioni fungine
– Farmaci per la pressione sanguigna
– Farmaci bloccanti del recettore dell’angiotensina
– Farmaci per la pressione chiamati beta-bloccanti
– Alcuni composti di erbe, tra cui mughetto, bacche di biancospino, ginseng siberiano
– Eparina (anticoagulante)
– Farmaci anti infiammatori non steroidei (FANS)
– Integratori di potassio
– Farmaci diuretici

Sintomi di iperkaliemia

Un livello elevato di potassio influisce sul ritmo cardiaco.
I sintomi di iperkaliemia sono:

– Aritmia cardiaca (pericolosa per la vita)
– Battito cardiaco lento
– Debolezza

Diagnosi di iperkaliemia

Può essere difficile diagnosticare una condizione di iperkaliemia in quanto i sintomi possono essere deboli e potrebbero essere scambiati per altri problemi di salute.

Durante la visita il medico controllerà il battito cardiaco e chiederà informazioni sulla vostra dieta, condizioni di salute generali e farmaci assunti. Comunicare al medico tutti i medicinali che si stanno assumendo, compresi gli integratori e i medicinali senza obbligo di ricetta.

Si possono eseguire esami del sangue e delle urine per controllare il livello di potassio nel corpo. I risultati del test variano da laboratorio a laboratorio. Il medico potrebbe chiedere di eseguire i test due volte.

Un elettrocardiogramma misura l’attività cardiaca e può aiutare a verificare eventuali problemi al cuore.

Non tutte le persone affette da iperkaliemia hanno problemi cardiaci visibili da un elettrocardiogramma. Spesso alcune variazioni del battito cardiaco possono essere scambiate per altre condizioni.

Trattamento dell’iperkaliemia

Dopo aver controllato il battito cardiaco, il medico può consigliare alcuni trattamenti per rimuovere il potassio in eccesso nell’organismo:

– Sodio polistirene solfonato per smaltire il potassio in eccesso attraverso la digestione
– Pillole di acqua per rimuovere il potassio attraverso le urine
-Insulina e glucosio per via endovenosa per eliminare velocemente il potassio dall’organismo
– Dialisi per filtrare il potassio dal sangue, un metodo usato spesso in caso di gravi problemi renali.

La dialisi solitamente viene eseguita in pazienti con livelli di potassio molto elevati, che stanno già ricevendo un trattamento. In caso di anomalie del battito cardiaco può essere iniettato calcio per endovena.

Complicazioni dell’iperkaliemia

L’iperkaliemia causa spesso irregolarità del battito cardiaco che possono diventare anche molto pericolose e mettere a rischio la vita.
Si può verificare una condizione chiamata fibrillazione ventricolare, nella quale i ventricoli pulsano velocemente anziché pompare sangue.

Se non curato, un livello molto alto di potassio nel sangue può causare arresto cardiaco e morte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Iperkaliemia: Guida
5 (100%) 1 voto/i
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Iperkaliemia: Guida
5 (100%) 1 voto/i

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Prince, Il Dolore Cronico e La Contraffazione Dei Farmaci

Prince, Il Dolore Cronico e La Contraffazione Dei Farmaci

Farmaci falsi: credevo di averle sentite tutte, ma più passano gli anni e più resto …

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...