© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Ingredienti Tossici Nei Vaccini: è Bene Conoscerli

Ingredienti Tossici Nei Vaccini: è Bene Conoscerli

I vaccini hanno salvato innumerevoli vite in tutto il mondo, più di ogni intervento sanitario: non sarebbe mai stato possibile sconfiggere la polio o il vaiolo senza di essi. Tuttavia, nonostante il successo dei programmi di vaccinazione, molti genitori e professionisti medici sono preoccupati per gli effetti negativi. Un documento scritto dai ricercatori Helen Bedford e David Elliman, sostiene che molte persone nutrono dei dubbi sulla scelta di aver vaccinato i propri bambini contro malattie come la difterite, il morbillo e alcuni ceppi di influenza.

Un po’ in tutto il mondo i genitori hanno espresso preoccupazioni circa gli effetti collaterali di alcuni ingredienti contenuti nel farmaco. I dilemmi che circondano la questione riguardano la possibilità di mettere i bambini a rischio per sé o per la popolazione in generale, perché possono essere portatori di malattie potenzialmente mortali.

Nel settembre 2012, il Dottor Danuta Skowronski del Centro canadese per il controllo delle malattie ha dichiarato al giornale Vancouver Sun, che i risultati finali hanno decretato la grande “bufala” dell’influenza suina nel 2009 e l’isteria di vaccinazione di massa che l’aveva accompagnata. Il vaccino stagionale contro il virus H1N1 ha effettivamente provocato più casi di infezioni da H1N1 di quante ne abbia dovute realmente curare. L’esperto di influenza ha condotto uno studio completo su quelle persone che hanno ricevuto il vaccino antinfluenzale annuale per gli anni 2008-2009. I risultati hanno rivelato che coloro che sono stati vaccinati hanno sviluppato infezioni più elevate rispetto agli individui che non erano stati vaccinati. La maggior parte delle persone che hanno ricevuto il vaccino avevano gravi reazioni allergiche al farmaco. Questi risultati sono stati presentati alla conferenza Interscience on Antimicrobial, Agents and Chemotherapy di San Francisco, alcune settimane fa.

Negli Stati Uniti, anche il Dr. Joseph Mercola ha condotto uno studio e ha scoperto che i vaccini antinfluenzali “mock” (cioè prototipo) sono stati usati per ottenere l’approvazione della FDA. Il dottor Mercola ha ribadito che gli adiuvanti che vengono aggiunti ai vaccini per incrementare la produzione di anticorpi possono innescare reazioni autoimmuni e ha aggiunto che il vaccino antinfluenzale non ha nulla a che fare con lo sviluppo di autismo nei bambini non immunizzati. Le sue recenti scoperte mediche indicano che l’uso eccessivo di vaccini contro l’influenza stagionale possono diventare causa della mutazione del virus e svilupparsi in ceppi letali di influenza. Infine, ha dichiarato che la traccia di minerali come il selenio, vitamine C e D può da sola attivare il sistema immunitario per combattere malattie mortali.

Alcuni ingredienti tossici contenuti nei vaccini

• Cow serum o BSA (cioè l’albumina contenuta nelle proteine di origine animale) può causare disturbi del tessuto connettivo, tra cui dolore toracico, bassa pressione sanguigna e reazioni cutanee.
• Il sorbitolo è un dolcificante sintetico che aggrava i disturbi gastrointestinali.
• Il cloruro di sodio può aumentare la pressione sanguigna e impedisce la crescita muscolare e la contrazione.
• Il Thimerosal è un neurotossico a base di mercurio che può causare l’autismo.
• L’albumina umana dal sangue può provocare brividi, eruzioni cutanee, febbre e tachicardia.
• La formaldeide è un liquido altamente cancerogeno usato per imbalsamare i cadaveri, ora utilizzato anche nei vaccini. Può causare danni al fegato, deformazione riproduttiva, cancro e problemi respiratori. La formaldeide nei vaccini destinati a disattivare il virus, può entrare nel sangue e infettare il sistema immunitario.
• Il Phenoxyethano è altamente tossico per il sistema nervoso. La FDA avverte che può arrivare addirittura a “disattivare” il sistema nervoso centrale.

Come proteggersi senza vaccinazioni o farmaci

Il Dottor Mercola suggerisce che, ottimizzando i nostri livelli di vitamina D, si può cercare di evitare tutti i tipi di infezione. Il vero colpevole è la carenza di vitamina: riposare a sufficienza ed evitare lo zucchero e gli alimenti ricchi di grassi può aiutare a ottimizzare il sistema immunitario. Praticare una corretta igiene, evitare lo stress e l’esercizio fisico può migliorare la salute generale. Mangiare aglio crudo fa bene alla salute, se non si è allergici, ovviamente. L’aglio ha un ampio spettro di profilo antibatterico che può aiutare a combattere le infezioni.

Il Dottor Mercola aggiunge che guarire dall’influenza senza farmaci è possibile. Utilizzare miele grezzo, pastiglie di zinco e sciroppo per la tosse fatto in casa può aiutare il bambino a recuperare lo stato di salute. Questi sono i modi più economici per liberarsi dall’abitudine di assumere farmaci e rafforzare contemporaneamente il sistema immunitario.

Mentre non vi sono prove schiaccianti che mostrino sicurezza e benefici dei vaccini nei bambini, le preoccupazioni dei genitori (anche se talvolta esagerate) dovrebbero essere trattate seriamente. Gli operatori sanitari hanno la responsabilità di fornire informazioni precise su cui le famiglie possano basare le proprie decisioni.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *