© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Salute e Benessere è uno spazio web curato dalla dott.ssa Viola Dante, che pubblica notizie ed approfondimenti su tutto quello che riguarda la salute ed il benessere psicofisico di uomo, donna e bambino. Hai bisogno d'aiuto?  Contattami : viola.dante@email.it o, se la pagina lo prevede, lascia un commento. Ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
Breve messaggio di benvenuto (clicca qui).
Prima pagina ♥ » Salute » Igiene Orale: 5 Metodi A Base Di Tè Verde

Igiene Orale: 5 Metodi A Base Di Tè Verde

Questa popolare bevanda calda potrebbe effettivamente essere benefica per la salute della vostra bocca: oggi vi parliamo dei cinque modi in cui il tè verde può aiutarvi a migliorare la cavità orale.

Il tè verde è una delizia per il palato, ma la nuova ricerca suggerisce che fa bene anche al resto della cavità orale. Il tè verde contiene composti che sembrano in grado di controllare l’infiammazione e combattere le infezioni batteriche. Questa bevanda è anche ricca di antiossidanti, che hanno molte proprietà salutari.

Ecco come il tè verde vi aiuterà con la salute orale.

1. Prevenzione della bocca

Poiché il tè verde controlla i batteri e abbassa l’acidità della saliva e della placca dentale, può essere uno strumento utile nel prevenire la carie. Un recente studio svolto in Egitto su alcuni soggetti testati prima e dopo un risciacquo di cinque minuti con tè verde, ha dimostrato che le persone avevano meno batteri e acido in bocca, così come avevano ridotto il sanguinamento delle gengive. Altre ricerche hanno scoperto che bere tè verde aiuti a prevenire la carie.

2. La salute delle gengive

I poteri anti-infiammatori del tè verde sembrano aiutare il controllo della salute parodontale. Un sondaggio giapponese su quasi 1.000 individui ha rivelato che coloro che bevevano regolarmente tè verde avevano gengive più sane rispetto a quelli che non ne facevano uso. Uno studio tedesco ha trovato risultati positivi analoghi in persone che hanno consumato caramelle contenenti estratti di tè verde.

3. Minor perdita di denti

Una sostanza che aiuta a prevenire carie e malattie gengivali vi aiuterà a mantenere intatti anche i vostri denti. Nel caso abbiate bisogno di una prova: una ricerca giapponese pubblicata nel 2010, ha riferito che gli uomini e le donne che bevono una o più tazze di tè verde al giorno hanno una maggiore probabilità di mantenere a lungo il loro denti naturali.

4. Protezione dal cancro

Gli antiossidanti e le altre proprietà del tè verde sembrano proteggere contro il danno cellulare e la crescita del tumore. In uno studio condotto presso l’Università del Texas, dell’estratto di tè verde è stato somministrato a pazienti con lesioni precancerose in bocca e ha rallentato la progressione della malattia. Gli studi su cavie animali hanno anche scoperto che i composti del tè possono inibire la crescita del cancro.

5. Migliora l’alito

Il tè verde è stato associato con un alito migliore perché uccide i microbi che si trovano nella cavità orale. L’Università della British Columbia -Facoltà di Odontoiatria- ha misurato il livello di composti maleodoranti nelle bocche delle persone dopo che avevano assunto del tè verde in polvere o un’altra sostanza che aiuta presumibilmente con l’alito cattivo. Il tè verde ha superato (come risultato del test) le mentine, le gomme da masticare e anche l’olio di semi di prezzemolo.

Suggerimenti per bere il tè verde

Potete consumare fino a cinque tazze al giorno di tè verde, ma per ottenere i massimi benefici per la salute e per un miglior sapore, assicuratevi di preparare il vostro tè correttamente.
Preparate una teiera in ceramica e riscaldatela con acqua calda. Per il tè, utilizzate acqua fresca e fredda; dopo aver portato l’acqua a ebollizione, lasciate raffreddare per tre minuti, poi versatela sopra le foglie di tè o sulla bustina di tè e lasciate in infusione, coperto, per altri tre minuti.
Pensate che i vostri denti siano salvi perché state già bevendo il tè nero? Tenete a mente che, poiché il tè nero è più elaborato, contiene meno antiossidanti e composti chimici vegetali vantaggiosi rispetto al tè verde. Il tè nero è 2-3 volte superiore in quanto a caffeina, quindi è più probabile che sia in grado di causare effetti collaterali come nervosismo e disturbi del sonno. La caffeina può interferire con alcuni farmaci, quindi se avete il dubbio di consumarne troppa, rivolgetevi al medico o al farmacista.
Se non siete un bevitore di tè abituale, provate i prodotti per l’igiene orale che contengono tè verde, come dentifricio e collutorio (si trovano nei negozi di salute naturale).
Si può anche masticare chewing-gum o caramelle a base di tè verde (senza zucchero!).

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Igiene Orale: 5 Metodi A Base Di Tè Verde
5 (100%) 2 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Igiene Orale: 5 Metodi A Base Di Tè Verde
5 (100%) 2 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

obesità

Obesità, Dalla A Alla Z. Scopri Se Sei A Rischio e Come Intervenire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *