© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Gravidanza e Sonno

Gravidanza e Sonno

Non lasciate che la vostra pancia vi impedisca di trascorrere una buona notte! Sapete che una notte insonne può lasciare pigri e di malumore il giorno successivo e, se aspettate un bambino, rinunciare a un buon riposo notturno non è un male solo per il vostro stato d’animo, ma può anche influenzare il suo. Le donne in gravidanza che hanno difficoltà a dormire hanno anche più probabilità di avere complicazioni durante il parto, secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista “Psychosomatic Medicine”.

I ricercatori avevano già raccolto informazioni sul sonno di 168 donne in gravidanza per un precedente studio sugli effetti degli antidepressivi quindi, per questo studio, hanno preso gli stessi dati e hanno verificato le donne che hanno partorito prematuramente o hanno avuto neonati sottopeso: è interessante notare che, quando le donne hanno avuto di problemi di sonno frequentemente durante il primo trimestre, hanno avuto anche più probabilità di problemi durante il parto. Che hanno a che fare sonno e gravidanza? Sembra che si tratti delle citochine, proteine essenziali per la salute del sistema immunitario. Toppe citochine inducono il sistema immunitario ad attaccare muscoli e tessuti sani, che possono portare a complicazioni durante il parto, spiega l’autore dello studio Dott. Michele Okun, assistente professore di psichiatria presso l’Università di Pittsburgh – School of Medicine.

La mancanza di sonno ogni tanto non compromette i vostri livelli di citochine per la vostra intera gravidanza, tuttavia, se vi accorgete che state avendo costantemente problemi di insonnia, in particolare durante il primo trimestre, provate questi suggerimenti degli esperti per finire dritte nel mondo dei sogni…

Se non riuscite a trovare una posizione confortevole

Il ventre che cresce rende certe posizioni scomode per dormire, mentre altre possono addirittura far male al bambino. Il risultato è un continuo rigirarsi, ma non molto riposo. “Provate il cuscino da gravidanza, che risolve il problema avvolgendovi intorno al corpo, per dare a schiena e pancia un sostegno supplementare”, suggerisce il Dott Okun.

Se c’è qualche motivo dietro all’insonnia

Alla fine dello studio sopra descritto, il 42% delle donne ha riferito di soffrire di insonnia. Una serie di fattori può esserne il motivo, tra cui lo stress, il disagio, o anche tutti quei viaggi in bagno che si devono fare obbligatoriamente durante la gravidanza, spiega Okun. Se siete nel letto, sveglie per più di 20 minuti, fate qualcosa di noioso come leggere un libro o giornale che non trovate particolarmente interessante. “Basta farlo in un’altra stanza, così non si inizia ad associare il letto con attività diverse dal sonno, che può esacerbare il problema”, aggiunge il dottore. Un consiglio in più: tenete le luci basse durante l’attività “noiosa”: le luci possono tenervi sveglie per moltissime ore.

Se dormite, ma non abbastanza

Gli esperti raccomandano tra sette a nove ore di sonno per notte, in modo da dare al proprio corpo abbastanza tempo per riprendersi mentalmente e fisicamente. Quando non è possibile, prendetevi del tempo per riposare nel pomeriggio: i sonnellini possono aiutare a ritrovare il sonno perduto. Cercate però di dormire per un’ora e mezza, in modo che si completi un ciclo REM intero e non fatelo mai dopo le quattro del pomeriggio, perché vi renderà più difficile addormentarvi durante la notte. Se lavorate tutta la settimana, approfittate del week end per i vostri riposini extra.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Prince, Il Dolore Cronico e La Contraffazione Dei Farmaci

Prince, Il Dolore Cronico e La Contraffazione Dei Farmaci

Farmaci falsi: credevo di averle sentite tutte, ma più passano gli anni e più resto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...