© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Gli Ormoni Sessuali Aumentano Il Rischio Di Cancro Al Seno Nelle Donne Sotto i 50

Gli Ormoni Sessuali Aumentano Il Rischio Di Cancro Al Seno Nelle Donne Sotto i 50

Le donne in premenopausa con alti livelli di ormoni sessuali nel sangue hanno maggiori probabilità di ammalarsi di cancro al seno. E’ quanto riportato in uno studio dell’Università di Oxford.

Secondo l’autore della ricerca, il professor Tim Key del Cancer Epidemiology Unit dell’Università di Oxford, se la relazione tra alti livelli di ormoni sessuali e cancro al seno è cosa ben nota da tempo, gli effetti degli ormoni sulle donne in menopausa sono ancora un terreno in esplorato.

“Di sicuro esiste un legame”, ha chiosato l’esperto, “ma bisogna capire con esattezza di che cosa si tratta e le sue implicazioni, ai fini di future ricerche”.

LO STUDIO, I RISULTATI

I ricercatori di Oxford hanno esaminato i dati realtivi ai livelli di ormoni sessuali nel sangue su un campione massimo di 760 donne in premenopausa con cancro al seno e su 1700 donne che non presentavano carcinoma mammario.
Le donne con livelli di ormoni sessuali più elevati sono risultate ad alto rischio di cancro al seno rispetto a quelle che presentavano un livello ormonale minore.
Tra gli ormoni “femminili” sotto accusa, ci sono l’ estradiolo e l’ estrone.
I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista The Lancet Oncology e dimostrano, come ha asserito il professore,”un legame tra alti livelli complessivi degli ormoni sessuali femminili ed il cancro al seno nelle donne in premenopausa”.
I ricercatori hanno anche esaminato il rapporto tra l’ aumento dei livelli ormonali nelle donne in premenopausa ed altri fattori, come l’alcol ed il fumo.
In particolare, è emerso che le donne che fumavano 15 o più sigarette al giorno, o erano solite bere due o più bicchieri di vino al dì, presentavano livelli più elevati di ormoni sessuali maschili rispetto alle donne che non fumavano nè bevevano. Le donne che consumavano più drink avevano anche livelli più elevati di estrogeni.
Hazel Nunn che ha finanziato lo studio ha detto: “questo è un affascinante pezzo di ricerca che ci aiuterà, senza dubbio, a comprendere meglio il ruolo degli ormoni sessuali e l’effetto che essi potrebbero avere sul cancro al seno. Un tumore al seno su cinque, oggi, viene diagnosticato a donne sotto i 50 anni di età e questo rende fondamentale, oltre che impellente, la ricerca di una soluzione. Al momento, non conosciamo ancora il motivo per cui elevati livelli di alcuni ormoni sessuali potrebbe aumentano il rischio di cancro”.

Sempre secondo i risultati raccolti dallo studio, sembra che circa 10.000 donne sotto i 50 anni di età riceve l’infausta diagnosi di cancro al seno ogni anno, anche se l’80% di tutte le diagnosi di cancro al seno riguarda donne oltre i 50 anni.

Autore | Marirosa Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Palmitoiletanolamide pea

Palmitoiletanolamide (PEA): Antidolorifico, Antinfiammatorio – Integratore Alimentare

PALMITOILETANOLAMIDE – E’ stata scoperta nel 1957 e il Premio Nobel Prof.ssa Rita Levi Montalcini …

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...