© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Denti Più Bianchi Con Tre Rimedi Casalinghi

Denti Più Bianchi Con Tre Rimedi Casalinghi

Help – aiuto!
»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca qui: ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)

Avere denti più bianchi è un desiderio di tante persone. In America, per esempio, ogni anno si spendono più di un miliardo e mezzo di dollari in prodotti sbiancanti da banco. C’è da dire però che sbiancante e seduta dal dentista funzionano per un po’ di tempo e può capitare che i denti diventino più sensibili. Esistono dei rimedi naturali che possono ripristinare il bianco dei denti.

Perché i denti diventano gialli?

Per capire come sbiancare i denti, dobbiamo prima capire perché si ingialliscono. Ci sono diversi fattori in gioco, tra cui la genetica, il tipo di cibo e bevande che consumiamo e il modo in cui ci occupiamo della nostra igiene orale. Un dente è formato da quattro tessuti: lo smalto (un rivestimento bianco che lo protegge), la dentina (che supporta lo smalto, è gialla e circonda il nervo), la polpa (che si trova al centro del dente e contiene vasi sanguigni e linfatici) e il cemento (che copre la radice del dente).

Lo smalto e la dentina sono i tessuti che giocano il ruolo più importante nella determinazione del colore. Alcuni alimenti e bevande macchiano direttamente lo smalto, ma con il tempo i due nemici più grandi diventano il cibo cattivo e le bevande che effettivamente rompono lo smalto e lo indeboliscono col passare degli anni. Quando lo smalto si rompe, si scopre la dentina gialla sottostante. I rimedi che verranno elencati si concentrano sullo sbiancamento di denti che hanno già perso un po’ di smalto bianco, ma è anche opportuno ricordare che rafforzare lo smalto aiuta a non romperlo di nuovo in futuro.

1. Pasta con bicarbonato di sodio e succo di limone

Il bicarbonato di sodio è leggermente abrasivo ma si può utilizzare per strofinare delicatamente le macchie superficiali sui denti per riportarli a una tonalità più chiara. È anche molto alcalino (il contrario di acido), quindi se hai una bocca molto acida o mangi tanti cibi acidi, il pH si bilancia. Ciò è molto importante perché l’acido rompe lo smalto. Il bicarbonato riduce inoltre l’acidità del succo di limone, che agisce come una sorta di candeggina naturale. È possibile utilizzare una miscela di bicarbonato e acqua in alcuni giorni e succo di limone in altri per non esagerare.

Avrai bisogno di…

• Alcuni cucchiaini di bicarbonato di sodio

• abbastanza succo di limone o acqua per poter formare una pasta

• uno spazzolino

Indicazioni

Mescola il bicarbonato con abbastanza succo di limone (o acqua) fino a ottenere una pasta. Lava i denti con la pasta ottenuta facendo attenzione a non ingoiare la saliva. Lascia agire per un minuto e risciacqua per evitare che l’acido attacchi lo smalto. Se stai usando acqua puoi lasciare agire per un massimo di tre minuti.

2. Scrub con fragole, sale e bicarbonato di sodio

Le fragole sono ricche di vitamina C che aiuta a eliminare la placca che causa l’ingiallimento dei denti. Contengono inoltre un enzima (chiamato acido malico) che aiuta a rimuovere le macchie superficiali. Il bicarbonato rappresenta la parte abrasiva della pasta nel momento in cui si strofinano le macchie, ma si può anche non utilizzare.

Avrai bisogno di…

• 2 – 3 fragole grandi

• un pizzico di sale

• mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio (facoltativo)

Indicazioni

Riduci le fragole in polpa e aggiungi un pizzico di sale e, se vuoi, il bicarbonato. Lava i denti e, anche in questo caso, fai attenzione a non ingoiare la saliva. Lascia agire il composto per 5 minuti e poi risciacqua. Ripeti questa operazione ogni sera.

3. Risciacquo con olio di cocco

Sembra strano, ma molte persone giurano che risciacquare la bocca con olio di cocco è un rimedio per sbiancare i denti. L’acido laurico contenuto in quest’olio elimina i batteri che si trovano nella placca e rendono i denti gialli. Si dice anche che aiuta a mantenere le gengive sane e l’alito fresco.

Avrai bisogno di…

• un cucchiaino circa di olio di cocco

Indicazioni

Ogni mattina, prima di lavare i denti, metti un po’ di olio di cocco su un cucchiaino. Risciacqua la bocca con l’olio e lascialo agire sui denti per 10 – 15 minuti, poi sciacqua abbondantemente con acqua e lava i denti.

Nota: Se preferisci, puoi utilizzare una delle paste indicate dopo aver lavato i denti e lasciar agire durante la notte.

Questi rimedi non garantiscono denti incredibilmente più bianchi dopo una settimana. Anche se comincerà a notarsi qualche differenza, si impiegherà più tempo rispetto ai prodotti commerciali. Sentirai la bocca complessivamente più sana e, alla fine è la salute che crea la vera bellezza!

Suggerimenti:

• Routine è la parola chiave! Se ricorri a questi rimedi abitualmente, riuscirai a ottenere buoni risultati.

• Anche se non è un rimedio naturale, usare perossido di idrogeno 3% come collutorio può sbiancare i denti attraverso il processo di ossidazione.

• Se possibile, evita bevande scure, come coca cola o caffè, perché macchiano i denti.

Autore | Anna Abategiovanni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Denti Più Bianchi Con Tre Rimedi Casalinghi
4 (80%) 9 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Denti Più Bianchi Con Tre Rimedi Casalinghi
4 (80%) 9 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

mononucleosi immagine

Mononucleosi in Adulti, Giovani e Bambini: Sintomi, Cura e Rischi in Gravidanza

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *