© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Contrazioni Da Parto: 5 Modi Per Affrontarle

Contrazioni Da Parto: 5 Modi Per Affrontarle

Preparatevi al parto conoscendo tutte le opzioni a vostra disposizione per gestire le contrazioni e il dolore. Il medico può suggerire uno o vari metodi indicati ma, prima di accettare, discutete anche dei rischi per il bambino in ogni procedura, nonché delle implicazioni nel caso in cui il vostro bambino dovesse avere avere un problema.

1 . Respirazione controllata

Tra le contrazioni, rilassarsi e inspirare. Espirando, fare uno sforzo e immaginare tutta l’aria che esce dai polmoni fino a quando sono completamente svuotati. Come si sente arrivare una contrazione, inspirare mentre si pronuncia “ih-ih-ah”. Appena finisce la contrazione, espirare lentamente, soffiando tutta l’aria fuori.

2 . Tecnica di rilassamento

Chiudere gli occhi e immaginare sé stesse in un luogo tranquillo e rilassare ogni parte del corpo, partendo dalla punta dei piedi fino alla testa. Focalizzarsi su qualcosa che fa sentire bene e che porta un senso di realizzazione. Si può scegliere una foto preferita, un oggetto caro, oppure della musica: non importa che cosa, è fondamentale per il tempo durante cui vi aiuta a mantenere la concentrazione e a rilassarvi.

3 . Antidolorifici per via venosa

Una varietà di antidolorifici come la morfina, il Demerol, il Fentanil e altri possono essere somministrati attraverso una linea endovenosa per aiutare a sopportare il dolore del travaglio. Sono maggiormente utilizzati durante la prima fase del parto e hanno un breve effetto, ma possono anche attraversare la placenta e addormentare il bambino quando nasce. Sono sicuri e non hanno alcun effetto duraturo sul neonato.

4 . Anestetico locale

La Lidocaina o alcuni dei suoi derivati ​​vengono utilizzati per intorpidire l’apertura vaginale per una episiotomia, un taglio praticato nel perineo tra l’ano e la vagina per allargare la zona di uscita per il bambino, oppure per la riparazione da episiotomia per il canale del parto. Un anestetico locale può anche essere iniettato in prossimità dei nervi all’interno della vagina per fornire adeguato sollievo durante il parto vaginale, in caso di parto assistito con forcipe.

5 . Epidurale

Un piccolo catetere viene posizionato nello spazio epidurale all’esterno della membrana che circonda il midollo spinale e una miscela di narcotico e anestetico locale viene infuso finché è necessario. Durante la fase iniziale o taglio cesareo, l’epidurale toglie ogni sensazione al di sotto della vita, ma può essere regolata durante la seconda fase, per consentire una spinta efficace.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Prince, Il Dolore Cronico e La Contraffazione Dei Farmaci

Prince, Il Dolore Cronico e La Contraffazione Dei Farmaci

Farmaci falsi: credevo di averle sentite tutte, ma più passano gli anni e più resto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...