© Tutti i diritti riservati e della Proprietà di salute-e-benessere.org

Prima pagina ♥ » Salute » Come Perdere Tanti Chili In Una Settimana e Non Riprenderli

Come Perdere Tanti Chili In Una Settimana e Non Riprenderli

Sandra Ianculescu – Le feste sono finite e sei rimasta con qualche chilo di troppo che vuoi perdere il più rapidamente possibile. Scopri le migliori soluzioni per recuperare il peso desiderato in una settimana!
Non devi assolutamente morire di fame, perché non dà risultati a lungo termine, perciò il primo passo è progettare un menu sano per liberarti dei chili di troppo. Ecco alcuni semplici suggerimenti che ti aiuteranno a perdere peso e mantenere la taglia desiderata:

1. Le verdure dovrebbero occupare la maggior percentuale della tua alimentazione

La tua dieta dovrebbe includere verdure fresche e congelate nelle maggiori quantità possibili, ma anche cereali integrali, legumi e frutta (in quantità minore). Inoltre, non dimenticare di consumare verdure fresche. Il prezzemolo, aneto, basilico, rucola, spinaci, lattuga e sedano aiutano la disintossicazione del corpo.

2. Rinuncia alla farina bianca

Per perdere peso velocemente è essenziale escludere dalla dieta il pane e altri prodotti a base di farina. Ad esempio i prodotti di pasticceria, salatini, biscotti, pasta di farina bianca, ecc. Sostituisci il pane con i biscotti di segale e sostituisci la farina bianca con quella di grano intero, consumata in combinazioni semplici, senza prodotti di origine animale.

3. Rinuncia alle bevande gassate

Rinuncia alle bevande gassate perché non farai altro che aumentare le calorie. Pensa che la dose giornaliera raccomandata di zucchero è di 50 grammi al giorno (l’equivalente di dieci cubetti di zucchero) e una bottiglia da 500 ml di Coca Cola contiene 10 cubetti e mezzo di zucchero. Neanche i cosiddetti “succhi naturali” sono una buona opzione, perché ne contengono comunque una quantità eccessiva.

4. Non esagerare con la frutta

E’ preferibile non mangiare troppa frutta, perché anch’essa aumenta lo zucchero nel corpo. Non consumare più di 1-2 frutti al giorno e, se senti il bisogno di uno spuntino, scegli verdure fresche. Ad esempio, puoi optare per cavolfiore, broccoli, gambi di sedano, fette di cetriolo, peperoni, ravanelli o cavoli ricci da avere a portata di mano per uno spuntino.

5. I pasti regolari e le porzioni piccole sono le migliori soluzioni a lungo termine

I pasti principali devono essere rispettati, ma è meglio scegliere piccole porzioni. Inoltre, nel tuo piatto non devono trovarsi più di 2-3 gruppi di alimenti e le verdure dovrebbero essere in maggioranza, a confronto degli altri ingredienti.

6. Associa la carne solo con insalate crude

Non combinare la carne cucinata con patate, riso o pasta. E’ preferibile scegliere insalate crude che contengono lattuga, prezzemolo, rucola, spinaci, peperone e cipolla rossa.

Autore | Sandra Ianculescu

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *