© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Colesterolo, Informazioni Anti-Panico

Colesterolo, Informazioni Anti-Panico

Help – aiuto!
»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca qui: ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)

Sul colesterolo si è detto molto, ma spesso nella maniera più sbagliata. Si è parlato di quanto cattivo sia e di quanto faccia male; ormai lo sanno tutti. Quello che non si sa però è che il colesterolo è una molecola in realtà molto utile all’organismo e ad alcune sue importanti funzioni. Leggi qui cosa c’è da sapere per non farti prendere più in contropiede dal colesterolo.

C’è il colesterolo buono e il colesterolo cattivo. Dal dottore, potresti leggere sigle come LDL, o lipoproteine a bassa densità (colesterolo cattivo), ed HDL, lipoproteine ad alta densità (colesterolo buono). Il tuo livello di colesterolo è uno dei 5 valori da conoscere per tenere vita e salute al sicuro; lo dice anche il Dott. Oz. Per quanto però tutto ciò sia vero, la realtà dei fatti è che i dottori hanno opinioni diverse riguardo a quanto colesterolo “buono” e “cattivo” siano in grado di influenzare la salute del cuore, e quando e se prendere una farmaco in grado di riportarne i valori nella norma, come le statine, possa effettivamente ridurre il tuo rischio di infarti e ictus.

Per capire cosa sia effettivamente il meglio per te, leggi questo articolo e cerca di conoscere tutti i fatti che riguardano una molecola così controversa e bistrattata.

Da dove arriva il colesterolo?

Riceviamo il colesterolo da due fonti primarie: il nostro cibo e il nostro corpo. Il nostro corpo è in grado di produrlo un po’ dappertutto, ma è il fegato la fabbrica più prolifica.

Un’altra importante fonte di colesterolo arriva dalla nostra dieta. Puoi trovare il colesterolo in grandi quantità nel tuorlo d’uovo, nel latte intero, nel fegato e in quei cibi che abbiano un elevato contenuto di acidi grassi saturi (come ad esempio gli insaccati).

Quindi come mai il colesterolo è buono per la salute?

Il colesterolo è la colonna vertebrale della membrana cellulare. Entra nelle pareti delle tue cellule, e funge, letteralmente, da sistema di supporto.

Ma il colesterolo serve al corpo anche per produrre ormoni importanti, come il testosterone, gli estrogeni, il cortisolo e il progesterone. Il tuo sistema digestivo usa il colesterolo per produrre la bile, un acido che serve al corpo per aiutarlo ad assorbire i grassi e altri nutrienti importanti per esso. (Il grasso è necessario al corpo per sopravvivere.)

Quali sono invece gli effetti collaterali del colesterolo?

Molti studi hanno ormai stabilito una diretta correlazione tra elevati livelli di colesterolo e malattie cardiache, per questo sono molti i dottori che si sono adoperati per far sì che tu possa abbassarlo entro livelli normali, in modo da garantirti una vita più salutare. Tuttavia, questo è un argomento (il fatto che il colesterolo faccia male al cuore) che è stato al centro di parecchi dibattiti, nel secolo scorso. Per un intero periodo, ad esempio, alcuni dottori credevano che il colesterolo facesse invece bene al tuo cuore (e alcuni ancora la pensano così).

Il collegamento tra malattie cardiovascolari e colesterolo potrebbe essere dato dal legame tra questi e l’arteriosclerosi. Fu il Dr. Rudolf Virchow, un patologo di origini tedesche, il primo a stabilire, nel 1856, che il colesterolo potesse essere nocivo per la salute. Nella sua “ipotesi lipidica,” scrisse che colesterolo e lipidi si accumulano all’interno delle pareti dei vasi sanguigni. Tali coaguli sono in grado di irrigidire le arterie, provocando un aumento della pressione e un’interruzione della normale circolazione sanguigna.

Altri studi hanno dimostrato come vi sia invece una connessione tra benefici derivanti dall’abbassamento del colesterolo (attraverso l’uso di farmaci preposti, come le statine), e una minor incidenza di malattie cardiache, per spiegare appunto quanto il colesterolo sia dannoso per la salute. Nonostante ciò, vi sono ancora molti ricercatori e operatori clinici che ritengono che le ricerche siano del tutto inconcludenti, in quanto non vi è ancora una forte evidenza che colleghi le statine ad un minor rischio cardiovascolare – la “controversia sul colesterolo” degli anni Settanta e Ottanta, continua dunque ancora oggi. Tuttavia, la stragrande maggioranza dei dottori concorda con “l’ipotesi lipidica” di Virchow, e per star sicuri, prescrive statine per abbassare il colesterolo e mantenere sani cuore e arterie.

Sono preoccupato riguardo ai miei livelli di colesterolo, cosa dovrei fare?

Parla con il tuo dottore per cercare insieme la miglior metodologia esistente per tenere basso il colesterolo cattivo e mantenere cuore e arterie sane. Potrebbe prescriverti un esame per stabilire innanzitutto a quanto ammonta il colesterolo e qual è il valore dei tuoi trigliceridi nel sangue. A seconda di quali saranno i risultati e di quella che è la tua storia familiare o i tuoi altri fattori di rischio per quanto riguarda le malattie cardiovascolari, (per esempio, se fumi), potrebbe raccomandarti e prescriverti dei medicinali come le statine, che ti aiutano a tenere basso il colesterolo, oppure potrebbe preferire rimedi più naturali, ad esempio legati alla dieta.

La maggior parte dei medici tendono a mantenere il colesterolo LDL su valori molto bassi, tra 50 e 190 mg/dL; mentre i tuoi livelli di colesterolo HDL verso il limite più elevato possibile: dai 30 ai 70 mg/dL per gli uomini e 30-90 mg/dL per le donne.

Se il tuo dottore è preoccupato riguardo al tuo cuore (per via della tua storia famigliare o se hai, ad esempio, la pressione alta), potrebbe decidere di mantenere i tuoi livelli di colesterolo su livelli ancora più bassi, al di sotto dei 150 o 100 mg/dL.

Per mantenere sotto controllo il colesterolo senza l’aiuto di farmaci, potresti:

Far esercizio: Non solo abbassa il tuo colesterolo cattivo, è anche in grado di aumentare quello buono. Cerca di fare attività fisica per almeno 30 minuti, tre volte la settimana. Se non hai tempo o risorse da dedicare alla palestra, prendi le scale al posto dell’ascensore o fai un giro più largo per andare al lavoro o fare la spesa.

Mangia più fibre: Avena, legumi, okra e orzo sono ricchi di fibre solubili, che aiutano il tuo corpo a eliminare il colesterolo in eccesso. Perché non iniziare la giornata con una bella tazza di cari e vecchi fiocchi d’avena? E aggiungi ai cereali del latte di soia, mandorle, o riso (l’importante è che non sia di origine animale).

Prova il lievito di riso rosso: Intorno all’800 a.C. si è scoperto in Cina che il lievito di riso rosso era in grado di apportare caratteristiche benefiche per la salute e l’organismo. Ma ci vollero altri 1.200 anni per scoprire che questo composto altro non era che la lovastatina – la stesso che si trova nel Mevacor, un farmaco anti-colesterolo. Essa deriva dalla fermentazione dell’Aspergillus terreus, un fungo, in grado di ridurre la produzione di colesterolo alla radice, presso il fegato.

Autore | Enrica Bartalotta

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Colesterolo, Informazioni Anti-Panico
4.2 (84%) 5 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Colesterolo, Informazioni Anti-Panico
4.2 (84%) 5 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

mononucleosi immagine

Mononucleosi in Adulti, Giovani e Bambini: Sintomi, Cura e Rischi in Gravidanza

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *