© Tutti i diritti riservati e della Proprietà di salute-e-benessere.org

Prima pagina ♥ » Nutrizione » Dieta: 8 Dessert Che Aiutano A Dimagrire

Dieta: 8 Dessert Che Aiutano A Dimagrire

Quando si sta cercando di tenere sotto controllo le calorie, sembra che il dessert sia sempre la prima cosa da eliminare: certo, può non essere una cattiva idea evitare di mangiare un sacchetto di biscotti dopo una dura giornata in ufficio, ma concedersi un dolce ogni tanto non è reato. In realtà, l’indulgenza occasionale vi può anche aiutare a raggiungere gli obiettivi di dieta in modo più efficace! Tenere sotto controllo il vostro giro vita non significa che non potete godere di qualche bontà. Queste otto ricette di dolci, a basso contenuto calorico, sono facili da preparare e vi aiuteranno nell’obiettivo di perdere peso.

1 – Mousse al limone con fragole

Questa mousse al limone ricca di vitamina e fragole è un vero e proprio piacere! Abbiamo alleggerito la mousse sostituendo la gelatina e lo yogurt senza grassi ai soliti quantitativi di uova e panna. Anche se la vitamina C contenuta nel succo di limone diminuisce leggermente quando viene riscaldata, una porzione ne fornisce ancora una quantità utile.

Ingredienti

2 tazze di fragole
1 busta di gelatina, circa 7 g
3/4 di tazza di zucchero
2 cucchiaini di scorza di limone grattugiata
1/2 tazza di succo di limone appena spremuto
1 cucchiaio di olio d’oliva extra vergine
1 uovo grande
1 + 1/3 di tazza di yogurt bianco senza grassi

Lavare le fragole e affettarle in modo sottile. Sciogliere la gelatina in ¼ di tazza di acqua fredda in una piccola ciotola. Lasciare riposare per 5 minuti per ammorbidirla.
Versare 1/4 di tazza di acqua, zucchero, scorza di limone, succo di limone, l’olio e l’uovo in una casseruola media e mescolare. Cuocere a fuoco basso, mescolando costantemente, finché il composto è caldo, per circa 5 minuti. Aggiungere la gelatina ammorbidita e, mescolando costantemente, cuocere fino a quando la gelatina si è sciolta, circa 1 minuto.
Togliere dal fuoco, trasferire in una ciotola di medie dimensioni e raffreddare a temperatura ambiente, mescolando di tanto in tanto. Aggiungere lo yogurt. Versare strati di fragole e mousse al limone in 8 coppe da dessert e far raffreddare circa 3 ore prima di servire.

tempo di preparazione 15 minuti
tempo di cottura 5 minuti, più 3 ore di raffreddamento

Dosi per 8 porzioni

Per porzione: 129 calorie, 3 g di proteine, 3 g di grassi totali, 1 g di grassi saturi, 32 mg di colesterolo,
22 g di carboidrati totali, 22 g di zuccheri, 1 g di fibre, 25 mg di sodio.

2 – Meringa alle mandorle tostate

Queste meringhe sono a basso contenuto di grassi e calorie. Servitele alla prossima cena o festa e i vostri invitati non potranno credere a quanto sia dolce e sana allo stesso tempo.

Ingredienti

1 + 1/4 di tazza (300 ml) di mandorle affettate
1 tazza (250 ml) di albumi
1 tazza (250 ml) di zucchero
1 tazza (250 ml) di zucchero a velo
1/2 cucchiaino (2 ml) di sale

tempo di preparazione 10 minuti
tempo totale 2 ore e 10 minuti

Dosi per 15-18 meringhe

Preriscaldare il forno a 100° C, foderare una teglia con carta da forno e mettere da parte.
Mettere le mandorle in un unico strato su di una padella asciutta, e scaldarle con calore medio fino a quando sono tostate, mescolando di tanto in tanto (circa 2 minuti). Togliere dal fuoco e mettere da parte a raffreddare.
Utilizzando un mixer dotato di frusta, montare a neve l’albume d’uovo a media velocità, circa 1 o 2 minuti. Con il mixer in funzione, aggiungere lo zucchero semolato in tre parti, aspettando 20 secondi tra le tre dosi. Utilizzando una spatola di gomma, aggiungere lo zucchero a velo e il sale. Versare 250 ml delle mandorle tostate.
Utilizzando un mestolo forato, creare delle meringhe a forma ovale e metterle sul foglio di carta da forno. Cospargere con le restanti mandorle tostate. Cuocere in forno per due ore. Spegnere il forno. Lasciare asciugare durante la notte. Rimuovere le meringhe e conservare in un contenitore ermetico per un massimo di tre giorni.

P U B B L I C I T A'

Per porzione: 112 calorie, 3 g di grassi totali, 0 g di grassi saturi, 2 g di grassi monoinsaturi, 1 g di grassi polinsaturi, 19 g di carboidrati, 3 g di proteine, 0 mg di colesterolo, 1 g di fibre, 20 mg di calcio, 19 mg di magnesio, 90 mg di sodio, 68 mg di potassio, 1,6 mg di vitamina E.

3 – Sorbetti di frutta

Voglia di gelato? Prima di fiondarvi in gelateria, prendete in considerazione i rinfrescanti sorbetti: senza grassi, sono un delizioso sostituto del gelato e si possono fare da soli a casa, permettendo quindi di controllare la quantità di zucchero nel dessert. Se non avete una gelatiera, si possono anche preparare sotto forma di granita, che è più fredda, ma sempre gustosa!

Ingredienti

1 tazza (250 ml) di acqua
1/2 max 1 tazza (125-250 ml) di zucchero (a seconda della dolcezza desiderata)
4 tazze (1 L) di frutta o di succo di frutta
1 cucchiaio (15 ml) di succo di limone
2 cucchiaini (10 ml) di vodka (senza aroma aggiuntivo)

Ricetta base: il liquore mantiene il sorbetto non troppo duro e ghiacciato. Abbiamo ridotto l’alcool il più possibile. È possibile eliminarlo del tutto e la ricetta comunque funzionerà, ma il sorbetto sarà più congelato e meno cremoso.
Versare l’acqua e lo zucchero in piccola casseruola e mescolare a fuoco basso sul fornello fino a quando lo zucchero si scioglie. Fare raffreddare e poi mettere sciroppo di zucchero, frutta e succo di limone in un frullatore e ridurlo a purea. Se lo si desidera, filtrare la miscela attraverso un filtro a maglie larghe (rimuove buccia e semi, ma non è necessario). Aggiungere la vodka o il liquore e congelare come indicato nella gelatiera; se non l’avete, seguite le istruzioni riportate di seguito per la granita. Le calorie variano a seconda della frutta usata e quanto viene zuccherata.

Dosi per 6 porzioni

Granita: questa versione è altrettanto gustosa. Seguire le indicazioni di cui sopra fino alla purea di frutta. Versare il composto in un contenitore freezer e fare congelare per circa 45 minuti, quindi mescolare e rompere il ghiaccio con una forchetta. Continuare a congelare, mescolando ogni mezz’ora o giù di lì, fino a raggiungere la consistenza desiderata. Trasferire in un contenitore con coperchio e conservare in freezer.

Idee per sorbetti dolci e salati

Queste sono solo alcune combinazioni insolite per iniziare, ma sentitevi liberi di utilizzare qualsiasi frutta e verdura vi suggerisca la fantasia.

Lime e menta

Al succo di lime, aggiungere 1/4 di tazza (60 ml) di menta finemente tritata prima di usare la gelatiera o prima di mettere a congelare. Per porzione (preparata con una 1 tazza / 250 ml zucchero): 176 calorie.

Succo di limone e spezie

Al succo d’arancia, aggiungere 1 cucchiaino (5 ml) di cannella in polvere e altrettanto di bacche di pimento, oltre ad acqua e zucchero. Per porzione (preparata con una 1 tazza / 250 ml zucchero): 146 calorie.

Fragola, aceto balsamico e pepe nero

Ridurre le fragole a purea e aggiungere 1 cucchiaio (15 ml) di aceto balsamico stagionato. Guarnire con pepe nero appena macinato. Per porzione (preparata con una 1 tazza / 250 ml zucchero): 108 calorie.

Zenzero e mirtilli

Aggiungere una sottile fetta di zenzero fresco sbucciato ad acqua e zucchero, poi rimuoverlo prima di frullare il composto di mirtilli. Per porzione (preparata con una 1 tazza / 250 ml zucchero): 112 calorie.

Pomodoro e basilico

Sbucciare i pomodori e privarli dei semi, ridurre a purea con aggiunta di acqua. Aggiungere una piccola quantità (1 cucchiaio da 15 ml o meno) di zucchero e sale q.b. Aggiungere ¼ di tazza (60 ml) di basilico fresco tritato e un paio di spruzzate di pepe macinato al momento. Per porzione: 36 calorie.

4 – Pesche al forno ripiene di mandorle

Trasformate le vostre pesche in un favoloso dolce ripieno con albicocche essiccate, mandorle tostate e briciole di amaretti. Può sembrare fin troppo buono, ma ogni porzione contiene in realtà meno di 200 calorie. Il tutto può essere servito con panna acida light. Le albicocche sono una buona fonte di potassio, che è necessario per normalizzare la pressione sanguigna. Gli amaretti sono un tipo di biscotto fatto con albumi montati a neve e pasta di mandorle. Poiché sono fatti come una meringa, sono meno grassi rispetto a molti altri biscotti.

Ingredienti

5 pesche grandi, mature ma sode

Ripieno

10 mezze albicocche essiccate, finemente tritate
6 amaretti sbriciolati
2 cucchiaini (10 ml) di estratto di mandorla
1 cucchiaio (15 ml) di brandy
1 bianco d’uovo grande
1/3 di tazza (75 ml) di mandorle pelate tritate
1/4 di tazza (50 ml) di zucchero di canna

Per guarnire

(facoltativo)
Panna acida o gelato alla vaniglia (light)

Preriscaldare il forno a 180° C. Riempire per metà una pentola capiente con acqua e portare a ebollizione a fuoco alto. Tagliare 4 delle pesche a metà (non sbucciate) e rimuovere il nocciolo. Versare le pesche in acqua bollente e fare cuocere solo fino a quando cominciano ad ammorbidire, circa 2 minuti. Utilizzando un mestolo forato, trasferire su alcuni tovaglioli di carta per drenare. Posizionare le pesche tagliate verso l’alto in una teglia poco profonda.
Per preparare il ripieno, sbucciare, denocciolare e tritare finemente la pesca rimanente e sistemarla in una ciotola media. Aggiungere albicocche secche, amaretti sbriciolati, estratto di mandorle, brandy e bianco d’uovo. Mescolare fino a miscelazione completa.
Scaldare una piccola padella a fuoco alto per 1 minuto, aggiungere le mandorle, poi girarle e farle saltare fino a doratura. Aggiungere le mandorle al composto di frutta e mescolare.
Versare il ripieno nella cavità di ogni mezza pesca, premendo delicatamente. Cospargere con lo zucchero di canna e coprire la teglia con un foglio di alluminio.
Cuocere le pesche finché sono tenere, circa 25 minuti. Rimuovere la copertura, aumentare la temperatura del forno a 200° C e cuocere fino a quando la guarnizione è dorata, 5 minuti o più. Servire caldo con una pallina di gelato di crema o panna acida light, se lo si desidera.

tempo di preparazione 30 minuti
tempo di cottura di circa 35 minuti

Dosi per 8 porzioni (mezza pesca ciascuna)

Per porzione: 174 calorie, calorie da grassi 45, 5 g di grassi, grassi saturi 1 g, 4 mg di colesterolo, carboidrati 30 g, 3 g di fibre, zuccheri 21 g, 3 g di proteine.

5 – Biscotti integrali al pompelmo

Questa ricetta sana per il cuore è una scelta alternativa ai soliti dolci: il pompelmo è ricco di vitamine e antiossidanti immunostimolanti, mentre l’elevato contenuto di fibre vi aiuterà con la perdita di peso. Stiamo parlando di sole 57 calorie per due biscotti, è un dessert che non vieterà di concedervi un bis.
Il pompelmo e il succo di pompelmo possono interagire con alcuni farmaci, fate attenzione.

Ingredienti per una teglia di biscotti

1 pompelmo rosa
75 ml (1/3 di tazza) di margarina non idrogenata
125 ml (½ tazza) di zucchero di canna
2 uova
5 ml (1 cucchiaino) di vaniglia
575 ml (2 1/3 tazze) di farina integrale
125 ml (½ tazza) di crusca naturale
2 ml (½ cucchiaino) di lievito in polvere
2 ml (½ cucchiaino) di bicarbonato di sodio
1 ml (¼ cucchiaino) di semi di anice schiacciati
50 ml (¼ tazza) di mirtilli secchi

Pulite il pompelmo con acqua tiepida e asciugatelo. Utilizzando uno zester, grattate la scorza (circa 15 ml, 1 cucchiaio) e mettetela da parte. Tagliate entrambe le estremità, poi eliminate il midollo bianco. Mettete il pompelmo in piccolo robot da cucina e frullate fino a ridurlo in purea. Versatelo in un colino a maglia fine e tenete da parte la polpa. Il succo può essere usato per altri scopi (ad esempio da bere assieme ai biscotti).
In una ciotola grande, con un mixer elettrico, mescolate la margarina e lo zucchero per qualche minuto. Aggiungete le uova, una alla volta, fino a quando gli ingredienti sono tutti ben amalgamati; aggiungere la vaniglia e la polpa di pompelmo, per ultima la scorza grattugiata e continuate a mescolare per amalgamare tutto. In un’altra ciotola, mescolate la farina, la crusca, il lievito, il bicarbonato e l’anice. Unite la miscela di margarina ai mirtilli rossi, fino a formare una pasta appiccicosa.
Con le mani infarinate, dividete a metà la pasta e arrotolate ciascuna metà su una superficie infarinata fino a formare un tondo di circa 30 centimetri di diametro e circa 5 cm di spessore, da posizionare su una teglia che avrete foderato di carta da forno. Fate cuocere a 180° C per circa 25 minuti o fino a doratura e finché la pasta sarà solida al tatto. Togliete dal forno, lasciate raffreddare per circa 15 minuti poi trasferite su un tagliere e tagliate a fette spesse 1 cm. Rimettete le fette sulla teglia, lasciando un po’ di spazio in mezzo, per circa 20 minuti o fino a doratura e fino a quando risultano croccanti. Lasciate raffreddare completamente.

Per porzione (2 biscotti): 57 calorie, 1 g proteine, 2 g grassi totali, 0 g di grassi saturi, colesterolo 9 mg, carboidrati 9 g, fibre 1 g, zucchero 3 g, sodio 33 g, potassio 54 mg.

6 – Mousse di ricotta e lamponi

Di solito viene preparata con frutta e panna montata, ma noi abbiamo alleggerito la ricetta originale utilizzando la ricotta e gli agrumi, pur mantenendo la facilità di preparazione di questo buon dessert.

Ingredienti

2 tazze (500 ml) di lamponi freschi
1 cucchiaio (15 ml) + 2 cucchiaini (10 ml) zucchero, diviso
1 cucchiaino (5 ml) di estratto di vaniglia
1 tazza (250 ml) di ricotta
2 cucchiai (30 ml) di panna con il 10% di grassi
1 cucchiaino (5 ml) di scorza d’arancia

Suggerimento: è possibile utilizzare mirtilli, more o fragole (o un mix), se vi piacciono di più. Questa ricetta può essere facilmente moltiplicata per più commensali.

Mettere da parte 1/2 tazza (125 ml) di lamponi freschi per decorare successivamente.
Aggiungere 1 cucchiaio (15 ml) di zucchero vanigliato ai lamponi rimanenti e schiacciare leggermente con una forchetta. Lasciare riposare. Utilizzando un miscelatore, mescolare la ricotta. Aggiungere la panna e mescolare ancora; aggiungere i restanti 2 cucchiaini (10 ml) di zucchero e la scorza d’arancia. Con un cucchiaio, aggiungere i frutti di bosco, poi dividere tra quattro bicchieri o coppe da dessert. Guarnire con i frutti di bosco tenuti da parte e servire.

Dosi per 4 porzioni.

Per porzione: 171 calorie, 8 g di proteine, 9 g di grassi (6 g di grassi saturi), 15 g di carboidrati, 4 g di fibre, 34 mg di colesterolo, 55 mg di sodio.

7 – Biscotti al burro di mandorle

Amate il gusto dei biscotti al burro di arachidi? Provate questa versione più sana, che usa il burro di mandorle. Sono biscotti nutrienti e gustosi.

Ingredienti

3/4 di tazza (175 ml) di farina
1/2 tazza (125 ml) di farina di frumento, o di farina integrale
3/4 di cucchiaino (3 ml) di sale
1 cucchiaino (5 ml) di bicarbonato di sodio
1/4 di tazza (50 ml) di burro non salato, ammorbidito
3/4 di tazza (175 ml) di burro di mandorle, non salato
1/3 di tazza (75 ml) di zucchero di canna
1/3 di tazza (75 ml zucchero semolato
1/2 cucchiaino (2 ml) di estratto di vaniglia
1 uovo
36 mandorle intere crude (un quarto di tazza, 50 mL)

tempo di preparazione 30 minuti
tempo totale 45 minuti

Preriscaldare il forno a 190° C e spruzzare due teglie per cottura con spray da cucina.
In una ciotola grande, mescolare la farina, il sale e il lievito. In un’altra ciotola grande, mescolare insieme burro, burro di mandorle e zucchero per qualche minuto. Aggiungere la vaniglia e l’uovo, e continuare a mescolare fino a quando risultano ben combinati. Incorporare gradualmente la farina, mescolando bene.
Formare con l’impasto 3-4 palline e metterle sulle teglie. Posizionare una mandorla al centro di ogni biscotto e schiacciare leggermente verso il basso. Cuocere in forno per 10-12 minuti, fino a doratura. Mettere a raffreddare su una gratella.

Dosi per 36 biscotti

Per porzione: calorie 80, grassi totali: 5 g, grassi saturi: 1 g, grassi monoinsaturi: 3 g, grassi polinsaturi: 1 g, proteine: 2 g, carboidrati: 9 g, fibre: 1 g, colesterolo: 9 mg, sodio: 85 mg, calcio: 21 mg, magnesio: 23 mg, potassio: 64 mg, vitamina E: 1,5 mg.

8 – Crostini dolci alle pesche

Pesche succose e frutti di bosco, con un pizzico di sciroppo d’acero e menta fresca su un crostino spalmato con crema di formaggio: un buon dolce leggero, se opterete per la crema di formaggio magro. Sono solo 80 calorie!

Ingredienti

2 tazze (500 ml) di pesche tagliate a fette sottili e snocciolate (circa 2 pesche medie)
1 tazza (250 ml) di mirtilli
1 tazza (250 ml) di lamponi
1/4 di tazza (50 ml) di zenzero tritato cristallizzato
2 cucchiai (30 ml) di sciroppo d’acero o miele
1 cucchiaio (15 ml) di menta fresca tritata
24 fette di baguette fresca (spesse 1 cm e ½ l’una)
1 cucchiaio (15 ml) di burro, fuso
1 cucchiaino (5 ml) di cannella
1/4 di tazza (50 ml) crema di formaggio magro

Preriscaldare il forno a 190°C.
In una ciotola, unire pesche, mirtilli, lamponi e zenzero. Condire con sciroppo d’acero e mescolare delicatamente per unire il composto. Spolverare con la menta e lasciare riposare per 15 minuti, coperto, fino ad un massimo di 6 ore.
Disporre le fette di baguette su una teglia. Spennellare leggermente ogni fetta da entrambi i lati con burro fuso e cospargere con cannella e zucchero. Cuocere nel forno fino a quando risulteranno ben tostate e dorate, girando una volta sola, per circa 8 minuti.
Spalmare la crema di formaggio sopra ogni fetta e gaurnire con la miscela di frutta.
Suggerimento: se si desidera il pane un po’ più morbido, limitare il tempo di tostatura o evitarla.

Dosi per 24 crostini

Per porzione (2 crostini): circa 80 calorie, 2g proteine, grassi totali 2g (1 g di grassi saturi), 14g di carboidrati, fibre 2g, colesterolo 5mg, 95mg di sodio.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *