© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Bellezza » Cura Pelle » ELIMINARE LE VERRUCHE CON RIMEDI NATURALI

ELIMINARE LE VERRUCHE CON RIMEDI NATURALI

Maria Bruno – Le verruche sono lesioni causate dal virus del papilloma umano (HPV) e non devono allarmare eccessivamente poiché si tratta di formazioni benigne che devono essere semplicemente trattate in modo corretto. Di solito non sono dolorose, tranne quando si trovano sulle piante dei piedi o in un’altra parte del corpo sottoposta a urti e contatti continui.
Il contagio avviene per contatto superficiale (il virus rimane confinato nella pelle e non è presente nel sangue) ed è molto frequente solitamente in luoghi affollati come docce, palestre e piscine, dove il clima caldo e umido favorisce la sopravvivenza del virus in forma attiva.

Possiamo distinguere almeno tre tipi di verruche:

Verruche comuni. Si formano di solito su dita, mani, ginocchia e gomiti e si presenta come una piccola escrescenza dura, di forma arrotondata e solitamente di colore grigiastro o marroncino con superficie ruvida.
Verruche piane. Piccole come la testa di uno spillo, sono più lisce rispetto agli altri tipi di verruche e la loro sommità è piatta. Possono essere di colore rosa, marroncino o giallastro. Si manifestano spesso sul viso, ma anche su braccia, ginocchia e mani e possono comparire a grappoli.
Verruche plantari. Riguardano la pianta del piede e possono essere estremamente fastidiose e dolorose poiché è come avere continuamente un sassolino nella scarpa.

Quando ci accorgiamo della loro presenza dobbiamo rivolgerci al medico curante o, meglio ancora, al dermatologo affinché possa prescrivere la giusta terapia o consigliarci il metodo più sicuro per eliminarle definitivamente. Se, però, vogliamo provvedere alla rimozione della verruca con rimedi semplici e naturali, dobbiamo selezionare quelli sicuri e vincenti.

Eccone alcuni.

• Recentemente, alcuni studi scientifici hanno mostrato che il Duct tape (nastro tessile adesivo) è efficace almeno quanto la terapia con azoto liquido effettuata dai medici. Tagliatene un pezzetto di dimensione poco maggiore a quella della verruca e applicatelo su di essa per sei giorni. Dopo sei giorni toglietelo e immergete la parte interessata in acqua tiepida per qualche minuto. Con una pietra pomice eliminate la pelle morta e lasciate la verruca libera durante la notte. Al mattino seguente applicate un nuovo pezzo di nastro per altri sei giorni. Ripetete questa operazione finchè la verruca non scompare del tutto.

• Un’altra grande alleata nella lotta contro questo fastidioso problema è la cipolla. Prendete una cipolla, tagliatela in due e applicate un po’ di sale sulla parte interna del pezzo che userete. Strofinate, per un paio di minuti, la cipolla con sale sulla verruca. Lasciate agire per almeno un’ora e poi lavate la parte interessata con acqua tiepida. Ripetendo quest’azione ogni giorno, entro un mese la verruca sparirà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *