© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » I “RIMEDI DELLA NONNA” PER L’ESTATE

I “RIMEDI DELLA NONNA” PER L’ESTATE

Lucia D’Addezio – L’Estate è la stagione che per tutti è sinonimo di relax, vacanze, tintarella e serate fuori con gli amici. Eppure anche le giornate e le nottate estive hanno i loro contro. Punture d’insetto, capelli secchi e stressati, peli incarniti, scottature ed eritemi solari sono gli esempi più lampanti.

Per risolvere questi fastidiosi problemi, tipici della stagione estiva, arriva in nostro aiuto la saggezza popolare, con i cosiddetti “rimedi della nonna”. Eccone alcuni davvero efficaci, tutti da provare.

1. Punture di zanzara – rimedi della nonna.

Di giorno colpiscono a tradimento, quando meno ce lo aspettiamo, ma durante la notte questi ospiti indesiderati raggiungono livelli di scaltrezza davvero sorprendenti. Non appena spegniamo la luce, li sentiamo ronzare affamati attorno al letto e, il mattino dopo, siamo pieni di punture e bolle pruriginose. Le zanzare sono gli insetti rovina-vacanza per eccellenza. Per preparare un repellente naturale contro le temibili zanzare dovete mischiare 25 gocce di olio di lavanda, 25 gocce di olio di citronella e 25 gocce di olio di timo, 1 cucchiaio abbondante di olio di oliva e 20 gocce di essenza di menta piperita. Applicatelo sul corpo prima di andare a dormire e vi risveglierete senza neanche un morso sul corpo.

2. Scottature ed eritemi – rimedi della nonna.

Se, dopo un’esposizione al sole imprudente, vi siete ritrovati con una scottatura dolorosa o con un eritema solare, provate ad applicare sulla parte arrossata e dolente dell’Olio di Calendula, un calmante ed antinfiammatorio naturale molto valido contro questo tipo di problemi.

3. Capelli stressati dal sole – rimedi della nonna.

Quando il sole picchia forte è buona norma applicare sui capelli un olio con protezione solare specifica per la chioma ed indossare un cappello. Se, ormai, la vostra capigliatura è rovinata, provate a fare un impacco ricostituente a base di olio di oliva. Applicate dell’olio di oliva su tutti i capelli tranne che sul cuoio capelluto, coprite le ciocche con della carta argentata e lasciate il tutto in posa per mezz’ora. Risciacquate bene e tenete i capelli lontani da sole e fonti di calore per qualche settimana.

4. Peli incarniti – rimedi della nonna.

La depilazione frequente dei mesi estivi può favorire la comparsa dei peli incarniti, in particolare sulle gambe e nella zona dell’inguine. Per combatterli, rendendo la pelle liscia e facile da depilare, è buona abitudine fare uno scrub esfoliante 2-3 giorni prima della depilazione. Per preparare uno scrub naturale contro i peli incarniti, mischiate 2 cucchiai di bicarbonato con un bicchiere di acqua e massaggiate bene gambe ed inguine.

Autore | Lucia D’Addezio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *