© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Perde 56 Kg Nonostante I Problemi Di Cuore

Perde 56 Kg Nonostante I Problemi Di Cuore

Dopo aver dato alla luce sua figlia, nel 2008, Heather Kern ha scoperto di soffrire di una rara forma di cardiomiopatia.
Visto che l’esercizio fisico poteva sforzare il suo cuore e metterlo a rischio, Kern ha iniziato una terapia molto calibrata per perdere peso.
Ci sono voluti due anni perchè perdesse 56 kg ma ora che vi è riuscita, il suo cuore è più sano e forte che mai.
Anche se il cuore registrava sintomi strani, Kern ha continuato a svolgere le sue attività (il nuoto, la passeggiata nel parco) con una certa regolarità almeno fino a quando non ha dato alla luce la sua bambina nel mese di agosto 2008.

A quel punto, qualcosa è cambiata. Due settimane dopo aver partorito, Kern si rese conto che c’era qualcosa che non andava visto che iniziò a registrare uno strano intorpidimento alle membra e forti dolori al petto.
Percepivo il mio cuore alla stregua di una pallina da ping – pong (accelerava follemente e rallentava“, confessa la donna che si è subito rivolta ad un cardiologo.
La diagnosi è stata spiazzante per Kern: cardiomiopatia ventricolare sinistra senza compattazione, una malattia congenita che colpisce una piccola percentuale di persone.
In chi soffre di questo problema, le fibre muscolari della lato sinistro inferiore del cuore non si trasformano in muscolo solido come dovrebbe accadere di norma.
Il cardiologo di Kern sospettò subito che la sua paziente era affetta da tachicardia ventricolare, un disturbo del ritmo cardiaco che potrebbe potenzialmente causare un arresto cardiaco improvviso.

Ho pensato che stavo per morire“, ha detto la donna che aveva già messo su 40 chili durante la gravidanza.
La sua vita è stata costellata da una serie di test e controlli ed è entrata in terapia per regolare le aritmie potenzialmente fatali. La donna, infine, si è rivolta anche ad un consulente per affrontare il disagio psicologico.

Kern ha sfogato il suo dolore nel cibo mangiando a dismisura ed il cibo, unitamente alla mancata attività fisica e alla terapia cardiaca, hanno contribuito al suo incremento di peso.

Così all’inizio del 2012 la donna ha deciso di dare una svolta ed ha deciso di intraprendere un percorso dietetico.
Ho pensato che mi sarebbe piaciuto provare a perdere peso e così ho ridotto le calorie introducendone solo 1.200 al giorno“.
Ma che cosa ha fatto di preciso la giovane madre? Si è affidata a programmi presenti su siti, come caloriecount.com o sul suo telefono cellulare.
Con gradualità, la donna ha preso a passeggiare portando in giro la sua piccola e prestando attenzione a non sottoporsi a sforzi eccessivi.
Perdere peso è avvenuto gradualmente. Le ci sono voluti due anni per raggiungere il suo obiettivo.

La donna ha anche unito l’attività fisica moderata in palestra per rafforzare la tenuta muscolare e tutto questo le ha permesso di condurre una vita tranquilla e sotto controllo.

Kern prende attualmente solo la metà del suo farmaco per il cuore. Il suo cardiologo attribuisce il miglioramento della salute alla perdita di peso.
Quando mi è stata diagnosticata la malattia al cuore“, ha confessato la donna, “ho letteralmente pensato che la mia vita fosse finita, ma l’enorme perdita di peso ha dimostrato che potevo e che tutto poteva essere ancora meraviglioso“.

Autore | Marirosa Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Prince, Il Dolore Cronico e La Contraffazione Dei Farmaci

Prince, Il Dolore Cronico e La Contraffazione Dei Farmaci

Farmaci falsi: credevo di averle sentite tutte, ma più passano gli anni e più resto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...