© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Il Tuo Computer Ti Sta Danneggiando Gli Occhi?

Il Tuo Computer Ti Sta Danneggiando Gli Occhi?

Help – aiuto!
»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca qui: ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)

Sempre più donne stanno segnalando problemi con la vista e spesso i colpevoli sono i loro computer.

Moira Saganski soffre di mal di testa ogni giorno e non a causa della quantità di e-mail nella sua casella di posta: la cinquantaquattrenne direttore finanziario di Toronto soffre di sindrome da “computer vision”, una patologia che sta diventando sempre più comune tra le donne di mezza età che trascorrono troppo tempo a guardare gli schermi dei computer.

La “Computer Vision Syndrome” (acronimo CVS) comprende sintomi all’occhio che sono associati con l’uso di schermi digitali, sia di computer che di smartphone e televisioni” spiega il Dott. Mira Acs, un optometrista che pratica la professione a Toronto. “Stiamo assistendo ad un numero sempre più alto di individui che lamentano affaticamento della vista e dolore oculare e la CVS è diventata più frequente negli ultimi cinque anni, cioè da quando le tecnologie si sono evolute: ormai tutti noi guardiamo spesso schermi di ogni genere per lunghi periodi di tempo“. Un recente studio condotto dalla Leger Marketing ha scoperto che sono le donne a trascorrere più tempo davanti allo schermo del computer rispetto al passato – più di quattro ore al giorno, in media – e il 43% di loro soffre di disturbi legati alla vista.

Nello specifico dell’esperienza riportata all’inizio, la Saganski trascorre da 6 a 13 ore di lavoro su un computer tutti i giorni e sta perdendo la qualità della sua vista. Intervistata, la donna ha dichiarato: “Ho capito che le immagini che avevo davanti stavano diventando sfocate e la mia vista stava cambiando in peggio, inoltre ho sofferto un sacco di mal di testa per la tensione sugli occhi”.

Questi sono i sintomi della CVS”, spiega il Dott. Acs, “così come lo sono la sensibilità alla luce e gli occhi asciutti. Tuttavia, poiché questi disturbi sono spesso associati a stanchezza generale, che molte persone non si accorgono neppure di avere un problema. Attenzione, però: se non trattati, questi sintomi possono persistere e anche peggiorare” aggiunge il medico.

A volte la CVS richiede la correzione della vista” continua il Dott. Acs. “Potrebbe essere necessario indossare occhiali o lenti a contatto adatti a stare davanti ad un computer: un optometrista potrebbe anche prescrivere gli occhiali da computer, che hanno lenti fatte appositamente per permettere di concentrarsi su uno schermo a lungo. Si può anche utilizzare un rimedio a base di lacrime artificiali per alleviare gli occhi asciutti”.

La nostra protagonista spiega poi che, dopo la diagnosi di CVS, è diventata più consapevole di come il suo computer colpisca la sua vista e cosa può fare per i sintomi che le causa. “Ora che ne sono a conoscenza cerco di fare una pausa ogni tanto: esco dal mio ufficio e vado a fare una passeggiata intorno alle postazioni di lavoro“.

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarvi a proteggere gli occhi dalle lunghe ore trascorse davanti al monitor del computer.

Fate delle pause

Moira Saganski è sicuramente sulla strada giusta: quando si lavora su un computer, gli optometristi consigliano di seguire quello che chiamano la regola del “20-20-20, ovvero fate 20 secondi di pausa dal computer ogni 20 minuti e mettete a fuoco lo sguardo su qualcosa ad almeno 20 metri di distanza. Questo dà ai vostri occhi la possibilità di riposare e recuperare.

Regolate lo schermo

I monitor sono dispositivi intelligenti e bastano pochi minuti per regolarne la luminosità e il contrasto, nonché per assicurarvi che siano posizionati correttamente (cioè a circa 50 cm dai vostri occhi). Lo schermo dovrebbe essere anche posto a 20 gradi sotto il livello dello sguardo.

Lavorate con la luce giusta

L’illuminazione della stanza è molto importante“, spiega il Dott. Acs. “Purtroppo, non tutti hanno la libertà di regolare le luci nel loro ambiente di lavoro, ma è possibile ridurre bagliori e riflessi sul vostro computer di casa per diffondere la luce che colpisce lo schermo. Ciò contribuirà a ridurre la possibilità di strabismo.

Andate dall’oculista

Fissate appuntamenti regolari con il vostro oculista per assicurarvi di indossare l’occhiale correttivo adatto. Non fate diventare i sintomi della CVS un ulteriore problema per la vostra vista.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Il Tuo Computer Ti Sta Danneggiando Gli Occhi?
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Il Tuo Computer Ti Sta Danneggiando Gli Occhi?
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

mononucleosi immagine

Mononucleosi in Adulti, Giovani e Bambini: Sintomi, Cura e Rischi in Gravidanza

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *