© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Igiene Orale: 7 Abitudini Che Possono Rovinare I Denti

Igiene Orale: 7 Abitudini Che Possono Rovinare I Denti

Help – aiuto!
»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca qui: ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)

Vi prendete cura dei denti? E allora non lasciate che la vostra igiene orale vada sprecata commettendo uno di questi errori comuni.

Abitudini che danneggiano la salute orale

È risaputo che fumo, digrignare i denti e scarsa igiene dentale possono influire negativamente sulla salute della bocca, ma non sono i soli comportamenti che possono portare guai a denti e gengive. Esistono alter abitudini, che possono portare a costose riparazioni dentali: oggi vi parliamo di sette comportamenti che possono rovinare i denti.

1. Utilizzare i denti come strumenti

Strappare sacchetti di patatine, svitare tappi di bottiglia: usare la bocca al posto di un paio di forbici o di un apribottiglie potrebbe sembrare una scorciatoia comoda, ma potrebbe effettivamente causare guai. “Non dovreste usare i denti per aprire le bottiglie, o per strappare i pacchetti” spiega il Dott. Euan Swan, direttore dei programmi dentali presso la Canadian Dental Association. “C’è possibilità di rompersi un dente, di danneggiare la corona e un dente con crepe e fratture può creare l’ambiente ideale per la carie. Nei casi più gravi, un dente rotto può essere rimosso in modo permanente e sostituito con un impianto dentale”.

2. Piercing sulla lingua, sulle labbra o sulla guancia

I piercing facciali potrebbero essere alla moda quando si è giovani, ma i problemi di salute sono in agguato. Il Dott. Swan spiega che piercing possono creare complicazioni come infezioni, emorragie e gonfiore della lingua, o dei tessuti vicini. A questo proposito, la Canadian Dental Association afferma sul suo sito web che i piercing a lingua, guancia o labbra possono causare lesioni croniche dei denti e della mucosa (all’interno delle guance, delle labbra, delle papille gustative); inoltre: rottura dei denti e patologie gengivali, che possono portare alla perdita dei denti. Le persone che decidono di farsi un piercing devono essere molto attente ed evitare i danni che il piercing può causare, inoltre dovrebbero discutere la gestione dell’igiene orale con il loro dentista.

3. Fare sport senza paradenti

È comune vedere atleti professionisti nel calcio, hockey e pugilato indossare paradenti, ma la protezione orale è importante anche per gli atleti amatoriali di tutte le età. “In ogni sport in cui si potrebbe potenzialmente essere colpiti in faccia, un paradenti è una buona cosa“, spiega Swan. “Diversi stili di paradenti sono disponibili e vanno da l’opzione più economica che si può fare a casa con un kit fai da te, fino a versioni più costose”. Avete bisogno di un paradenti? Il nostro consiglio: investite subito nello strumento anziché, successivamente, negli interventi odontoiatrici.

4. Masticare cubetti di ghiaccio

Sgranocchiare cubetti di ghiaccio può sgretolare lo smalto dei denti, o causare una rottura. Se la vostra salute orale è già precaria, uno “spuntino” a base di ghiaccio può essere ancora più pericoloso. “Se un dente non è perfettamente in salute, la sua forza è compromessa e se si mastica il ghiaccio, si rischia di danneggiarlo” conferma il Dott. Swan.

5. Consumare pastiglie per la gola

Quando un raffreddore o un mal di gola si fanno sentire, la prima linea di difesa è spesso uno sciroppo o una caramella per la tosse, ma fate attenzione perché possono cariare i denti. Nonostante siano considerati medicinali, alcuni rimedi per la tosse sono carichi di zucchero. “Se assumete con frequenza questi rimedi, avrete un alto livello di zucchero in bocca“, spiega il Dott. Swan. “Gli alimenti zuccherati contribuiscono alla formazione della carie“. Per risparmiare il vostro sorriso e alleviare i sintomi del raffreddore e della tosse, leggere le etichette degli ingredienti e cercate un medicinale a basso contenuto di zucchero.

6. Sbiancare i denti nonostante l’irritazione

Secondo il sito web della Canadian Dental Association, sbiancare i denti – sia a casa o dal dentista – è un modo sicuro per ottenere un sorriso luminoso e bianco, ma la scienza deve ancora capire quando lo sbiancamento diventa eccessivo. Si ritiene che un eccesso di questa procedura sui denti possa causare corrosione e danni ai nervi, ma ulteriori ricerche sono necessarie per confermare le complicazioni. Nel frattempo, il Dott. Swan raccomanda di notare se, a seguito dello sbiancamento, si presenta una certa irritazione dei tessuti gengivali, e se si prova maggiore sensibilità ai denti. La soluzione è quella di fermare il processo di sbiancamento. Per ridurre il rischio di ulteriori complicazioni, fissate un appuntamento con il vostro dentista per un consiglio su come procedere.

7. Lavarsi subito dopo aver consumato cibi acidi

Se si assumono cibi e bevande acide (come il succo d’arancia), si può contribuire ad un ammorbidimento della struttura del dente“, conferma il Dott. Swan. “Se vi lavate subito i denti, l’abrasione dello spazzolino sullo smalto ammorbidito può causare qualche danno: per evitare questo rischio attendete circa 30 minuti prima di lavarvi i denti. Questo lasso di tempo dà alla saliva la possibilità di lavare via i residui di cibo e gli acidi”. Il nostro consiglio: 30 minuti sono troppi? Masticate gomma senza zucchero: stimola la produzione di saliva e contribuisce a rinfrescare l’alito fino a quando è possibile lavarsi i denti.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Dai un voto al mio lavoro, per favore.
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

Informazioni Veloci Sul Mal Di Schiena: Cosa Fare e Segnali D'Allarme

Informazioni Veloci Sul Mal Di Schiena: Cosa Fare e Segnali D’Allarme

Help – aiuto!»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca …

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Un commento

  1. Grazie mille per tutte queste informazioni. Vorremmo segnalare un’infografica che abbiamo creato e pubblicato sul nostro blog. Sono raccolti un po’ di consigli per mantenere una corretta igiene orale sia negli adulti, sia nei bambini. L’infografica è qui: http://www.smilepoint.info/blog/dentifrici-spazzolini/quali-sono-le-regole-per-una-corretta-igiene-orale/

    Grazie!! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *