© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Emergenza Allergia: Che Cosa Fare In Caso Di Reazione Allergica?

Emergenza Allergia: Che Cosa Fare In Caso Di Reazione Allergica?

Help – aiuto!
»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca qui: ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
AVVISO!
In caso di reazione allergica bisogna SUBITO prendere dell’adrenalina o un cortisonico e/o andare al pronto soccorso più vicino.

Questo articolo è incentrato sulla  più grave delle reazioni allergiche , l’anafilassi, ed il relativo pericolo di vita.

Il numero di persone colpite da anafilassi è aumentato di circa sei volte negli ultimi vent’anni (e sicuramente l’industrializzazione e la globalizzazione hanno giocato un ruolo chiave da questo punto di vista). Il colpevole più comune sono le arachidi, ed altre cause principali includono frutti di mare, pesce, noci, uova, latte, frutta e additivi alimentari.

L’anafilassi colpisce tutto il corpo ed i sintomi si sviluppano molto velocemente.
I sintomi più comuni sono:

  • lingua, gola e labbra gonfi;
  • eruzione cutanea color rosa chiaro;
  • raucedine improvvisa, respiro sibilante e mancanza di respiro;
  • dolore addominale, nausea e vomito;
  • palpitazioni;
  • collasso – calo improvviso delle forze accompagnato da una rapida diminuzione della pressione arteriosa, da tachicardia, da sudorazione fredda, da pallore e da cianosi.

Se la condizione non viene trattata quanto prima, può essere letale.

RIPETO: è fondamentale agire tempestivamente, somministrando un trattamento farmacologico.

Ecco perché tutti coloro che hanno sofferto di anafilassi dovrebbero  portare una iniezione di adrenalina (epinefrina)  con sé, da iniettare personalmente, se possibile – e i loro cari dovrebbero essere addestrati a riconoscere prontamente i sintomi di una eventuale reazione allergica e a somministrare l’iniezione in caso di collasso.

reazione allergica siringa salva vita

Al momento si sta svolgendo una promettente ricerca per trovare possibili trattamenti, anche per l’allergia alle arachidi. Ma non esiste ancora una bacchetta magica e nel prossimo futuro saranno sempre più necessarie cure urgenti.

Secondo un recente studio americano, poco più del 54% delle reazioni anafilattiche pericolose per la vita avviene in casa, ma il 60% dei malati non ha avuto a portata di mano la dose di adrenalina (epinefrina) salvavita quando la reazione allergica si è presentata. Un recente sondaggio nel Regno Unito, invece, ha dimostrato che:

  • Quasi otto persone su dieci (78%) che conoscono qualcuno con un autoiniettore di adrenalina (epinefrina) pensano di sapere come somministrarla correttamente. In realtà, solo un quarto la inietterebbe nel posto giusto in caso di necessità.
    Somministrazione sottocutanea di adrenalina
    La somministrazione s.c. deve essere effettuata sulla faccia esterna della coscia con una angolazione tra i 45° e i 90°. Mi raccomando: la pelle non va massaggiata dopo la somministrazione dell’adrenalina per evitarne l’eventuale fuoriuscita.
  • Meno della metà delle persone (43%) che possiedono un autoiniettore di adrenalina (epinefrina) sarebbe in grado di iniettarla immediatamente su se stessa in caso di shock anafilattico;
  • Meno della metà del pubblico in generale (49%) sa che gli autoiniettori di adrenalina (epinefrina) possono – e devono – essere iniettati attraverso i vestiti, se necessario;
  • Più della metà della popolazione (53%) non riconoscerebbe i sintomi di qualcuno che sta avendo uno shock anafilattico.

Vedere qualcuno collassare davanti ai propri occhi e non essere in grado di aiutarlo è un’esperienza profondamente traumatica. Eppure, utilizzare un dispositivo salvavita di auto-iniezione di adrenalina (epinefrina) non è difficile.

E in caso di reazione allergiche meno intense?

In caso di reazioni allergiche meno intense è possibile utilizzare farmaci come: il Bentalan; l’Albaflo; l’Alfaflor; il Beben (e in generale medicamenti a base di betametasone). Però, proprio perchè non ci dovrebbe essere un immediato rischio della vita, è sempre meglio chiedere un parere al proprio medico di fiducia.

Autore | Viola Dante

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Emergenza Allergia: Che Cosa Fare In Caso Di Reazione Allergica?
4.51 (90.24%) 41 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Emergenza Allergia: Che Cosa Fare In Caso Di Reazione Allergica?
4.51 (90.24%) 41 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

macchie rosse sulla pelle immagine

Perchè Spuntano Le Macchie Rosse Sulla Pelle e Quando Preoccuparsi: Guida e Autodiagnosi

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *