© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Ciclo Irregolare e Sindrome Dell’Ovaio Policistico

Ciclo Irregolare e Sindrome Dell’Ovaio Policistico

Un nuovo movimento chiamato Armpits4August, ha incoraggiato le donne a smettere di radersi le ascelle per 31 giorni per sensibilizzare l’attenzione pubblica sulla sindrome dell’ovaio policistico (PCOS), una patologia che causa, tra le altre cose, la crescita eccessiva dei peli. Per le vie di alcune città e su varie spiagge è stato curioso “regredire” agli anni in cui le donne non erano solite depilarsi: una sorta di viaggio nel tempo fatto per una buona causa.

Che cosa è la sindrome dell’ovaio policistico?

La sindrome dell’ovaio policistico colpisce circa il 5-10% delle donne in pre-menopausa in tutto il mondo, secondo la l’Università di Chicago. Chi riceve questa diagnosi, ha un problema con le ovaie che smettono di produrre tutti gli ormoni necessari agli ovuli per maturare e iniziano a produrre alti livelli di ormoni maschili. Come risultato, la donna non può ovulare e diventa sterile.

Quali sono i sintomi della sindrome dell’ovaio policistico?

Se sei hanno meno di sei cicli mestruali all’anno, si potrebbe chiedere al medico un consiglio sulla possibilità di soffrire di questa patologia, in quanto è l’indicatore principale della sindrome”, spiega il Dott. Andrea Dunaif, professore di endocrinologia e metabolismo presso la Northwestern University. Altri segni rivelatori includono aumento di peso, acne, crescita di peli superflui, calvizie, perdita di capelli simile a quella degli uomini e la difficoltà a rimanere incinta.

La maggior parte delle donne scoprono di avere la sindrome dell’ovaio policistico nel periodo post adolescenziale dopo i vent’anni, o comunque quando, dopo alcuni anni di mestruazioni (o in un’eventuale volontà di concepimento), si rendono conto che i loro cicli ancora non sono diventati regolari. Non c’è nessun test specifico per la diagnosi di sindrome dell’ovaio policistico, per cui i medici devono escludere altre possibilità, come prima cosa. Esami pelvici, esami del sangue ed ecografie possono aiutare a confermare se si ha la patologia.

Come trattare la sindrome dell’ovaio policistico?

Non c’è cura conosciuta per la sindrome dell’ovaio policistico, ma i sintomi e le complicanze sono curabili. Una pillola anticoncezionale a basso dosaggio oppure a base di solo progestinico può aiutare a regolare il periodo mestruale e la crescita dei peli”, spiega il Dott. Dunaif. Inoltre, un farmaco per il diabete chiamato metformina può abbassare i livelli di insulina e indurre l’ovulazione. Se state cercando di rimanere incinte potrebbe aiutare l’ovulazione, così come possono aiutare le iniezioni di ormoni chiamati gonadotropine. L’eventuale chirurgia del follicolo è disponibile, ma è da considerare come ultima spiaggia.

Il Movimento per la Consapevolezza

Mentre le opzioni di trattamento esistono (come detto sopra), è per lo più importante, per le pazienti, prendersi cura degli inevitabili segni visibili, come la crescita dei peli in eccesso. Ma è qualcosa di cui bisogna vergognarsi? No, secondo il movimento Armpits4August. Le persone che hanno sottoscritto la campagna non si sono depilate per un mese e, in cambio, hanno potuto partecipare agli eventi del Movimento. Ma, ancora più importante, hanno raccolto fondi per Verity, un’organizzazione che educa i professionisti della sanità sulla sindrome dell’ovaio policistico e dà alle donne ammalate un sistema di supporto.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Ciclo Irregolare e Sindrome Dell’Ovaio Policistico
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Ciclo Irregolare e Sindrome Dell’Ovaio Policistico
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Palmitoiletanolamide pea

Palmitoiletanolamide (PEA): Antidolorifico, Antinfiammatorio – Integratore Alimentare

PALMITOILETANOLAMIDE – E’ stata scoperta nel 1957 e il Premio Nobel Prof.ssa Rita Levi Montalcini …

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...