© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Carie: 6 Strategie Per Prevenirla

Carie: 6 Strategie Per Prevenirla

Help – aiuto!
»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca qui: ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)

Un corpo sano deve comprendere anche una bocca sana! Questi consigli vi aiuteranno a mantenere il vostro sorriso privo di carie per tutta la vita.

1. Lavarsi i denti regolarmente (e correttamente!)

Anche se può sembrare ovvio, il modo migliore per tenere a bada la carie è quello di mantenere i denti puliti. Lavatevi i denti almeno due volte al giorno, preferibilmente dopo ogni pasto e in modo approfondito. Il Dr. Harry Höediono, presidente della Ontario Dental Association, ci spiega che mentre la maggior parte delle persone trascorrono circa un minuto a lavarsi i denti, l’ideale dovrebbe essere di tre volte tanto. Spazzolasi prima di dormire è particolarmente importante, dal momento che i batteri indugiano sui denti durante la notte e ciò può consentire effetti dannosi che portano alla carie. Quando si esegue la pulizia bisogna lavorare con attenzione, dalle gengive alle punte dei denti. Conferma il Dott. Höediono “Non usate la forza, ma movimenti delicati. Dovete fare soltanto in modo che le particelle di cibo che si trovano sulle superfici dei vostri denti vengano rimosse”. Se desiderate ottenere buoni risultati, iniziate proprio dalle gengive e assicuratevi di utilizzare dentifrici fluorurati, perché il fluoruro aiuta rende il vostro smalto a diventare più resistente alla carie.

2. Utilizzare lo spazzolino giusto

Non c’è bisogno di uno spazzolino da denti motorizzato, o costoso. Fate in modo che abbia setole morbide e ricordatevi di sostituirlo ogni tre mesi (o prima se avete avuto un raffreddore). “Una spazzola morbida rende migliore la spazzolatura e vi aiuterà a fare un lavoro adeguato” spiega il Dott. Höediono. “Uno spazzolino a setola dura in realtà può graffiare lo smalto“. I bambini devono usare spazzolini specificamente progettati per bocche e mani più piccole, mentre gli adulti più anziani con problemi di movimento potrebbero preferire uno spazzolino con un manico più grande. Dopo aver finito la spazzolatura, sciacquate accuratamente e lasciatelo dove si può asciugare: uno spazzolino bagnato può favorire la nascita di batteri.

3. Passare il filo interdentale tutti i giorni

Secondo il Dott. Höediono, un attento uso del filo interdentale è la chiave per una buona salute orale. Questo perché alcune delle peggiori carie sono quelli che si formano tra i denti. “Non posso sottolineare abbastanza quanto sia importante” spiega il medico. “Anche con un’accurata spazzolatura, le particelle di cibo possono rimanere incastrate tra i denti e ciò può causare la crescita di batteri”. Il Dr. Höediono raccomanda il filo interdentale prima di lavarsi, al fine di allentare i detriti che possono poi essere portati via con una spazzolata. “Se userete il filo interdentale una volta al giorno, potrete anche aiutare a prevenire le malattie gengivali” aggiunge lo specialista. Se le gengive sanguinano quando si passa filo interdentale, significa che potrebbero essere infiammate in un primo momento, ma filo interdentale passato regolarmente dovrebbe contribuire ad arginare l’emorragia. Il Dr. Höediono propone di fare del filo interdentale una “attività di famiglia” passandolo insieme mentre si guarda la televisione.

4. Evitare snack zuccherati e appiccicosi

Se la vostra merenda è una lattina di bevanda gassata o un sacchetto di caramelle, potreste causare un problema ai vostri denti (e alla vostra vita). Questo perché gli spuntini zuccherati e bevande causano acido in bocca, che può portare alla carie sottraendo lo smalto (le alternative senza zucchero non sono una soluzione, perché contengono altrettanto acido). Il Dr. Tony Iacopino, Preside della Facoltà di Odontoiatria presso l’Università di Manitoba, sostiene che è importante evitare cibi ad alto contenuto di zucchero in generale, ma soprattutto perché può significare un grosso guaio per la vostra bocca. Se proprio non riuscite a resistere, consumateli a fine pasto, quando la vostra bocca sarà già immersa nella saliva e riuscirà a gestire meglio i detriti. “Dopodiché lavatevi i denti: più tempo si mantengono dolci o cibi appiccicosi in bocca, peggio sarà, perché starete creando acido più a lungo“, spiega il medico. Se si consuma uno snack particolarmente dolce e appiccicoso, il Dottor Iacopino raccomanda di lavarsi subito dopo e, se questo non è possibile, di sciacquare la bocca con acqua.

5. Smettere di fumare

Oltre a mettere a rischio la salute e ad opacizzare il vostro sorriso, il fumo può anche aumentare il rischio di carie e cancro orale. “Tantissime persone, soprattutto giovani donne, non si rendono conto di come il fumo possa incidere sulla loro salute orale,” conferma il Dott. Höediono. “Quando si fuma, si assumono sostanze nocive attraverso la bocca. I batteri proliferano e poi cominciano a creare l’acido che, a sua volta, inizia a portare via lo smalto dei denti, che può portare a carie e malattie gengivali”. I prodotti del tabacco possono causare infiammazioni in bocca, che possono portare a specifici tipi di cancro orale: nel 2009, circa 1.000 cittadini sono deceduti a causa del cancro orale (dato canadese – probabilità di sopravvivenza più alta, se la malattia viene individuata precocemente).

6. Visitare il dentista regolarmente

Sareste sorpresi da quanto spesso la gente si dimentica”, spiega il dottor Höediono, che raccomanda i controlli due volte l’anno. Egli spiega che, anche se le carie sono semplici da risolvere, si possono sviluppare e progredire rapidamente, che può rendere le cose più complicate. “Se aspettate, possono approfondirsi e portare a problemi nervosi” dice lo specialista, aggiungendo che i dentisti sono in grado di controllare anche i problemi come il cancro orale e altre malattie che possono essere visibili in bocca. Il Dottor Iacopino aggiunge che chi ha difficoltà a mantenere i denti puliti, a causa dell’età o problemi di coordinazione occhio-mano, dovrebbe vedere il proprio dentista più spesso di una volta ogni sei mesi.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Carie: 6 Strategie Per Prevenirla
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Carie: 6 Strategie Per Prevenirla
5 (100%) 1 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

check-up

Check Up Salute, È Ora Di Una Revisione Completa Del Nostro Corpo?

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *