© Tutti i diritti riservati e della Proprietà di salute-e-benessere.org

Prima pagina ♥ » Salute » CALENDULA: PROPRIETA’ E MIRACOLI DEI PRODOTTI A BASE DI QUESTA PIANTA

CALENDULA: PROPRIETA’ E MIRACOLI DEI PRODOTTI A BASE DI QUESTA PIANTA

La calendula (“Calendula officinalis”) è una pianta che si trova nei giardini ed ha i fiori di colore giallo arancione. La calendula e coltivata come pianta ornamentale. Questa pianta è originaria dell’Europa meridionale e viene coltivata sia come pianta decorativa sia per scopi medicinali. Per uso terapeutico, si utilizza la varietà unica ai fiori doppi di colore giallo arancione.

Composizione

I fiori di calendula contengono: saponine, fitosteroli, olio volatile, acido caffeico e clorogenico, Vitamina C, sostanze amare, mucillagini, sostanze proteiche, carotenoidi – tra cui licopene, alfa e beta-carotene, neolicopina A, rubixantina, luteina, xantofille, flavonoidi e glicosidi flavone, ecc.

Proprietà

Usata internamente, la calendula è: un sedativo, un antinfiammatorio gastrointestinale, un colagogo e coleretico (aumenta la secrezione della bile a causa del principio amaro), un cicatrizzante e calmante (perché stimola il flusso di sangue ai tessuti), un antibatterico.
Usata esternamente, la calendula è un cicatrizzante (perché stimola il flusso di sangue ai tessuti) e un antinfiammatorio.

Vantaggi

I fiori di calendula sono “farmaco” quando si tratta della cura della pelle, ma i loro effetti non si fermano qui. Ecco per cosa possono essere utilizzati:

Il tè di calendula tratta le gengiviti, le malattie stomatiti, le parodontiti o altre affezioni della bocca. Tutte trovano la loro cura nel tè di calendula. Il gargarismo, fatto ogni mattina e sera con un infuso di calendula, diminuisce i sintomi e nel tempo, le condizioni possono scomparire interamente.

L’unguento guarisce le ferite. La crema di calendula, perché e molto grassa, ammorbidisce la pelle e la idrata in profondità. Proprio perché è così grassa, si applica uno strato molto sottile e si spalma velocemente per essere assorbita rapidamente dalla pelle e per permetterle di respirare.
Se avete  ferite che non guariscono, lavatele con il tè di calendula e poi mettete l’unguento della stessa pianta, e in meno di una settimana le ferite spariranno.

La crema di calendula è incredibilmente buona per curare i brufoli, acne o altri problemi della pelle. Ha un effetto antibatterico, antisettico e cicatrizzante. E’ anche molto utile per le ustioni causate dai forti raggi del sole, così come quelle causate dal fuoco. E’ un ingrediente perfetto per la cura delle emorroidi esterne. Il massaggio quotidiano locale con la crema e il lavaggio con il tè di calendula, in parallelo, possono curare le emorroidi in un tempo corto.

La crema di calendula a base di fiori, foglie e gambi freschi è usata per la cura dei noduli che appaiono al seno, o addirittura tumori uterini, vene varicose e ulcere varicose. La tintura rafforza l’immunità. La calendula aumenta la capacità dell’organismo di combattere le infezioni con la sua azione antinfiammatoria, antisettica, antibatterica e antimicotica. Viene utilizzata come coadiuvante in tutte le infezioni o trattamenti che riducono l’immunità, come i citostatici o gli antibiotici.

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l’Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo.
Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *