© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Lo Screening Del Cancro Ovarico ‘Ha Un Potenziale’

Lo Screening Del Cancro Ovarico ‘Ha Un Potenziale’

Un nuovo metodo di screening per il cancro ovarico sta mostrando “potenziale”, secondo i ricercatori negli Stati Uniti. I tumori alle ovaie sono difficili da individuare nelle prime fasi e ciò significa che può essere troppo tardi per trattarli in modo efficace nel momento in cui vengono scoperte delle anomalie.

Un test svolto su un campione di 4051 donne e riportato sulla rivista “Cancer”, ha dimostrato che il nuovo metodo potrebbe identificare coloro che necessitano di trattamento, anche se solo un altro importante studio che si sta svolgendo in Gran Bretagna darà un verdetto finale, quando sarà completato nel 2015.

Vi è un tasso di sopravvivenza fino al 90% quando il cancro ovarico è preso in tempo, rispetto a meno del 30% quando viene scoperto nelle fasi successive. A differenza di altri tipi di cancro, i sintomi come il dolore pelvico e addominale o il gonfiore persistente, sono spesso collegati ad altri disturbi comuni e il tumore può essere tralasciato. Non vi è attualmente alcun programma di screening di massa per rilevare questo tipo di cancro.

Gli scienziati sanno già che i livelli di una proteina nel sangue, chiamati CA125, sono spesso più elevati in caso di cancro ovarico. Tuttavia, è troppo inaffidabile e non si può sbagliare dicendo ad alcuni pazienti che hanno il cancro, quando in realtà sono sani. I ricercatori stanno ora testando l’idea di utilizzare il test del sangue per ordinare i pazienti in gruppi di rischio, in base ai livelli di CA125. Invece di procedere con la chirurgia, i pazienti a basso rischio vengono testati nuovamente dopo un anno, quelli a medio rischio dopo tre mesi ed i pazienti ad alto rischio si sottopongono ad una ecografia per approfondire i dettagli. Lo studio svolto negli Stati Uniti, presso l’Università del Texas, ha seguito alcune donne in post-menopausa per una media di 11 anni: 10 di loro hanno avuto un intervento chirurgico in base alla loro ecografia e tutti i tumori individuati erano in una fase precoce.

La ricercatrice, Dr.ssa Karen Lu, ha dichiarato in proposito: “La pratica clinica sicuramente non dovrebbe cambiare rispetto al nostro studio, ma ci dà una visione importante: difatti non abbiamo avuto molti falsi positivi“. La Dottoressa ha aggiunto che lo studio britannico su 50.000 persone darà risultati definitivi: “Se vediamo i tumori in una fase iniziale possiamo diminuire il numero di morti“. Sempre sull’argomento, la Dr.ssa Sarah Blagden dal Cancer Research Center, ha dichiarato: “Rispetto al processo in corso nel Regno Unito, questo è un piccolo studio, ma indica che lo screening efficace del tumore ovarico è possibile“.

Nel 2015 i risultati dello studio inglese denominato “UKCTOCs” saranno disponibili e sono molto attesi, tanto più ora che questo studio americano ha prodotto dati così incoraggianti. Il Dott. Annwen Jones, direttore generale al Target Ovarian Cancer, ha dichiarato: “I risultati di questo studio sono senza dubbio molto positivi e noi dovremmo riceverne speranza. La diagnosi precoce del tumore ovarico sarà la chiave per migliorare i tassi di sopravvivenza. Tuttavia, non dimentichiamo che questa ricerca è molto piccola e non vi è alcuna garanzia che i risultati verranno replicati anche su scala più ampia“.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *