© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Esperti Raccomandano: “Usare Il Termine Cancro, Solo Se Necessario”

Esperti Raccomandano: “Usare Il Termine Cancro, Solo Se Necessario”

Help – aiuto!
»L'articolo è troppo lungo o hai bisogno SUBITO d'aiuto?  Lascia un commento . Clicca qui: ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)

I medici utilizzino il termine cancro, durante le diagnosi, solo se necessario e se realmente il paziente è colpito dal cancro in forma avanzata“.
E’ quanto sostiene il National Cancer Institute che ha convocato un gruppo di specialisti con l’obiettivo di ridefinire l’utilizzo del termine cancro.

L’idea nasce dal fatto che spesso, patologie non gravi (infiammazioni o stadi pre-cancerosi) vengono definite “cancro“, con il risultato finale che il paziente subisce uno shock inutile e devastante ed il medico offre un trattamento oltremodo aggressivo ed eccessivo.

Per questo motivo, raccomandano gli specialisti, occorre fare molta attenzione all’uso dei termini, soprattutto se c’è in ballo una malattia così grave.

Secondo un gruppo di medici che hanno pubblicato alcuni studi sulla rivista della American Medical Association, l’uso del termine tumore dovrebbe essere limitato per descrivere le lesioni con una ragionevole probabilità di progressione cancerogena se non trattate adeguatamente (in soldoni, per i casi in cui il tumore ha un elevato margine di possibilità di peggiorare e diventare letale)“.

Il dottor Otis Brawley, direttore medico della American Cancer Society, ha esposto le sue idee su questo delicato e complesso problema di terminologia.

Quello che è successo e sta succedendo“, ha detto lo specialista, “è che la ricerca scientifica e soprattutto le nuove tecnologie hanno fatto così tanti progressi che oggi possiamo intercettare precocemente alcune forme di tumore e curarle, quindi, quando si trovano nello stadio iniziale. Questo da un lato ci permette di intervenire in tempo e scongiurare rischi e problemi maggiori, dall’altro ha fatto in modo che il termine “tumore” fosse utilizzato impropriamente o con molta leggerezza“.

Lo specialista, poi, si è spinto oltre raccontando il caso di un suo paziente cui è stato diagnosticato un cancro alla prostata allo stadio iniziale.

Si trattava di un uomo di 70 anni di età che abbiamo trattato come un paziente affetto da cancro. Forse, avremmo dovuto definire il suo problema come lesione precancerosa per evitare inutili allarmismi e preoccupazioni“, ha detto, “l’obiettivo, infatti, è risparmiare ad alcune persone i danni associati ad un inutile trattamento anche se, molti pazienti, chiedono di sottoporsi comunque alla terapia per il cancro, pur non essendoci un grande bisogno“.

Molti medici non sanno che non tutti i tumori sono aggressivi e quindi non tutti i tumori meritano di essere curati allo stesso modo. Altri, invece, pur sapendolo preferiscono un approccio molto più intenso e diretto.
Per questo“, ha chiosato Brawley, “dobbiamo aiutare gli specialisti a capire quando è il caso di parlare di vero e proprio cancro e quando, invece, è bene evitare l’uso improprio del termine“.

Autore | Marirosa Barbieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Esperti Raccomandano: “Usare Il Termine Cancro, Solo Se Necessario”
5 (100%) 3 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Esperti Raccomandano: “Usare Il Termine Cancro, Solo Se Necessario”
5 (100%) 3 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

mononucleosi immagine

Mononucleosi in Adulti, Giovani e Bambini: Sintomi, Cura e Rischi in Gravidanza

Newsletter - 100% GRATIS e senza pubblicità!

Rimani aggiornato! Sarò la tua agenda personale, per tenerti in forma ed in salute ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *