© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Salute e Benessere è uno spazio web curato dalla dott.ssa Viola Dante, che pubblica notizie ed approfondimenti su tutto quello che riguarda la salute ed il benessere psicofisico di uomo, donna e bambino. Hai bisogno d'aiuto?  Contattami : viola.dante@email.it o, se la pagina lo prevede, lascia un commento. Ti aiuterò personalmente il prima possibile – Dott.ssa Viola Dante =)
Breve messaggio di benvenuto (clicca qui).
Prima pagina ♥ » Salute » Igiene Orale In Maternità

Igiene Orale In Maternità

Come nuova mamma, le esigenze del vostro bambino diventano la priorità assoluta: ma la vostra salute orale può effettivamente influenzare la salute del vostro bambino e noi vi diamo quattro buoni motivi per non trascurare la cura della vostra bocca.

Quando si diventa mamma, è naturale che il bambino diventi il centro del proprio universo ed è anche abbastanza normale trascurare le proprie esigenze per un po’ di tempo: si è impegnate, esauste e sopraffatte, la vita è stata completamente stravolta. “C’è effettivamente un cambiamento di prospettiva“, spiega la Dr.ssa Mary Bertone, igienista dentale presso l’Università di Manitoba. “Non si è preoccupate per sé stesse, ma solo per il bambino“. Mai come ora è invece necessario mantenere l’igiene orale perché non solo vi aiuterà a rimanere in buona salute e senza dolori, in modo da poter meglio assistere il bambino, ma la vostra salute orale può effettivamente incidere sulla salute di vostro figlio.

Ecco perché è necessario prendersi cura della bocca anche in maternità.

1. Il bambino non deve stare a contatto con i batteri

Il bambino gode di un ambiente abbastanza sterile, nella pancia. Ma una volta che è fuori, è bombardato dai batteri. Il sistema immunitario di un neonato è immaturo, quindi è meglio tenere i germi al minimo. Se la vostra igiene orale non è ottimale, la vostra bocca può essere carica di batteri e questo può essere un grosso problema per il vostro bambino. La trasmissione di batteri nocivi dalla bocca della mamma può accadere facilmente quando si riempiono di baci i figli. Anche se si mantiene la bocca pulita, non si dovrebbero mai mettere cucchiai o altri oggetti nella bocca del bambino dopo che sono stati nella vostra. “Le mamme sono solite provare o assaggiare cibo” spiega la Dr.ssa Bertone “oppure il succhietto cade sul pavimento quando si è fuori, da qualche parte, e la mamma non fa che raccoglierlo e metterlo in bocca per pulirlo. È istinto, ma non è una buona idea“.

2. La vostra routine è cambiata

Prima che il bambino arrivasse, avevate una routine. Forse vi svegliavate alla stessa ora ogni giorno e spazzolavate i denti guardando l’orologio. Tutto ciò non accade più, ora. “Ciò che normalmente avreste fatto ogni giorno, cambia totalmente” aggiunge la Dr.ssa Bertone. A causa delle poppate notturne del bambino, si può essere in piedi già nelle prime ore del giorno, un momento in cui la produzione di saliva diminuisce (e così la sua capacità di pulire la bocca). Anche durante il giorno, si può avere difficoltà a trovare il tempo per passare lo spazzolino dopo i pasti e, come risultato, gli acidi possono essere ospitati in bocca più a lungo e, in questo modo, possono attaccare i vostri denti. Inoltre, il cibo che consumate al volo non può essere sempre la scelta migliore per la vostra salute orale: questi cambiamenti nella routine indicano che il vostro sistema può soffrire, quindi è ancora più importante prendersi il tempo curare adeguatamente per i vostri denti e gengive.

3. Siete ancora in piena fase ormonale

Circa la metà delle donne incinte sviluppano infiammazioni, arrossamenti o dolore nel tessuto gengivale, oltre a sanguinamento quando si lavano. Questo è noto come gengivite da gravidanza ed è causata da cambiamenti ormonali nel corpo. Ma anche quando la gravidanza è finita, le settimane o addirittura mesi dedicati all’allattamento al seno, influiranno sui vostri ormoni, che tarderanno a tornare al loro normale equilibrio. Le vostre gengive, nel frattempo, possono essere ancora vulnerabili. Quello che è importante e da tenere a mente è che se si nota sanguinamento delle gengive quando ci si lavano i denti, anche se non si è incinta, non significa che si possa trascurare. Siate diligenti e regolari con la pulizia e spesso l’emorragia si fermerà da sola.

4. Avete un nuovo ruolo, quello di esempio

Ora che siete una mamma, dovete stare attente a tutto quello che fate e, dimostrando una buona cura della propria igiene orale, sarete certe di contribuire alla salute del vostro bambino. Mentre cresce e si sviluppa, proverà familiarità con spazzolini da denti e altri accessori perché sarà abituato a vedere i suoi genitori che si prendono cura dei propri denti. Anche quando il bambino è ancora piccolo, è possibile prendersi cura dei suoi denti strofinando delicatamente la bocca con un panno umido: vi consente di eliminare ogni traccia di latte o cibo che non è stato completamente inghiottito, e aiuta a tenere la bocca pulita. Questa routine permetterà a vostro figlio di sentirsi a suo agio anche con le dita di qualcun altro in bocca, il che potrebbe aiutarlo ad avere meno paura del dentista, da grande. E quando sarà il momento di utilizzare uno spazzolino morbido, sarà pronto.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali. E-mail: viola.dante@email.it

Prova anche

obesità

Obesità, Dalla A Alla Z. Scopri Se Sei A Rischio e Come Intervenire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *