© Tutti i diritti riservati e proprietà della Dott.ssa Viola Dante

Prima pagina ♥ » Salute » Carie: 4 Cibi Che Fanno Male Ai Vostri Denti

Carie: 4 Cibi Che Fanno Male Ai Vostri Denti

Fate attenzione: uno dei vostri cibi preferiti potrebbe essere responsabile della carie ai denti, volete sapere qual è?

I danni allo smalto

Secondo un sondaggio canadese del 2009, anche se le carie sono in gran parte prevenibili, il 96% degli adulti ne soffre. Il Dr. Alastair Nicoll, dentista a Elkford (British Columbia), sostiene che si tratta del risultato di batteri che metabolizzano lo zucchero in acido e dissolvono così la struttura del dente.

Se potete, cercate di evitare il più possibile questi alimenti.

Zucchero

Non importa che si tratti di zucchero bianco raffinato, zucchero di canna o miele, lo zucchero è zucchero“, spiega il Dr. Nicoll. “Non è la quantità, ma quanto spesso si consuma“. Lo zucchero crea un ambiente acido in bocca, che persiste per circa due ore dopo essere stato assunto. Se si mangia o se si beve di zucchero ogni poche ore, i denti saranno immersi continuamente nell’acido, che si occuperà di sciogliere direttamente lo smalto dei denti. Attenzione quindi alle elevate quantità di zucchero che si trovano in molti alimenti trasformati, tra cui il ketchup e le salse per condire la pasta. Attenzione anche ai succhi di frutta senza zuccheri aggiunti: contengono comunque zucchero naturale.

Come evitare il problema: se siete soliti consumare cibi con un sacco di zucchero, è meglio consumarli durante colazione, pranzo e cena piuttosto che come snack, perché la bocca produce più saliva durante i pasti, che aiuta a neutralizzare la produzione. Venti minuti dopo aver mangiato è il momento ideale per lavarsi i denti perché, da quel momento, la saliva ha rimineralizzata lo smalto che è stato sciolto dall’acido.

Uvetta e frutta secca

Sono alimenti estremamente ricchi di zuccheri: fate attenzione. Inoltre, possono facilmente rimanere bloccati tra i denti e restare lì per ore, causando grossi problemi a lungo andare.

Come evitare il problema: se mangiate uvetta o frutta secca e non vi è possibile lavarvi immediatamente, passate il filo interdentale o sciacquate la bocca con acqua.

Alcool

L’alcol asciuga la bocca e riduce la produzione di saliva. È anche acido, che contribuisce a dissolvere lo smalto.

Come evitare il problema: assicuratevi di lavarvi i denti circa 20 minuti dopo aver bevuto alcolici.

Le bevande analcoliche

Sono considerate così dannose per i denti che l’ Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato che una delle sue sfide principali è educare le persone a non farne uso, visto che l’aumento della percentuale di erosione dei denti è dovuta al maggiore consumo di bevande analcoliche. Tutte contengono acidi, che si tratti di bibite zucchero o senza zucchero. “Quando vediamo qualcuno con grossi problemi di carie e perdita di denti, spesso ci accorgiamo che il largo consumo di bevande analcoliche è il problema“, spiega il Dr. Nicoll.

Come evitare il problema: evitare di consumare le bevande analcoliche, sostituendole con acqua o tè non zuccherato. Se non potete resistere, non lavatevi i denti subito dopo, perché l’acido ammorbidisce la struttura dei denti e li rende più suscettibili alle abrasioni, conclude il Dr. Nicoll.

Autore | Daniela Bortolotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Carie: 4 Cibi Che Fanno Male Ai Vostri Denti
3 (60%) 1 voto/i
caricamento...
» Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi conoscermi meglio o contattarmi in privato, puoi farlo su Facebook o seguirmi su Twitter o aggiungermi tra le cerchie di G+. Mi trovi anche su LinkedIn e Pinterest!
Carie: 4 Cibi Che Fanno Male Ai Vostri Denti
3 (60%) 1 voto/i
caricamento...

Chi sono? Viola Dante

Sono una farmacista. Ho studiato presso l'Università degli Studi di Palermo dal 2003 al 2008. Poi è arrivata la laurea: 110/110 e Lode. Il percorso di studi è andato benissimo ed ho preso tutto quello che potevo dai professori, ma oggigiorno sarebbe riduttivo descrivermi come una professionista del farmaco e della salute. Potrei piuttosto definirmi una farmacista blogger. Amo quello che faccio. Ed ancor di più amo offrire delle soluzioni che migliorino la salute degli italiani ormai vittima di bieche mistificazioni anche in questo campo. Spero di riuscire a trasmettervi la mia smisurata passione per la galenica e per la preparazione di rimedi naturali.

Prova anche

Palmitoiletanolamide pea

Palmitoiletanolamide (PEA): Antidolorifico, Antinfiammatorio – Integratore Alimentare

PALMITOILETANOLAMIDE – E’ stata scoperta nel 1957 e il Premio Nobel Prof.ssa Rita Levi Montalcini …

Iscriviti Alla Newsletter Della Salute

Da oggi puoi ricevere GRATIS gli ultimi articoli pubblicati su Salute e Benessere direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Se ti son piaciuti i temi da me trattati e la qualità del lavoro svolto, torna a trovarmi quando pubblicherò un nuovo approfondimento sulla salute ed il benessere.

Tu, ti iscrivi. 
Io ti mando le novità appena pubblicate, così che anche tu possa partecipare alla discussione!
La tua migliore email...